+ Rispondi
Pagina 1 di 3 1 2 3 UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 su 30
  1. #1
    Modder in erba
    Iscritto dal
    12/10/2011
    Località
    Livorno
    Messaggi
    3,398

    Eventuale upgrade impianto

    Ciao ragazzi, si avvicina il natale, e sto valutando il regalo che potrei farmi...
    Il mio impianto è attualmente il seguente:



    In pratica:

    Pompa: Laing DDC 500 12V 1PlusT
    Rad 1: Alphacool NexXxoS XT45 420mm + Noctua NF-P14s redux-1500 PWM
    Rad 2: Black ICE GTS Lite 240 slim + Arctic F12 PWM
    Vaschetta+Top: EK-DDC X-RES 140 CSQ
    WB CPU: EK-Supreme HF CU FullNickel
    WB GPU: Watercool Heatkiller GPU-X3 Core LC

    Poi vabbè il termometro visibile in foto e un rubinetto sul fondo.

    C'è qualcosa che potrei fare per migliorare il mio impianto? Sia dal lato temperature che da quello della "semplice" utilità (strumenti carini di misurazione o robe così).
    Non voglio PER FORZA cambiare/aggiungere qualcosa, quindi se ritenete che non ci sia nulla di particolare da fare ne prendo atto.

    Per il momento l'unica cosa che mi sia venuta in mente di cambiare è la vaschetta. Non che non mi piaccia (anzi), ma purtroppo mi è capitato un pezzo un po' rumoroso, e probabilmente sostituendola eliminerei quel fastidioso ronzio di cui tanto ho parlato qua sul forum (è sicuramente quella la causa, ho già fatto 8 milioni di test).
    A parte quella, c'è altro?

    Per la regolazione automatica delle ventole per ora uso SpeedFan, ma non mi fa impazzire, un po' perché all'avvio del pc non agisce (quindi le ventole partono al max fino a che non arriva windows), e un po' perché a volte il programma si incasina e si dimentica di rallentarle anche dopo che windows è partito.
    Ci sono alternative all'utilizzo dei rheobus (non mi piacciono granché esteticamente)?

    Pensavo a una cosa del genere (Phobya PWM 8x 4Pin splitter), però mi sa che neanche questo regola automaticamente. Permette di gestire le PWM, ma probabilmente dovrei continuare ad usare Speedfan, quindi non mi cambierebbe alcunché. Credo.


    Lascio a voi la parola.
    Ripeto: qualsiasi cosa vi venga in mente è bene accetta. Le uniche che vi chiederei di ignorare sono:

    1) tubi rigidi (troppi €)
    2) raccordi più fighi (vedi sopra)
    3) fullcover gpu (è una 7850, il fullcover supera il valore della scheda )

    Denghiù.
    Mod:

    - Yamato
    ■■■■■■■■■■■■■■■■■■■■ 100%

    "La cosa più deliziosa non è non aver nulla da fare: è aver qualcosa da fare, e non farla." - M. Achard


  2. #2

    Iscritto dal
    29/07/2012
    Località
    PN-TV
    Messaggi
    5,182
    Secondo me non ti conviene cambiare pezzi dell'impianto.

    Gli unici due componenti che ti permetterebbero di guadagnare pochi gradi sono il WB CPU e migliorare il rad slim.

    Il WB CPU ti garantirebbe 2/3 gradi di differenza nella migliore delle ipotesi.

    Altrimenti una pasta termica top di gamma (tipo PK3 o qualcos'altro di simile) per limare quel grado di differenza.

    Sul radiatore sono molto in dubbio per via del fatto che avrai un delta molto basso... (mi spiace ma non mi ricordo più i precedenti thread).
    Potresti pensare a mettere due Noctua NF F12 PWM, per uniformità e qualità.
    Le Arctic secondo me sono le migliori ventole "entry" comunque.

    Il PWM splitter che hai messo in foto ce l'ho ed é ottimo, ma richiede una buona capacità di controllo da parte della mobo.

