+ Rispondi
Pagina 1 di 17 1 2 3 11 ... UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 su 165
  1. #1
    ☆☆☆☆
    Iscritto dal
    17/07/2014
    Messaggi
    1,220

    Integrazione LC in AeroCool Strike X One

    Bene ragazzi, si inizia con l integrazione del liquid cooling nel mio pc.

    Premessa:
    L hardware si basa su Socket 775.
    L impianto lc lo comprato usato , e il radiatore verrà posto esternamente al case per avere miglior performance possibili è dovrà funzionare in modalità Fanless (1 ventola su 3) le altre due tramite controllo manuale.

    Componenti Hardware versione 3.0:
    Case: Aerocool Strike X One Advance;
    Alimentatore: Cooler Master GX750w;
    CPU: Intel Core 2 Quad Q6600 GO Lapped (Clock @ ; Vcore @ Default);
    Mobo: Asus Maximus I Formula @ Rampage I Formula;
    Chipset MCH: Intel X38 (QPI/FSB @ ; Voltage @ Default) ;
    RAM:6 Gb Geil BlackDragon DDR2 800 (Clock @ 800Mhz ;Timings=CL5; voltage 1.8v );
    GPU1: Asus GTX 560 DirectCU 1 Gb (Clock @ ; Vcore @ Default ) ;
    GPU2: Zotac GTX 560 Multiview 1 Gb (Clock @ ; Vcore @ Default);
    SSD-OS: OCZ Vertex 2 60 Gb / Windows 7 Ultimate x64;
    HDD-Data: Western Digital Scorpio Blue 5400RPM 320Gb.

    Componenti Liquid Cooling:
    Waterblock CPU: Alphacool Yellowstone HF 14 Full Cooper 775/1156/1366
    Pompa: Laing D5 Vario Top con raccordi 1/2"
    Radiatore: Ek Coolstream XT45 360mm
    Vaschetta: Ek Spin-DualBay Acetal Rev.1
    Raccordi: Compressione
    Tubi: Clear 13/16mm trasparente
    Sensore T.Liquido: inserito in T line.
    Ventole Radiatore: Akasa Classic Black 120mm 1700rpm x2, AK-174-BK-B (a controllo manuale) CoolIt Classic Black 120mm 1100rpm 5 volt




    Dal 26 Settembre il PC è stato sventrato per ospitare nuovi componenti hardware, e risistemare il radiatore in una posizione più agevole. Le fasi le ho rimosse come descrizione



    -----------------------------------------------------------------------------------------
























    -----------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

    *aggiornamento al 1/05/15

    Work In Progress
    Ultima modifica: 01-05-2015 alle 17:58, di waltergatta94 Motivo: aggiornamenti

  2. #2
    ☆☆☆☆
    Iscritto dal
    17/07/2014
    Messaggi
    1,220
    Fase 1 :


    Ho iniziato i lavori all interno del case e ho incominciato a pulire i componenti dell impianto a liquido. Sono partito dal radiatore , ma dopo svariate ore di lavaggi anche con il muriatico , il radiatore continua a essere sporco, esce sempre acqua torbida e con pezzettini bianchi, dovrebbe essere ossido e altre piu pesanti che non so cosa sia. Ora lo lasciato con l aceto

    Qualcuno sa come pulirlo perfettamente ?
    Ultima modifica: 31-07-2014 alle 08:15, di waltergatta94
    Cooler Master 690 III Devastator Liquid Cooled:
    PS: Cooler Master V700 / CPU: Xeon X5650 @ 3.6 Ghz Turbo 1.21v / RAM: 18GB Corsair Vengeance DDR3 @ 1440 CL8 1.64v / Mobo: Gigabyte GA-X58-UD5 v1 F12 / VGA: Sapphire AMD R9 290X @ 1100-1350 Mhz / SSD: Samsung 850 Evo-Intel 320s / Monitor: Asus VX239H FullHD IPS / Joypad: Microsoft XBOX 360 Wireless / Mouse & Keyboard: Cooler Master Devastator Kit.

  3. #3
    ☆☆☆☆
    Iscritto dal
    17/07/2014
    Messaggi
    1,220

    fase 1: foto gallery

    Questo e come si presentava nel 2011 con dissi ad aria e vga Sapphire AMD HD 4870 Toxic precedenti

    Integrazione LC in AeroCool Strike X One-20131217_102006.jpg

    Preparazione componenti da pulire

    Integrazione LC in AeroCool Strike X One-20140730_102108.jpg

    Con acido muriatico

    Integrazione LC in AeroCool Strike X One-20140730_102040.jpg
    Integrazione LC in AeroCool Strike X One-20140730_103716.jpg


