+ Rispondi
Pagina 1 di 29 1 2 3 11 ... UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 su 287
  1. #1
    Modder in erba
    Iscritto dal
    12/10/2011
    Località
    Livorno
    Messaggi
    3,401

    Idroscimmia primaverile atto II - L'integrazione

    Buonsalve gente, oggi mi è finalmente arrivata quasi tutta la roba per comporre il mio primo impianto a liquido (manca solo il wb che dovrebbe arrivare domani) e creo questo topic per eventuali domani/imprevisti a riguardo.

    Prima di tutto descrivo step by step quello che avrei intenzione di fare, ditemi se mi sto dimenticando qualcosa

    1) metto un po' di acqua distillata dentro il radiatore, lo agito e lo svuoto per rimuovere eventuali residui

    2) tolgo tutti i componenti interni eccetto la mobo.

    3) monto radiatore, pompa, vaschetta e wb SENZA stringere niente.

    4) con i componenti in posizione calcolo la lunghezza dei tubi e li taglio.

    5) rimuovo la mobo (quindi case completamente vuoto), collego i tubi appena tagliati e stringo a mano i raccordi (ho letto nel manuale ek di non utilizzare pinze per stringere i raccordi, né quando si collegano al componente, né dal lato del tubo: confermate?).

    6) riempio un po' la vaschetta, accendo l'alimentatore dopo aver creato un ponte fra il cavo verde e uno dei cavi neri (giusto?) e faccio andare la pompa per qualche secondo, senza far finire il liquido della vaschetta.

    7) spengo l'alimentatore, aggiungo liquido, di nuovo accendo ecc... fino a che l'impianto non è pieno, lasciando un paio di cm vuoti nella vaschetta.

    8) chiudo la vaschetta e agito un po' il case per rimuovere l'aria. Se continua ad esserci agito la pompa anche da accesa oppure con impianto spento apro la vaschetta e agito il radiatore.

    9) una volta eliminata l'aria tengo l'impianto acceso per qualche ora tenendo dello scottex sui raccordi.

    10) se non ci sono state perdite spengo tutto, inserisco la mobo, collego il wb e continuo rimontando tutto il resto.

    Mi dimentico qualcosa?

    Ultima modifica: 14-07-2014 alle 19:48, di EgYpT
    Mod:

    - Yamato
    ■■■■■■■■■■■■■■■■■■■■ 100%

    "La cosa più deliziosa non è non aver nulla da fare: è aver qualcosa da fare, e non farla." - M. Achard


  2. #2

    Iscritto dal
    20/10/2011
    Località
    Milano
    Messaggi
    2,079
    Cominciamo dal punto 1. Se il rad e' nuovo ti consiglio di seguire questa guida:
    Pulizia dell'impianto a liquido By ADP / El pipe de oro

    Gli altri punti li vediamo dopo

    Aggiungo qanche questo post di ADP in altra discussione:

    La platina bianca è il flussante che viene utilizzato nei radiatori in fase di saldatura/verifica. Questo significa che il radiatore, non è stato pulito bene .
    Anche per la sporcizia in giro, l'incriminato principale resta il radiatore ma ci sarebbe anche da capire se avevi prima smontato e pulito ogni singolo componente compresi quelli nuovi .

    La pulizia con l'aceto è una buona tecnica poco invasiva ma in certe situazioni risulta insufficiente . Ti consiglio nel tuo caso di utilizzare la tecnica con il muriatico .
    Ultima modifica: 14-07-2014 alle 17:21, di mm99

  3. #3

    Iscritto dal
    29/07/2012
    Località
    PN-TV
    Messaggi
    5,249
    Mm99 e il quote di ADP.

    I radiatori nuovi sono un ricettacolo di schifezza!
    Segui la guida meticolosamente e avrai un impianto pulito!

    Per i raccordi stringi a mano e non usare mai le pinze che rischi di rovinare di tutto (il raccordo esternamente, righi cio a cui é agganciato, il filetto, puoi spaccare il plexyglas...)

    Se sei uno con la mano leggera ti consiglio di usare guanti "per lavare i piatti" che ti danno quel poco di presa in più per stringerli bene. (io ho la mano pesante quando stringo e in genere li uso per svitarli!)