    Altrimenti se cerchi qualcosa con un software a se stante, e controllo PWM, conosco solo il Corsair Commander Mini e l'Aquaero 5LT (che però ha solo 1 canale PWM, quindi necessiti anche dello splitter!).
    Altrimenti devi andare sull'Aquaero 6 ma ti costerebbe poco di meno di mobo e CPU nuove...

    Per la Pompa potresti prendere il corpo pompa dissipante, carino e utile, e magari ti permette di centrare meglio la pompa e evitare quel rumoraccio.
    C'é anche il nuovo top della EK che é più economico e vendendo il tuo potresti assottigliare la spesa...

  3. #3
    Modder in erba
    Iscritto dal
    12/10/2011
    Località
    Livorno
    Messaggi
    3,398
    Quote Originariamente inviato da Kinetick Visualizza il messaggio
    Gli unici due componenti che ti permetterebbero di guadagnare pochi gradi sono il WB CPU e migliorare il rad slim.

    Il WB CPU ti garantirebbe 2/3 gradi di differenza nella migliore delle ipotesi.
    Si infatti quelli semmai li cambierò più il là, il wb più per estetica che altro, eventualmente...


    Quote Originariamente inviato da Kinetick Visualizza il messaggio
    Sul radiatore sono molto in dubbio per via del fatto che avrai un delta molto basso... (mi spiace ma non mi ricordo più i precedenti thread).
    Potresti pensare a mettere due Noctua NF F12 PWM, per uniformità e qualità.
    Le Arctic secondo me sono le migliori ventole "entry" comunque.
    Non ricordo se lo abbiamo già misurato in precedenza. Che calcoli devo fare per fornirtelo? Se ti può servire la temperatura dell'acqua attualmente è 25.5°C, il riscaldamento è ancora spento e il pc è acceso da stamattina. La Tamb è circa 18°C credo (la stanza accanto che è un po' più fredda sta a 17°C), la cpu è a 34,5/35°C e la gpu a 29°C.
    Di Noctua NF F12 spero tu intenda la versione standard, perché la versione industrial costa un rene

    Quote Originariamente inviato da Kinetick Visualizza il messaggio
    Il PWM splitter che hai messo in foto ce l'ho ed é ottimo, ma richiede una buona capacità di controllo da parte della mobo.
    Tu quindi lo controlli solo tramite mobo? Senza speedfan? Suppongo tu abbia la possibilità di impostare una curva da bios, perché io non posso e appunto ho dovuto ripiegare su un software.

    Quote Originariamente inviato da Kinetick Visualizza il messaggio
    Altrimenti se cerchi qualcosa con un software a se stante, e controllo PWM, conosco solo il Corsair Commander Mini e l'Aquaero 5LT (che però ha solo 1 canale PWM, quindi necessiti anche dello splitter!).
    Altrimenti devi andare sull'Aquaero 6 ma ti costerebbe poco di meno di mobo e CPU nuove...
    Il Corsair Mini sembra veramente una figata. Non ho capito due cose però:

    1) che differenza c'è rispetto al Corsair Link? Te lo chiedo perché scrivendo "Corsair Mini" sul tubo compaiono video del Corsair Link...
    2) come si comporta all'accensione del pc? che tu sappia una volta salvate le impostazioni le mantiene sempre e comunque o come speedfan bisogna aspettare l'avvio di windows prima che riesca a gestire le ventole?

    Quote Originariamente inviato da Kinetick Visualizza il messaggio
    Per la Pompa potresti prendere il corpo pompa dissipante, carino e utile, e magari ti permette di centrare meglio la pompa e evitare quel rumoraccio.
    C'é anche il nuovo top della EK che é più economico e vendendo il tuo potresti assottigliare la spesa...
    Al corpo dissipante ci avevo pensato quando ho letto la tua recensione in merito. Non saprei se potrebbe risolvere il problema o meno. La pompa con il suo top originale non fa assolutamente rumore, però oltre che un problema di top potrebbe essere anche, come hai appena scritto tu, un problema di posizionamento della base RISPETTO al top.

    A quale nuovo top EK ti riferisci? All'EK-XTOP DDC? Dovrei prenderci pure una vaschetta a parte però.


