Epic lavora a un gioco d’azione online competitivo: torna Unreal Tournament?

 

Epic e gioco d’azione online competitivo, un binomio che non può non richiamare alla mente il popolare Unreal Tournament. Il nmuovo titolo dovrebbe far uso del nuovo Unreal Engine 4 ma è ancora in pre-produzione, non arriverà dunque a breve.

Tutto è partito da un breve annuncio pubblicato nello spazio Web di Epic Games dedicato alle offerte di lavoro, dove si parla di un piccolo team che sta sviluppando un gioco caratterizzato da alcuni pilastri fondanti tra i quali progressione dei giocatori, forte itemizzazione ed economia dinamica.

Unreal-Engine-4_Infiltrator_8

La software house starebbe dunque cercando collaboratori da aggregare alla squadra già ora al lavoro sul titolo, però ancora in fase di preproduzione e quindi lontano dal debutto. Al momento non si sa altro se non che il titolo sarà basato sul motore di nuova generazione Unreal Engine 4, ma è ovvio che con l’abbinamento tra la software house e la tipologia di gioco non può non tornare alla mente la saga di Unreal Tournament, vero must di questo genere, ormai assente da un po’ dagli schermi.

Il gioco infatti era stato abbandonato già nel 2009 perché Epic si era detta impegnata su altri fronti ma come sappiamo da allora ci si è concentrati soprattutto sul nuovo motore grafico che tra l’altro, a differenza di quello di generazione precedente, adottato in massa da tantissimi titoli, sembra non interessare molto, tanto da non essere stato nemmeno presente all’ultimo E3, anche perché nel frattempo molti si sono sviluppati le proprie soluzioni in casa, come ha fatto ad esempio Electronics Arts.

Qualcosa dunque è in fermento alla Epic e potrebbe anche preannunciare cambiamenti epocali nei progetti, con un ritorno a un passato collaudato, visto che dopo i successi ormai non troppo recenti, dei tre episodi di Gears Of War, non ha saputo proporre più niente nonostante l’acquisizione di software house come People Can Fly.

Cambiamenti epocali che potrebbero essere stati suggeriti dalla nuova proprietà. Sì, perché a giugno dello scorso anno il colosso cinese Tencent ha acquisito il 40 % di Epic Games per 330 milioni di dollari, notizia che all’epoca era stata sminuita dalla stessa Epic che sostenne trattarsi di una semplice “quota di minoranza del pacchetto azionario”.

Il risultato invece, a distanza di un anno sembra suggerire il contrario, visto che alcune figure chiave della software house come Mike Capps, Cliff Bleszinski, Rod Fergusson e Chris Wynn sono nel frattempo andate via e ora si torna a parlare di un possibile erede di Unreal Tournament.


 
Tag dell'articolo: , .

 

Non sono ammessi commenti per questo articolo.

Fan di Facebook

Seguici o condividi su:

Assistenza Tecnica

▲ torna su Login »

Per qualsiasi informazione si prega di utilizzare la sezione Contatti - Pagina dello Staff.
Nomi e marchi appartengono ai legittimi proprietari e vengono utilizzati per il solo scopo informativo.
Tutti i contenuti pubblicati, salvo diversa indicazione, sono soggetti alla licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Condividi allo stesso modo 3.0 Italia.
Licenza Creative Commons
2011 - TechArena
P.Iva: 02914540980