CES 2014: PowerColor PCS+ R9 290 ed R9 290X, il dissipatore è enorme!

 

Un numero sempre crescente di produttori di schede video sceglie di non utilizzare i dissipatori reference di AMD sulle R9, ma nessuno aveva ancora osato quanto PowerColor, che ha sostituito il sistema stock a singola ventola con un dissipatore gigantesco, dotato di tre ventole ed occupante altrettanti slot.

Entrambe le Radeon PCS+ R9 290 4GB GDDR5 e PCS+ R9 290X 4GB GDDR5 di PowerColor utilizzano lo stesso dissipatore PCS+, una soluzione che conta su 5 heat-pipe in rame e due blocchi di alette in alluminio, su cui agiscono tre ventole da 80 mm per temperature il 24% inferiori rispetto al dissipatore standard e con il 17% del rumore in meno.

Grazie alla maggiore efficienza del dissipatore, il clock di entrambe le schede è stato incrementato: la PCS+ R9 290 raggiunge un picco di 1040 MHz (contro i 947 MHz standard), mentre la PCS+ R9 290X tocca i 1050 MHz (1000 MHz standard). Anche le frequenze delle memorie sono state aumentate per raggiungere i 5.4 GT/s anzichè i 5 GT/s stock.

Il gigantesco dissipatore PCS+ richiede ben tre slot

Il gigantesco dissipatore PCS+ richiede ben tre slot

Rispetto alle R9 standard, il vantaggio delle PCS+ di PowerColor è triplo, in primo luogo emettono minore rumore, ma assicurano anche prestazioni superiori grazie all’overclock di fabbrica, il tutto rimanendo più fresche. Di contro, l’utilizzo di un dissipatore di queste dimensioni costringe a sacrificare tre slot di espansione, se non ve la sentite potete sempre optare per i modelli custom di produttori rivali, oppure per il modello della stessa PowerColor ma con dissipatore a liquido.

Tutte le news sul CES 2014


Fonte: urlPCS+ R9 290
 
Tag dell'articolo: , , , , , .

 

Non sono ammessi commenti per questo articolo.

Fan di Facebook

Seguici o condividi su:

Assistenza Tecnica

▲ torna su Login »

Per qualsiasi informazione si prega di utilizzare la sezione Contatti - Pagina dello Staff.
Nomi e marchi appartengono ai legittimi proprietari e vengono utilizzati per il solo scopo informativo.
Tutti i contenuti pubblicati, salvo diversa indicazione, sono soggetti alla licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Condividi allo stesso modo 3.0 Italia.
Licenza Creative Commons
2011 - TechArena
P.Iva: 02914540980