    Grazie intanto per tutti i suggerimenti
    Ultima modifica: 28-11-2015 alle 10:06, di EgYpT
    Mod:

    - Yamato
    ■■■■■■■■■■■■■■■■■■■■ 100%

    "La cosa più deliziosa non è non aver nulla da fare: è aver qualcosa da fare, e non farla." - M. Achard


  4. #4
    Noobgirl
    Iscritto dal
    06/04/2013
    Località
    Milano
    Messaggi
    1,204
    Compra una centralina... Acquasuite o simile.

  5. #5

    Iscritto dal
    29/07/2012
    Località
    PN-TV
    Messaggi
    5,182
    Il delta è:

    Temperatura acqua - Temperatura aria.
    Arrotondiamo a 25.5 - 17 = 8.5 gradi.
    Se le ventole sono sui 600 rpm é ok.

    Per le ventole intendevo le Noctua classiche.

    Io ho una buona Z97 con un una curva impostabile (il sistema é abbastanza semplificato).

    Il Corsair Commander Mini é l'hardware e Corsair Link é il software. Teoricamente avendo una connessione ha un Chip con una memoria e dovrebbe controllare tutto in autonomia. Purtroppo non ho tempo di controllare.

    Sappi che anche io mio top vaschetta ha lo stesso problema del tuo. Devo decidere se voglio rischiare e allargare l'alloggiamento della girante.

    Per quanto riguarda il top della EK é un top vaschetta. Credo sia l'MX.

  6. #6
    Modder in erba
    Iscritto dal
    12/10/2011
    Località
    Livorno
    Messaggi
    3,398
    Quote Originariamente inviato da Kinetick Visualizza il messaggio
    Il delta è:

    Temperatura acqua - Temperatura aria.
    Arrotondiamo a 25.5 - 17 = 8.5 gradi.
    Se le ventole sono sui 600 rpm é ok.
    Ok, purtroppo ieri non ho fatto caso agli rpm, però adesso la situazione è circa la stessa (grado + grado -) sia per quanto riguarda la temperatura dell'acqua che quella ambiente che quella della cpu. E le ventole stanno a 750rpm di media (a volte scendono anche a 715, ma son dettagli). Dovremmo essere in linea credo, anche perché la curva l'ho fatta io, quindi ci sta che l'abbia fatta "male"

    Quote Originariamente inviato da Kinetick Visualizza il messaggio
    Per le ventole intendevo le Noctua classiche.
    Ah ecco

    Quote Originariamente inviato da Kinetick Visualizza il messaggio
    Io ho una buona Z97 con un una curva impostabile (il sistema é abbastanza semplificato).
    Immaginavo... Ma con quello splitter tu puoi impostare (da bios) di far andare tutte le ventole in base al carico della cpu come fossero una sola e stop (con i classici "auto", "low", "medium" e "fast" che hanno tutte le mobo)? Oppure devi per forza impostare una curva o utilizzare un software?
    Te lo chiedo perché se si deve impostare per forza una curva non me ne faccio di nulla (è la mia situazione attuale che appunto vorrei cambiare, non avendo una mobo con curva programmabile); se invece si possono evitare curve e software magari lo sostituisco al mio (io ho lo splitter integrato nel case che avrebbe dovuto far andare tutte le ventole come quella della cpu, in base al carico, ma a quanto pare è difettoso, contattai Phanteks e me l'hanno confermato, ma purtroppo era usato).

    Quote Originariamente inviato da Kinetick Visualizza il messaggio
    Il Corsair Commander Mini é l'hardware e Corsair Link é il software. Teoricamente avendo una connessione ha un Chip con una memoria e dovrebbe controllare tutto in autonomia. Purtroppo non ho tempo di controllare.
    Ah ok, in pratica il Link è l'Aquasuite di Corsair.
    Fra Aquaero 5LT e Corsair Commander Mini attualmente mi ispira di più il Corsair. Il costo di base è lo stesso (60€), ma a quanto ne so all'Aquaero 5LT è consigliabile aggiungere un dissipatore passivo (lo lessi diverse volte tempo fa) che sono altri 16€. In più ci va collegato lo splitter (che se fosse compatibile il mio potrei evitare di comprarlo).
    Ci sono altre ragioni per preferire uno rispetto all'altro?

