Chiuso Megaupload, il 20 gennaio 2013 nascerà Mega

 

Di MegaUpload abbiamo parlato molto in passato, il sito di file sharing è stato chiuso qualche tempo fa dalle autorità che indagavano sui tanti reati commessi dal fondatore Kim DotCom. La rinascita di questo curioso personaggio passa per la creazione di un nuovo sito di storage cloud e, in definitiva, di file sharing: Mega, ma con alcune differenze rispetto al passato.

Una delle accuse che hanno inchiodato Kim DotCom e che hanno portato alla chiusura dell’universo di siti legati a MegaUpload faceva leva sul fatto che il board della piattaforma non poteva non sapere qual’era la natura dei file caricati e scambiati sul Web, moltissimi dei quali (la maggioranza?) violava il diritto d’autore.

Dopo molti mesi di oblio e dopo aver messo a tacere MegaUpload, Kim DotCom non si è dato per vinto ed ha sfruttato proprio l’accusa di cui sopra per rinascere con un nuovo, imponente progetto: Mega. Il trucco è presto spiegato: come si può essere responsabili dello scambio di file di cui non si conosce il contenuto? Ed ecco che Mega sarà una piattaforma di upload e di scambio file ma sarà permesso agli utenti di criptare, con un semplice tasto, tutti i file che caricheranno sul sito, così chi vorrà aprirli dopo averli scaricati dovrà essere in possesso dell’apposita “chiave”.

Mega sarà presentato il 20 gennaio 2013, data non scelta a caso, il 20 gennaio 2011, infatti, cominciarono di guai di Kim DotCom, che si ritrovò le forze dell’ordine in casa per sequestrare tutti i suoi beni. E questo è un altro smacco per le autorità.

Fonte: urlZdnet
 
Tag dell'articolo: , , , , .

 

Non sono ammessi commenti per questo articolo.

Fan di Facebook

Seguici o condividi su:

Assistenza Tecnica

Archivo mensile 2019


Visualizza gli Archivi completi
▲ torna su Login »

Per qualsiasi informazione si prega di utilizzare la sezione Contatti - Pagina dello Staff.
Nomi e marchi appartengono ai legittimi proprietari e vengono utilizzati per il solo scopo informativo.
Tutti i contenuti pubblicati, salvo diversa indicazione, sono soggetti alla licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Condividi allo stesso modo 3.0 Italia.
Licenza Creative Commons
2011 - TechArena
P.Iva: 02914540980