    Dopo il primo lavaggio

    Integrazione LC in AeroCool Strike X One-20140730_103249.jpg[
    Ultima modifica: 06-10-2014 alle 07:54, di waltergatta94
    Cooler Master 690 III Devastator Liquid Cooled:
    PS: Cooler Master V700 / CPU: Xeon X5650 @ 3.6 Ghz Turbo 1.21v / RAM: 18GB Corsair Vengeance DDR3 @ 1440 CL8 1.64v / Mobo: Gigabyte GA-X58-UD5 v1 F12 / VGA: Sapphire AMD R9 290X @ 1100-1350 Mhz / SSD: Samsung 850 Evo-Intel 320s / Monitor: Asus VX239H FullHD IPS / Joypad: Microsoft XBOX 360 Wireless / Mouse & Keyboard: Cooler Master Devastator Kit.

  4. #4

    Iscritto dal
    29/07/2012
    Località
    PN-TV
    Messaggi
    5,185
    Ciao!
    Seguo!
    Allora...
    Per il radiatore segui la guida qui sul forum. (ce n'é eventualmente una su coolingtechnique molto buona anche)
    Personalmente credo che il metodo migliore sia prima acqua calda in pressione da un raccordo e poi dall'altro, successivamente il muriatico.

    Il segreto per pulire bene il rad con l'aceto ed il muriatico é avere dei tappi per chiudere il radiatore e squoterlo.
    Puoi fare un giro riempiendo a metà (a occhio) il radiatore e squotendolo, svuotandolo e dopo riempiendolo.

    Anche quando lo riempi devi squoterlo un pò per far staccare l'aria dalle superfici e rabboccarlo, altrimenti lasci delle sacche d'aria nel radiatore che rimarranno sporche...

    Soliti tecnicismi

    Per il muriatico leggi sull'etichetta se é al 10 o al 20 di acido cloridrico (HCl). Se é al 10 usalo puro altrimenti quello al 20 diluiscilo 1:1 con acqua demineralizzata. Lascialo 15/20 minuti al massimo!

  5. #5
    ☆☆☆☆
    Iscritto dal
    17/07/2014
    Messaggi
    1,220
    Grazie mille kinetick, allora ho utilizzato molto acido e soprattutto puro per un quarto d'ora , naturalmente con relativi scuotimenti dello stesso, sull etichetta non c era scritto la percentuale. Non vi dico cosa e uscito, vernice, era pienissimo e l acido era giallastro forse per via del rame poi ho inserito i raccordi, e ho messo il tubo dell acqua per inaffiare le piante ed e uscito il resto, il secchio da 25lt era pieno sul fondo di vernice. Questo mi fa capire che il radiatore non e stato pulito all acquisto ?! Non posso saperlo. Infine lo sciaquato abbondantemente con acqua demineralizzata. Sembrerebbe ok, anche se esce ancora qualche sporadico residuo.

    Integrazione LC in AeroCool Strike X One-20140731_133826.jpg

    Ieri ho utilizzato l aceto, ma non e servito a granche lo lasciato tutta la notte anche, quasi 12 ore.

    Ora si passa alla vaschetta che puzza da morire.

    Integrazione LC in AeroCool Strike X One-20140721_114822.jpgIntegrazione LC in AeroCool Strike X One-20140731_160600.jpg[


    Post aggiornato
    Ultima modifica: 31-07-2014 alle 15:14, di waltergatta94
    Cooler Master 690 III Devastator Liquid Cooled:
    PS: Cooler Master V700 / CPU: Xeon X5650 @ 3.6 Ghz Turbo 1.21v / RAM: 18GB Corsair Vengeance DDR3 @ 1440 CL8 1.64v / Mobo: Gigabyte GA-X58-UD5 v1 F12 / VGA: Sapphire AMD R9 290X @ 1100-1350 Mhz / SSD: Samsung 850 Evo-Intel 320s / Monitor: Asus VX239H FullHD IPS / Joypad: Microsoft XBOX 360 Wireless / Mouse & Keyboard: Cooler Master Devastator Kit.

  6. #6
    ☆☆☆☆
    Iscritto dal
    17/07/2014
    Messaggi
    1,220
    Ragazzi mi serve un vostro aiuto, ho bucato il radiatore, non so come, ma ha due micron buchi all altezza della prima canalina con i raccordi verso il basso, e sono posizionati sulla ventola centrale.





    Vaschetta pulita con lo svelto e rimontata.

    Integrazione LC in AeroCool Strike X One-20140801_124025.jpg
    Ultima modifica: 01-08-2014 alle 16:48, di waltergatta94 Motivo: post aggiornato
    Cooler Master 690 III Devastator Liquid Cooled:
    PS: Cooler Master V700 / CPU: Xeon X5650 @ 3.6 Ghz Turbo 1.21v / RAM: 18GB Corsair Vengeance DDR3 @ 1440 CL8 1.64v / Mobo: Gigabyte GA-X58-UD5 v1 F12 / VGA: Sapphire AMD R9 290X @ 1100-1350 Mhz / SSD: Samsung 850 Evo-Intel 320s / Monitor: Asus VX239H FullHD IPS / Joypad: Microsoft XBOX 360 Wireless / Mouse & Keyboard: Cooler Master Devastator Kit.