    Gli altri Aquaero non li considero neanche, troppo costosi. Alla fine non è che controllo in continuazione questi dati, posso pure fare la fatica di aprire un software al posto di guardare lo schermetto se ciò mi permette di risparmiare - minimo - 60€.

    Quote Originariamente inviato da Kinetick Visualizza il messaggio
    Sappi che anche io mio top vaschetta ha lo stesso problema del tuo. Devo decidere se voglio rischiare e allargare l'alloggiamento della girante.

    Per quanto riguarda il top della EK é un top vaschetta. Credo sia l'MX.
    Io non rischierei, ma sicuramente tu saresti più capace a NON fare danni

    Sono andato a vedere questo MX. Ci credo che costa meno, è anche molto meno rifinito del mio attuale. E' un po' bruttino

    Se dovessi cambiarlo pensavo più ad una Aquacomputer Aqualis DDC 150, che mi pare un po' più rifinito
    Ultima modifica: 28-11-2015 alle 11:12, di EgYpT
    Mod:

    - Yamato
    ■■■■■■■■■■■■■■■■■■■■ 100%

    "La cosa più deliziosa non è non aver nulla da fare: è aver qualcosa da fare, e non farla." - M. Achard


  7. #7
    Modder in erba
    Iscritto dal
    12/10/2011
    Località
    Livorno
    Messaggi
    3,398
    Aggiungo una cosa: ma il lamptron ha un software o si gestisce solo manualmente?
    Mod:

    - Yamato
    ■■■■■■■■■■■■■■■■■■■■ 100%

    "La cosa più deliziosa non è non aver nulla da fare: è aver qualcosa da fare, e non farla." - M. Achard


  8. #8

    Iscritto dal
    29/07/2012
    Località
    PN-TV
    Messaggi
    5,182
    Il lamptron non ha software. Ha solo un'interfaccia grafica, e a grandi linee funziona come un rheobus normale ai nostri fini.
    Te lo sconsiglio.

    Per quanto riguarda la mia situazione la mia scheda mi permette di scegliere se impostare una curva o un valore fisso. Lo splitter serve solo per connettere tutte le ventole allo stesso canale.

    L'unico modo per far andare le ventole in base al carico é usare un software (Bios/Programma).

    Il dissipatore per l'Aquaero serve per pilotare certi tipi di carichi (in undervolt o in overcurrent). Per pilotare le ventole in PWM non ne avresti bisogno. Puoi metterci dei Dissini passivi se li hai usati per la VGA e te ne rimangono.

    Nel complesso il Corsair mi sembra più indicato per la tua situazione.
    Puoi attaccare le ventole sui vari canali (al massimo usare dei cavi per connetterne 2/3 allo stesso) e pilotarle singolarmente.

    L'Aqualis é un prodotto di categoria superiore che merita sicuramente!

  9. #9
    Modder in erba
    Iscritto dal
    12/10/2011
    Località
    Livorno
    Messaggi
    3,398
    Quote Originariamente inviato da Kinetick Visualizza il messaggio
    L'unico modo per far andare le ventole in base al carico é usare un software (Bios/Programma).
    Perdona "l'ignorantezza" (cit.), ma se per impostazioni un po' più avanzate è comunque necessario un software che si avvia con Windows (salvo mobo predisposta), perché dovrei decidere di investire 60€ in uno di questi dispositivi? Che vantaggi ho rispetto al semplice utilizzo di Speedfan?

