Review AMD Radeon HD 7790: approfondimento in CrossFire

 

In passato abbiamo visto più volte come due schede video di fascia media potessero eguagliare schede video di fascia enthuasiast, con il vantaggio di un prezzo di acquisto generalmente inferiore. Nell’articolo odierno approfondiremo la tecnologia AMD CrossFire abbinata a due Radeon HD 7790, che a fronte di un prezzo poco superiore ai 100 euro l’una, potrebbero sfidare soluzioni del calibro della AMD Radeon HD 7970 e NVIDIA GeForce GTX 760.

Il 22 marzo di quest’anno AMD ha presentato la scheda video Radeon HD 7790, una delle sue ultime proposte dedicate alla serie HD 7700 e progettata per la fascia mainstream. Il suo prezzo di vendita si attestava a 149$, ma con il consueto street price è possibile attualmente acquistarla a circa 115/125 euro (a seconda dello specifica variante), pertanto un’ipotetica configurazione CrossFire con due sample, le si potranno portare a casa ad un prezzo complessivo inferiore anche ai 250 euro.

L’obiettivo del seguente articolo è quantificare l’eventuale vantaggio di una configurazione simile rispetto ad una scheda video di fascia alta (rimanendo sulla stesso budget). Oltre a ciò confrontando i test prestazionali in CrossFire con quelli ottenuti dalla singola Radeon HD 7790, possiamo fornire a l’utenza che dispone già di questa scheda video un quadro generale sui vantaggi/svantaggi nell’aggiungere una seconda VGA al proprio sistema. Infatti nel caso in cui le performance di una singola scheda video non siano sufficienti per le proprie esigenze, non è detto che sia sempre la soluzione migliore sostituirla con un prodotto di fascia superiore.

Di seguito un riassunto delle principali caratteristiche tecniche della Radeon HD 7790.

AMD Radeon HD 7790 GPU

Per un approfondimento sulle caratteristiche tecniche di tale scheda video consigliamo la visione del nostro precedente articolo incentrato su questi fattori: AMD Radeon HD 7790 (Gigabyte GV-R779OC-1GD): analisi tecnica e prestazionale. Per la nostra prova odierna ci siamo serviti di due differenti sample, una Gigabyte GV-R779OC-1GD e una MSI R7790-1GD5-OC.

AMD-Radeon-HD-7790-CrossFire-Foto 

Per poter sfruttare la tecnologia CrossFire c’è un principale requisito che andrà rispettato, ci stiamo riferendo alla scheda madre, che dovrà supportare tale feature. Ormai quasi tutte le mainboard moderne, sia su socket Intel che ancor più quelle AMD, supportano configurazioni multi scheda video (basate sulla stessa architettura), ma nel remoto caso in cui si utilizzi una scheda Mini-ITX o altre varianti con un solo slot PCI-Express 16X, non si potranno effettuare questo genere di configurazioni.

Oltre a ciò l’abilitazione della modalità CrossFire è particolarmente semplice, nella maggioranza dei casi una volta installate entrambe le schede (con il rispettivo cavo supplementare) verrà automaticamente attivata appena si installano i driver Catalyst, se ciò non avviene sarà comunque possibile gestirle dal pannello di configurazione AMD CCC.

Nel nostro caso essendo entrambe delle varianti con overclock di fabbrica, abbiamo downclockato le frequenze ai valori ufficiali AMD (1000/1500 MHz), ciò pertanto ci permette di analizzare le prestazioni considerandole come due sample reference.

AMD Radeon HD 7790 CrossFire GPU-Z

Proseguiamo con la metodologia di test e con la nostra analisi prestazionale.

 


 

 

Non sono ammessi commenti per questo articolo.

Fan di Facebook

Seguici o condividi su:

Assistenza Tecnica

▲ torna su Login »

Per qualsiasi informazione si prega di utilizzare la sezione Contatti - Pagina dello Staff.
Nomi e marchi appartengono ai legittimi proprietari e vengono utilizzati per il solo scopo informativo.
Tutti i contenuti pubblicati, salvo diversa indicazione, sono soggetti alla licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Condividi allo stesso modo 3.0 Italia.
Licenza Creative Commons
2011 - TechArena
P.Iva: 02914540980