E3 2013: Electronic Arts pronta a sfornare tanti blockbuster

 

Sarà per le continue critiche ricevute in passato o sarà l’aria di next-generation ma Electronic Arts ci è apparsa molto cambiata. La conferenza a cui abbiamo assistito è stata abbastanza breve (circa 60 minuti di durata) ma allo stesso tempo ricca di contenuti ed immagini che ci hanno lasciati molto  più soddisfatti che nella stagione passata.

Come da tradizione la conferenza viene aperta da uno showreel dei titoli che verranno presentati nel corso dell’evento e subito dopo, con un trolling davvero ben riuscito, EA ci mostra il primo titolo della serata: Plant vs Zombies: Garden Warfare. Il divertentissimo tower defense si evolve e passa da una prospettiva isometrica al 3D puro, facendoci impersonare una pianta (a scelta fra quelle disponibili) e promettendo tante ore di divertimento grazie alle tantissime tipologie di zombi da cui difenderci.

A seguire assistiamo alla demo di un titolo attesissimo dai giocatori PC: Titanfall. Questo sparatutto online è la nuova creatura di Zampella e West (i fondatori di Infinity Ward e creatori di Call Of Duty) che, in seguito a delle diatribe con Activision dopo il rilascio di Modern Warfare 2, hanno fondato Respawn Entertainment e lavorato con meticolosità alla creazione di questo titolo. Titani di ferro, un comparto tecnico gradevole e tantissime opzioni in termini di gameplay ci aspettano su Xbox e PC nei primi mesi del 2014.

Giusto il tempo di risvegliare la passione per Guerre Stellari con un teaser trailer che, purtroppo, ci dice soltanto che DiCE sta lavorando ad un nuovo Battlefront e ci immergiamo nella presentazione dei motori grafici che EA utilizzerà in tutti i suoi titoli: Ignite (per quanto concerne i titoli sportivi) ed il Frostbite 3.

Xbox_One_EA_Ignite

I titoli presentati sono stati tanti, qui citiamo per onor di cronaca Need For Speed: Rivals, Dragon Age: Inquisition (in arrivo nel 2014) ed una carrellata di titoli sportivi che vanno da Madden a FiFA 14, capaci di mostrarci le meraviglie di Ignite. Ma il vero protegonista della serata è stato lui: Battlefield 4.

DiCE Studios ci ha estasiati con una partita live in multiplayer a ben 64 giocatori su una mappa enorme chiamata Shangai. Nel corso del gameplay hanno mostrato le nuove funzionalità delle App per tablet e smartphone che permettono di interagire con il gioco in modalità commander (praticamente visualizzeremo in tempo reale la mappa di gioco e gli eventi con una prospettiva radar); ed è proprio qui che siamo rimasti a bocca aperta, quando un intero grattacielo di oltre quaranta piani, con all’interno giocatori che se le suonavano di santa ragione, è stato demolito da un missile crollando su tutta l’arena di gioco.

Con Battlefield 4 si è alzato il tiro, ed anche di tanto, praticamente uno sparatutto online distante anni luce dalla concorrenza e da cui ci aspettiamo grandissime cose questo 31 Ottobre.

Infine è rimasto ancora spazio per un teaser interessantissimo: Mirror’s Edge 2. Buona visione ed alla prossima news! Questo E3 promette davvero bene!



 

 

Non sono ammessi commenti per questo articolo.

Fan di Facebook

Seguici o condividi su:

Assistenza Tecnica

▲ torna su Login »

Per qualsiasi informazione si prega di utilizzare la sezione Contatti - Pagina dello Staff.
Nomi e marchi appartengono ai legittimi proprietari e vengono utilizzati per il solo scopo informativo.
Tutti i contenuti pubblicati, salvo diversa indicazione, sono soggetti alla licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Condividi allo stesso modo 3.0 Italia.
Licenza Creative Commons
2011 - TechArena
P.Iva: 02914540980