    Quote Originariamente inviato da Kinetick Visualizza il messaggio
    Nel complesso il Corsair mi sembra più indicato per la tua situazione.
    Puoi attaccare le ventole sui vari canali (al massimo usare dei cavi per connetterne 2/3 allo stesso) e pilotarle singolarmente.
    Come mai suggerisci il Corsair? Inizialmente anch'io ero più propenso verso quello, però guardando qualche screen e video di Aquasuite e Link mi pare che il primo software sia più completo. No?
    L'unico vantaggio che mi sembra di notare nel Corsair sono i 6 ingressi PWM, però se posso collegare il mio splitter all'ingresso PWM dell'Aquaero risolverei (anche se effettivamente l'utilizzo dello splitter limiterebbe la gestione delle ventole singolarmente...)

    Riescono a pilotare anche la pompa?
    Mod:

    - Yamato
    ■■■■■■■■■■■■■■■■■■■■ 100%

    "La cosa più deliziosa non è non aver nulla da fare: è aver qualcosa da fare, e non farla." - M. Achard


  10. #10

    Iscritto dal
    29/07/2012
    Località
    PN-TV
    Messaggi
    5,182
    Quote Originariamente inviato da EgYpT Visualizza il messaggio
    Perdona "l'ignorantezza" (cit.), ma se per impostazioni un po' più avanzate è comunque necessario un software che si avvia con Windows (salvo mobo predisposta), perché dovrei decidere di investire 60€ in uno di questi dispositivi? Che vantaggi ho rispetto al semplice utilizzo di Speedfan?



    Come mai suggerisci il Corsair? Inizialmente anch'io ero più propenso verso quello, però guardando qualche screen e video di Aquasuite e Link mi pare che il primo software sia più completo. No?
    L'unico vantaggio che mi sembra di notare nel Corsair sono i 6 ingressi PWM, però se posso collegare il mio splitter all'ingresso PWM dell'Aquaero risolverei (anche se effettivamente l'utilizzo dello splitter limiterebbe la gestione delle ventole singolarmente...)

    Riescono a pilotare anche la pompa?
    qui o non capisco io cosa vuoi ottenere o non hai capito tu come funziona.

    Le ventole qualcuno le deve controllare... non esiste modo perché da sole vadano come vuoi tu, salvo superpoteri.

    Sia il Commander che l'Aquaero sono dei veri e propri controller: hanno un chip, configurabile tramite software (perché qualcuno gli deve dire, in qualche modo, cosa deve fare a sto poraccio ), che controlla le ventole.

    La scheda madre ha il chip, impostabile tramite bios, con un livello di personalizzazione per te insufficiente.
    Quando entri in Windows però tu lanci Speedfan che prende il sopravvento e comanda le ventole come vuoi tu, però per l'appunto ti permette di sfruttare SOLO l'hardware (connettori e sensori) che hai sulla scheda madre, ed entra in funzione SOLO con Windows e il programma lanciato.

    I due controller invece avendo hardware programmabile, una volta impostati, controlleranno tutto autonomamente.

    Ti ho consigliato il Commander perchè ha più canali PWM, per cui puoi comandare ad esempio le ventole da 120mm con uno e le 140 con l'altro, altrimenti avresti tutte le ventole sullo stesso canale con curve di comportamento diverse. Il Commander eroga al massimo 1A su canale, 4A totali, per cui non va bene per la Pompa, a meno che non sia PWM e a quel punto la puoi alimentare con i 12V del PSU.

    L'Aquaero è più completo ma ha solo un connettore PWM, per cui ti troveresti con tutte le ventole sullo stesso canale. Può pilotare la pompa senza problemi ed inoltre è compatibile con i flussometri... Te lo sconsiglio perchè per l'appunto ha tante cose che non mi sembra ti servissero e necessiterebbe una spesa maggiore per via dello split che inoltre limiterebbe quello che vuoi fare.


 
+ Rispondi
Pagina 1 di 3 1 2 3 UltimaUltima

Autorizzazioni

  • Non puoi iniziare nuove discussioni
  • Non puoi rispondere alle discussioni
  • Non puoi inserire allegati
  • Non puoi modificare i tuoi messaggi
Powered by vBulletin™ Version 4.1.5
Copyright © 2019 vBulletin Solutions, Inc. All rights reserved
SEO by vBSEO ©2011, Crawlability, Inc.
Fuso orario: UTC +1, sono le 13:27.