E3 2013: la conferenza Microsoft apre i giochi e fa filotto!!!

 

Come promesso all’evento di presentazione di Xbox One, in cui Microsoft ha presentato la nuova console dal punto di vista tecnico, l’E3 di Redmond si è svolto all’insegna del protagonista più gradito dagli appassionati: i videogiochi. La conferenza è stata divise nettamente in due segmenti: i primi 40 minuti dedicati al futuro di Xbox 360 e poi via libera a ben 13 esclusive per la nuovissima Xbox One.

Prima di passare alla parte puramente Next Gen, riassumiamo i contenuti previsti per Xbox 360. Come prima cosa Microsoft ha pensato ad un ennesimo redesign per la sua console uscente: la nuova Xbox 360 (disponibile a partire dall’11 Giugno) riprende le forme della nascente Xbox One e sarà disponibile ad un premium price non ancora annunciato. Per coccolare la vasta community del Live che ha accompagnato Xbox nel corso della generazione uscente è stato annunciato che, a partire dal primo Luglio fino al giorno di uscita di Xbox One, saranno messi a disposizione di tutti i possessori di un abbonamento Gold ben due giochi completi al mese! I primi due titoli annunciati sono colossi del calibro di Halo 3 ed Assassin’s Creed II.

xbox-360-refresh

Proseguendo per la conferenza è stato ribadito più volte che Xbox 360 non sarà abbandonata a se stessa, ma avrà ancora parecchi titoli interessanti da offrire ai propri possessori, in particolare World Of Tanks (che sarà reso sotto la formula che lo ha reso celebre su PC a tutti i possessori di un abbonamento Live Gold), Dark Souls II e Max: The Curse Of Brotherhood, un platform in cui potremo modificare elementi dell’ambiente che ci circonda con l’ausilio di alcuni pennarelli magici.

Chiusa questa breve parentesi dedicata ad Xbox 360 possiamo passare al cuore della conferenza: Xbox One. Prima ancora della parentesi dedicata alla 360 una esclusiva, almeno in termini di presentazione e dedizione a livello di progrmmazione e rilascio dei DLC, per Xbox One in realtà è stata presentata, questo titolo ha letteralmente aperto le danze ed infiammato i presenti all’evento: stiamo parlando di Metal Gear Solid: The Phantom Pain. La nuove creatura di Hideo Kojima ha stupito tutti su parecchi aspetti: il dettaglio grafico del nuovissimo Fox Engine, la colonna sonora da cinema hollywoodiano, l’incredibile sistema di luci, l’introduzione di nuovi personaggi e, soprattutto, il fatto che il gioco è stato presentato alla conferenza Microsoft anziché sotto l’ala protettiva di Sony, partner storico della Kojima Productions. 

Gli altri titoli capaci di lasciarci a bocca aperta sono stati Ryse, esclusiva firmata da Crytek ed ambientata nell’antica Roma, Quantum Break, nuova creazione di Sam Lake e soci capace di farci vivere in un vero e proprio film interattivo con un dettaglio grafico elevatissimo, Dead Rising 3, che a giudicare dal gameplay mostratoci presenta un elevatissimo dettaglio grafico ed una giocabilitá nettamente migliorata grazie al nuovo sistema Open World, e Titanfall, la famosissima creatura di Respawn Entertainment (gli ex-Infinity Ward Zampella e West) che promette di regalare uno dei comparti multiplayer più vasti ed equilibrati mai visti fino ad oggi.

quantumcharacter610

Tra i soliti noti emergono Battlefield 4 (anche lui stranamente migrato da Sony a Microsoft come esclusiva per i DLC), un nuovissimo Halo, atteso per il 2014 e di cui non sono stati rilasciati ulteriori dettagli, The Witcher 3, Forza Motorsport 5, Killer Instinct e Minecraft. Un ultima sorpresa è stata l’acquisizione di Insomniac Games da parte di Microsoft e la presentazione del loro sparatutto particolarmente giocondo: Sunset Overdrive. In conclusione è emerso che Xbox One supporterà il mondo Indie e sono stati presentati, oltre al già citato Minecraft, due giochi parecchio interessanti: il primo, dai creatori di Superbrothers: Sword & Sorcery, si chiama Below mentre il secondo non è un vero e proprio gioco, ma una specie SDK che ci permette di creare il nostro gioco (entro certi limiti), di condividerlo con gli altri e giocarlo chiamato Project Spark. Quest’ultimo pur non essendo una vera e propria produzione Indie ci è sembrato quanto meno un modo per incentivare la creatività e magari far nascere la passione a nuovi e futuri sviluppatori.

Come “botti finali” segnaliamo la presentazione di un nuovo studio patrocinato dai Microsoft Studios, i Black Tusk Studios, e l’introduzione di funzioni per l’upload dei nostri gameplay o di live streaming tramite Twitch all’interno di Xbox Live, anche tramite l’ausilio di SmartGlass.

La nuova console Microsoft si è presentata davvero bene, mostrando i muscoli ed una lineup degna di nota. Sarà messa in vendita il prossimo Novembre ad un prezzo consigliato di 499 euro iva incl.

 



 
Tag dell'articolo: , , , , .

 

  • Giorgio Jdam Canzoneri

    In tutto questo ben di Dio come si giustifica l’”always online” e la limitazione del commercio “usato” con Xbox One?

    • Andrea Vultaggio

      Dell’always online non ne hanno parlato, e neanche dell’usato. L’hanno buttata tutta sui giochi per coinvolgere la folla, mostrando soltanto il lato positivo: finalmente i giochi se vedono bene. Fatti conto che non hanno parlato nè di Kinect né di come effettivamente si comporta la console. Infatti spero di buttare giù una riflessione al riguardo a fine E3, nel caso in cui dovessero rimanere dubbi irrisolti.

Fan di Facebook

Seguici o condividi su:

Assistenza Tecnica

▲ torna su Login »

Per qualsiasi informazione si prega di utilizzare la sezione Contatti - Pagina dello Staff.
Nomi e marchi appartengono ai legittimi proprietari e vengono utilizzati per il solo scopo informativo.
Tutti i contenuti pubblicati, salvo diversa indicazione, sono soggetti alla licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Condividi allo stesso modo 3.0 Italia.
Licenza Creative Commons
2011 - TechArena
P.Iva: 02914540980