+ Rispondi
Risultati da 1 a 8 su 8
  1. #1

    Iscritto dal
    12/10/2014
    Messaggi
    3

    Ruggine in tubi di riscaldamento

    Avrei necessità di un cortese parere.
    A seguito della ristrutturazione dell’appartamento, per armonizzare il colore dell’ambiente mi è stato consigliato di dare una mano di cementite nel breve tratto dei tubi dell’impianto di riscaldamento che fuoriescono dalle pareti e s’innestano con le valvole dei termosifoni.
    Così ho fatto l’anno scorso, ma oggi mi sono reso conto che traspaiono alcune macchioline di ruggine, ed esaminando il prodotto utilizzato ho notato che si trattava di cementite all’acqua.
    Di conseguenza mi si prospettano due ipotesi:
    1) Lasciare le cose come stanno poiché tale fenomeno – forse – potrebbe non causare inconvenienti futuri (non so, tra l’altro, se si tratta di tubi zincati).
    2) Rimuovere la cementite e carteggiare bene asportando la ruggine formatasi. Pulire (con diluente sintetico?). Sarebbe, poi, il caso di trattare con Ferox? Dare una mano di antiruggine (preferire non utilizzare un prodotto all’acqua). Dare una o due mani di smalto specifico per termosifoni (preferibilmente anch’esso non all’acqua). Verificandosi quest’ultima ipotesi, quale tipo e marca di antiruggine e smalto sarebbero consigliabili?
    Grazie per le cortesi indicazioni.

  2. #2

    Iscritto dal
    04/09/2011
    Messaggi
    3,563
    Una domanda...
    sei in un piano rialzato ( o comunque non a piano terreno ? )

    Tubazioni di riscaldamento e sanitari in ferro in piani rialzati possono durare anche decenni senza problemi.
    Al contrario, tubazioni interrate a piano terra ( se non correttamente isolate e trattate, e in assenza di umidità ) durano 20/30 anni solitamente... poi ogni intervento è solo un ripiego temporaneo.

    Cementite sulle tubazioni non credo sia una gran bella idea.
    Meglio carteggiarle per bene e trattarle con antiruggine.
    Solitamente quando intervengo sulle tubazioni in ferro ( datate ) interrate... carteggio per bene ed uso un'antiruggine arancione ( mi sfugge il nome ).
    E' meglio essere ottimisti ed avere torto piuttosto che pessimisti ed avere ragione.
    Cit. Albert Einstein

  3. #3

    Iscritto dal
    12/10/2014
    Messaggi
    3
    Si tratta di un appartamento al terzo piano.
    Le tubazioni sulle quali ho dato una mano di cementite sono rappresentate esclusivamente da quei pochi centimetri di tubo che fuoriescono dal muro, alle quali sono collegate le due valvole dei termosifoni.

  4. #4

    Iscritto dal
    04/09/2011
    Messaggi
    3,563
    Il fatto che sia al terzo piano è buona cosa per le tubazioni ( anche se il ferro non è eterno ).
    puoi grattare senza problemi le tubazioni che fuoriescono dai muri per poi trattarle con antiruggine.

    Accennavo al fatto che solitamente le tubazioni all'interno del pavimento sono messe peggio dei tratti che fuoriescono dalla muratura
    E' meglio essere ottimisti ed avere torto piuttosto che pessimisti ed avere ragione.
    Cit. Albert Einstein

  5. #5

    Iscritto dal
    12/10/2014
    Messaggi
    3
    Diresti, quindi, di non utilizzare il Ferox?

  6. #6

    Iscritto dal
    04/09/2011
    Messaggi
    3,563
    Non vale la pena spendere troppo nel cercare di "sanare" le tubazioni esterne.
    Una bella grattata e antiruggine convenzionale.

    Come ti dicevo, quando l'impianto sarà alla fine della sua vita ( ti auguro tra molti anni ), inizierà a perdere nei tratti murati o sotto il pavimento.
    Quei pochi cm che escono dalla muratura non sono un problema. ( salvo un problema estetico ).
    E' meglio essere ottimisti ed avere torto piuttosto che pessimisti ed avere ragione.
    Cit. Albert Einstein

  7. #7

    Iscritto dal
    07/09/2011
    Località
    Ambiente climatizzato
    Messaggi
    12,389
    Anche il Ferox è un buon antiruggine, anzi un convertiruggine se vogliamo essere precisi

    Se si vuole spendere meno, si trova il generico ( ) del Ferox, prodotto dalla Farbe mi pare ed efficace uguale.

    Però dopo devi pitturare comunque, perché il convertiruggine reagisce con la ruggine diventando nero, quindi se ora hai la ruggine a puntini, ti troveresti il tubo chiazzato tipo dalmata
    "Motore danza - sento già - che il dolore avanza": le ultime parole registrate dalla scatola nera

    "Il vino è nemico dell'uomo; chi indietreggia davanti al nemico è un vigliacco"

  8. #8

    Iscritto dal
    04/09/2011
    Messaggi
    3,563
    Quoto... se ricordo bene dovrebbe convertire la ruggine in un polimero neutro ( o una cosa simile )....

    Ho i brividi pensando ad un impianto interrato di ferro
    Ruggine in tubi di riscaldamento-img_20140919_112617699.jpg
    E' meglio essere ottimisti ed avere torto piuttosto che pessimisti ed avere ragione.
    Cit. Albert Einstein


 

Autorizzazioni

  • Non puoi iniziare nuove discussioni
  • Non puoi rispondere alle discussioni
  • Non puoi inserire allegati
  • Non puoi modificare i tuoi messaggi
Powered by vBulletin™ Version 4.1.5
Copyright © 2019 vBulletin Solutions, Inc. All rights reserved
SEO by vBSEO ©2011, Crawlability, Inc.
Fuso orario: UTC +1, sono le 10:16.