    I tubi li puoi collegare con la mobo dentro. Il wb sarebbe meglio se lo stringi un attimi alla CPU per evitare che sbatta in giro e sulla CPU rovinandosi e rischiando di rompere qualcosa. Magari metti un pò di pasta termica cosí fa da spessore protegge meglio.

    Se la ghiera esterna del raccordo non va fino in fondo é normale perché c'é il tubo in mezzo che fa resistenza, in ogni caso stringi fin che riesci ragionevolmente.
    Questo é un vantaggio perché ti da la sicurezza che il tubo non si sfili o non ci siano perdite ma renderà difficile dopo svitarli... MOLTO!

    Per quanto riguarda l'aria se hai un impianto semplice non servirà fare troppa macumba per levarla, la pompa dovrebbe essere capace di auto spurgare l'impianto.

    Testa l'impianto più che puoi, ovviamente tenendo l'alimentatore al riparo dalle perdite!

  4. #4
    Modder in erba
    Iscritto dal
    12/10/2011
    Località
    Livorno
    Messaggi
    3,401
    Ok, era più o meno quello che avevo intenzione di fare.

    Nel frattempo oggi mi sono studiato un po' l'integrazione. Inizialmente volevo mettere il rad con i raccordi a destra ma come potete vedere non è possibile...



    Abbassarla di più non posso, e anche se potessi servirebbe a poco (ho solo raccordi dritti e i tubi strozzerebbero di sicuro).
    Ho provato quindi a metterla sul fondo, ma con la scheda video in mezzo mi sarebbero serviti tubi da 10m e avrebbero fatto un giro assurdo, quindi questa è la soluzione finale: radiatore con raccordi a sinistra e vaschetta al solito posto (anche calcolando lo spessore della pompa sotto al top non dovrebbero esserci problemi). Ovviamente sarà fissata con delle staffe:



    Un'altra opzione sarebbe stata quella di togliere il masterizzatore e mettere la vaschetta nel cestello, ma ne avrei perso di praticità (masterizzatore) ed estetica (vaschetta non visibile).
    Nel frattempo che non potevo fare nulla (non ho il wb) volevo montare la vaschetta sulla pompa, ma poi queste minchia di torx hanno deciso che non forse non era il caso:




    Dopo una reazione tipo QUESTA ho dovuto abbandonare i lavori. Forse in cantina ho un cacciavite torx, altrimenti dovrò comprarlo. Accidenti a loro.

    Ho anche già individuato la prima cavolata che ho fatto
    Mi dimentico sempre che nel mio case (cm 690 ii advanced) sul top ci vanno ventole da 140, ed io ho preso un radiatore 240. Potevo prenderne uno 280 -.-

    In realtà avrei preso anche un bel po' di misure per le modifiche che voglio apportare al case, ma di questo ne parlerò nella sezione modding eventualmente; qua mi occuperò del liquido

    Edit: sul sito cooler master però dice "Can accommodate an internal 120 x 240 mm radiator at the top and bottom"... boh... mi pare strano, su ci vanno due 140, perché non dovrebbe montare un rad 280?
    Mod:

    - Yamato
    ■■■■■■■■■■■■■■■■■■■■ 100%

    "La cosa più deliziosa non è non aver nulla da fare: è aver qualcosa da fare, e non farla." - M. Achard


  5. #5

    Iscritto dal
    29/07/2012
    Località
    PN-TV
    Messaggi
    5,249
    Ho il tuo stesso case ed é completamente smontato... Sta sera guardo e ti do la mia versione dei fatti!

  6. #6
    Modder in erba
    Iscritto dal
    12/10/2011
    Località
    Livorno
    Messaggi
    3,401
    Quote Originariamente inviato da Kinetick Visualizza il messaggio
    Mm99 e il quote di ADP.

    I radiatori nuovi sono un ricettacolo di schifezza!
    Segui la guida meticolosamente e avrai un impianto pulito!
    Ma è proprio necessario usare l'acido? Non posso usare solo l'aceto visto che comunque non ci è ancora passata nessuna schifezza?
    E poi: come faccio a calcolare "3/4 di questo, 1/4 di quest'altro"? Quanto liquido contiene un rad da 240 più o meno?