  7. #7

    Iscritto dal
    29/07/2012
    Località
    PN-TV
    Messaggi
    5,185
    Ciao,
    Mi spiace per il radiatore...
    E' possibile che si sia danneggiato per l'uso eccessivo di acidi e altro purtroppo...

    Comunque dovrebbe essere possibile ripararlo.
    Non so se stagnare i buchi sia sufficiente. Ti consiglierei di fare un pò di ricerche con google. Qualunque tecnica adatta per i radiatori da macchina dovrebbe essere adeguata.

  8. #8
    ☆☆☆☆
    Iscritto dal
    17/07/2014
    Messaggi
    1,220
    Quote Originariamente inviato da Kinetick Visualizza il messaggio
    Ciao,
    Mi spiace per il radiatore...
    E' possibile che si sia danneggiato per l'uso eccessivo di acidi e altro purtroppo...

    Comunque dovrebbe essere possibile ripararlo.
    Non so se stagnare i buchi sia sufficiente. Ti consiglierei di fare un pò di ricerche con google. Qualunque tecnica adatta per i radiatori da macchina dovrebbe essere adeguata.
    Effettuando ricerche su google, molti utilizzano lo stagno preriscaldando il rame, altri utilizzano l acciao liquido bi componente. Credo utilizzero quest ultimo.

    Ieri sera quando sono tornato ho preso un po di carta per levigare, p80, molto dura, e ho levigato i tappi che ho utilizzato con il radiatore per i vari sciaqui ormai intaccati dall acido, d altronde aveva segni di ruggine perché sono stati utlizzati nella pompa dei raccordi di ferro, li ho sostituito con delle riduzioni di ottone. Dopo la levigatura ho rimosso gli o ring, lavati per bene con acqua distillata e li ho verniciati di nero opaco.

    Vorrei verniciare alcuni componenti, il radiatore vorrei farlo rosso, solo parte del telaio dove vanno le ventole, le scritte ekwb in nero e l altra scritta posta sotto in rosso, i raccordi invece che colore li potrei fare sono indeciso. Color alluminio, rosso o nero ?

    POST IN PRIMA AGGIORNATO
    Cooler Master 690 III Devastator Liquid Cooled:
    PS: Cooler Master V700 / CPU: Xeon X5650 @ 3.6 Ghz Turbo 1.21v / RAM: 18GB Corsair Vengeance DDR3 @ 1440 CL8 1.64v / Mobo: Gigabyte GA-X58-UD5 v1 F12 / VGA: Sapphire AMD R9 290X @ 1100-1350 Mhz / SSD: Samsung 850 Evo-Intel 320s / Monitor: Asus VX239H FullHD IPS / Joypad: Microsoft XBOX 360 Wireless / Mouse & Keyboard: Cooler Master Devastator Kit.

  9. #9
    ☆☆☆☆
    Iscritto dal
    17/07/2014
    Messaggi
    1,220
    I lavori continuano,

    Radiatore saldato con il poxipol

    Integrazione LC in AeroCool Strike X One-20140802_175001.jpg

    Si iniza con lo smontaggio e la pulizia top e base interna del wb, ho utilizzato uno spazzolino usato e acqua demineralizzata

    Integrazione LC in AeroCool Strike X One-20140802_123002.jpg

    Integrazione LC in AeroCool Strike X One-20140802_130637.jpg

    Infine, pulizia della base esterna con pasta abrasiva.

    Integrazione LC in AeroCool Strike X One-20140802_130948.jpg

    Integrazione LC in AeroCool Strike X One-20140802_173634.jpg



    Spero siano di vs gradimento

  10. #10

    Iscritto dal
    29/07/2012
    Località
    PN-TV
    Messaggi
    5,185
    Ottimo lavoro!
    Mi documenterò sul prodotto che hai usato per il rad.
    Testalo mi raccomando!

    Buon lavoro!


 
+ Rispondi
Pagina 1 di 17 1 2 3 11 ... UltimaUltima

Autorizzazioni

  • Non puoi iniziare nuove discussioni
  • Non puoi rispondere alle discussioni
  • Non puoi inserire allegati
  • Non puoi modificare i tuoi messaggi
Powered by vBulletin™ Version 4.1.5
Copyright © 2019 vBulletin Solutions, Inc. All rights reserved
SEO by vBSEO ©2011, Crawlability, Inc.
Fuso orario: UTC +1, sono le 07:38.