Secondo il CEO di Activision Blizzard il prezzo delle nuove console scenderà rapidamente

 

Grandi investimenti e sistema di produzione più efficiente delle console: in questo modo Xbox One e PlayStation 4 dovrebbero calare di prezzo molto più rapidamente di quanto hanno fatto i loro predecessori. Questo almeno è ciò che pensa il CEO di Activision Blizzard.

“Avere più efficienza nella produzione dell’hardware potrebbe portare a un netto abbassamento dei prezzi prima del previsto”. A dirlo è stato Bobby Kotick, CEO di Activision Blizzard, ha parlato in un meeting con gli analisti a margine della pubblicazione dei risultati finanziari del gruppo.

ps4xboxnew

L’azienda ha una certa fama nel mondo dei videogiochi, avendo dato vita a tre saghe come StarCraft, Diablo e Warcraft, per non parlare del MMORPG World of Warcraft per cui le considerazioni espresse dal suo CEO sono da tenere nella massima considerazione, pur tenendo presente che non si tratta di affermazioni ufficiali fatte dai produttori Microsoft e Sony ma solo considerazioni personali, seppur espresse sulla base della propria vastissima esperienza.

Secondo Kotick sostanzialmente la considerazione sarebbe basata sugli enormi investimenti che avrebbero operato Sony e Microsoft nelle rispettive infrastrutture backend e nei server per la gestione delle interazioni online e dal miglioramento dell’intero processo manifatturiero dei device, ora molto più efficiente, soprattutto per via del fatto che entrambe le console useranno ora normali APU AMD con architettura x86 che integrano CPU e GPU in un’unica soluzione, abbattendo i costi rispetto alla generazione precedente, che invece utilizzava componenti dedicate separate, con costi maggiori, per non parlare della PlayStation 3 e del suo hardware dedicato e del tutto particolare.

In realtà è del tutto normale e fisiologico nei processi industriali di qualsiasi tipo che i costi di produzione, e conseguentemente i prezzi al pubblico, scendano nel corso del tempo. La differenza è che secondo Kotick con questa generazione, ciò avverrà più rapidamente, in ragione delle considerazioni di cui sopra.

Ed effettivamente degli indizi ci sarebbero già visto che Sony sta per iniziare la commercializzazione della PlayStation 4 a 399 euro, mentre la precedente PlayStation3 debuttò a 599. Microsoft invece venderà la Xbox One a 499 euro, ovvero a 100 euro in più rispetto al prezzo iniziale della Xbox 360.

Una contraddizione dunque apparentemente ma non se si considera che rispetto a quest’ultima e alla PlayStation 4 nel bundle è inclusa l’ultima, avanzatissima versione di Kinect, che promette funzionalità innovative anche per il gaming, senza contare che la nuova console di Redmond ha tutte le carte in regola per svolgere il molto più ampio ruolo di media center domestico. Da questo punto di vista dunque si potrebbe dire che anche la Xbox One costi meno del modello precedente.

 

 

Non sono ammessi commenti per questo articolo.

Fan di Facebook

Seguici o condividi su:

Assistenza Tecnica

Archivo mensile 2018


Visualizza gli Archivi completi
▲ torna su Login »

Per qualsiasi informazione si prega di utilizzare la sezione Contatti - Pagina dello Staff.
Nomi e marchi appartengono ai legittimi proprietari e vengono utilizzati per il solo scopo informativo.
Tutti i contenuti pubblicati, salvo diversa indicazione, sono soggetti alla licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Condividi allo stesso modo 3.0 Italia.
Licenza Creative Commons
2011 - TechArena
P.Iva: 02914540980