    Quote Originariamente inviato da Kinetick Visualizza il messaggio
    Il wb sarebbe meglio se lo stringi un attimi alla CPU per evitare che sbatta in giro e sulla CPU rovinandosi e rischiando di rompere qualcosa. Magari metti un pò di pasta termica cosí fa da spessore protegge meglio.
    Il wb pensavo di non collegarlo per poi testare l'impianto senza niente all'interno, neanche la mobo. Al limite lo avvolgo in un panno pulito, così anche se dovesse accidentalmente sbattere non si rovina.

    Quote Originariamente inviato da Kinetick Visualizza il messaggio
    Ho il tuo stesso case ed é completamente smontato... Sta sera guardo e ti do la mia versione dei fatti!
    Ti riferisci alla questione radiatore da 280?

    Per quanto riguarda il punto 6 del primo post ho scritto giusto? Devo fare un ponte con una clip di metallo fra il cavetto verde ed uno dei due neri, giusto? Non vorrei far danni
    Mod:

    - Yamato
    ■■■■■■■■■■■■■■■■■■■■ 100%

    "La cosa più deliziosa non è non aver nulla da fare: è aver qualcosa da fare, e non farla." - M. Achard


  7. #7

    Iscritto dal
    13/10/2011
    Messaggi
    7,559
    Sembrano Torx standard, o nell ombra si nasconde il piolino antivandalo?
    Il cacciavite lo trovi facilmente ovunque
    "If you can't open it, you don't own it" by Mister Jalopy

    "L'esperienza è il tipo di insegnante più difficile. Prima ti fa l'esame, poi ti spiega la lezione" O. Wilde

  8. #8

    Iscritto dal
    22/09/2011
    Località
    nel lontano nord est
    Messaggi
    2,035
    il 240 lo metti sul top .. quando farai l'upgrade lo piazzi sul fondo e sul top metti un 280 per il fissaggio non dovresti avere noie
    I'm back


  9. #9

    Iscritto dal
    29/07/2012
    Località
    PN-TV
    Messaggi
    5,249
    Quote Originariamente inviato da EgYpT Visualizza il messaggio
    Ma è proprio necessario usare l'acido? Non posso usare solo l'aceto visto che comunque non ci è ancora passata nessuna schifezza?
    E poi: come faccio a calcolare "3/4 di questo, 1/4 di quest'altro"? Quanto liquido contiene un rad da 240 più o meno?



    Il wb pensavo di non collegarlo per poi testare l'impianto senza niente all'interno, neanche la mobo. Al limite lo avvolgo in un panno pulito, così anche se dovesse accidentalmente sbattere non si rovina.



    Ti riferisci alla questione radiatore da 280?

    Per quanto riguarda il punto 6 del primo post ho scritto giusto? Devo fare un ponte con una clip di metallo fra il cavetto verde ed uno dei due neri, giusto? Non vorrei far danni
    La schifezza c'é passata quando lo hanno costruito! Dentro ci sono residui di rame, stagno, vernice, flussante...

    Per tutto il pulviscolo basterebbe l'acqua in pressione del rubinetto ma per la vernice e il flussante serve l'acido. Io ho lavato i radiatori solo con l'aceto ma non é sufficente. Per le proporzoni puoi usare una tazzina da caffé e riempire un recipiente più grande e poi versi nel radiatore... Usa l'inventiva!

    Si per il Wb fai come ti senti più sicuro!

    Si sta sera guardo per il rad da 280

  10. #10

    Iscritto dal
    20/10/2011
    Località
    Milano
    Messaggi
    2,079
    Quote Originariamente inviato da EgYpT Visualizza il messaggio
    Per quanto riguarda il punto 6 del primo post ho scritto giusto? Devo fare un ponte con una clip di metallo fra il cavetto verde ed uno dei due neri, giusto? Non vorrei far danni
    Yes. Verde e nero.


 
+ Rispondi
Pagina 1 di 29 1 2 3 11 ... UltimaUltima

Autorizzazioni

  • Non puoi iniziare nuove discussioni
  • Non puoi rispondere alle discussioni
  • Non puoi inserire allegati
  • Non puoi modificare i tuoi messaggi
Powered by vBulletin™ Version 4.1.5
Copyright © 2019 vBulletin Solutions, Inc. All rights reserved
SEO by vBSEO ©2011, Crawlability, Inc.
Fuso orario: UTC +1, sono le 21:23.