+ Rispondi
Risultati da 1 a 9 su 9
  1. #1

    Iscritto dal
    13/10/2011
    Messaggi
    7,550

    Alimentazione tastiera wireless

    Buongiorno Arena,
    ho qualche batteria ricaricabile di vecchi cellulari che vorrei riutilizzare e mi è venuta in mene una piccola mod sulla tastiera wireless.
    Non consuma molte batterie, probabilmente faccio un annetto tranquillo se non di più con 2 batterie AAA da 1,5

    Le specifiche della tastiera sono 3V e 10mA

    Volevo andare a sostituire quest' ultime con una batteria modello BL-4CT da 3,7V presa da un Nokia.
    Quello che mi turba sono quei 0,7 volt in più

    Metto banalmente una resistenza ?
    Da 37 Ohm dovrebbe bastare?
    "If you can't open it, you don't own it" by Mister Jalopy

    "L'esperienza è il tipo di insegnante più difficile. Prima ti fa l'esame, poi ti spiega la lezione" O. Wilde

  2. #2

    Iscritto dal
    07/09/2011
    Località
    Ambiente climatizzato
    Messaggi
    12,387
    Una batteria al litio completamente carica arriva a 4V, comunque non dovrebbe essere un gran problema, anche le alcaline completamente cariche fanno poco più di 1.5V


    Con una resistenza non ci fai nulla perché l'assorbimento del dispositivo non è certamente costante, al massimo puoi usare un regolatore a basso dropout, ma sono difficili da trovare.


    Piuttosto mi porrei il problema di ricaricarla, anche se è un problema da poco... sia su eBay che su Futura Elettronica trovi un modulino già pronto per la ricarica delle batterie al litio, con una porta microUSB da una parte e le piazzole dove stagnare i cavetti della batteria dall'altra, a un prezzo abbordabile (mi pare sulle 10€, ma dal mio spacciatore di elettronica... sul web sicuramente anche di meno )


    Alternativamente ci sono i caricabatterie dei cinesi, quelli con le lamelle e lo slot a molla per reggere la batteria
    "Motore danza - sento già - che il dolore avanza": le ultime parole registrate dalla scatola nera

    "Il vino è nemico dell'uomo; chi indietreggia davanti al nemico è un vigliacco"

  3. #3
    TecnicoERMETICO riciclato
    Iscritto dal
    03/12/2011
    Località
    Monopoli
    Messaggi
    6,727
    Dimenticando che la litio ha una autoscarica forse maggiore del consumo del dispositivo.
    Dimenticando che la litio sotto la tensione minima si danneggia...
    How much is a life worth? By law,a bank guard can carry a gun to protect his employer's money.
    But a parent here can't be legally armed to protect her children outside of home. [cit]


  4. #4

    Iscritto dal
    13/10/2011
    Messaggi
    7,550
    La ricarica non è assolutamente un problema perchè posso brutalmente usare il telefono donatore come piattaforma di ricarica
    Vorrei solo evitare di scassare la tastiera che funziona regolarmente da 8 anni


    @ Cisko
    Dici che la tensione minima della batteria è più alta di 3v?
    "If you can't open it, you don't own it" by Mister Jalopy

    "L'esperienza è il tipo di insegnante più difficile. Prima ti fa l'esame, poi ti spiega la lezione" O. Wilde

  5. #5

    Iscritto dal
    07/09/2011
    Località
    Ambiente climatizzato
    Messaggi
    12,387
    Essendo che la tastiera è fatta per usare le batterie primarie (non ricaricabili), credo sia progettata per succhiarne la carica fino all'osso... mentre come giustamente diceva Cisko, una batteria al litio non si può portare sotto i 3.2V pena danneggiamento.

    A 3.2V la tastiera, credendo di essere alimentata dalle alcaline, considererà che l'energia presente è ancora tanta, praticamente è la tensione che darebbero un paio di batterie nuove.

    Quindi temo che ti occorra anche un circuito di cut-off esterno...
    "Motore danza - sento già - che il dolore avanza": le ultime parole registrate dalla scatola nera

    "Il vino è nemico dell'uomo; chi indietreggia davanti al nemico è un vigliacco"

  6. #6

    Iscritto dal
    13/10/2011
    Messaggi
    7,550
    Non pensavo fossero così rognose le batterie al litio
    Direi che non è il caso di mettere in piedi un circuito di cut-off , rimarrò sulle alcaline o passo a comuni ricaricabili.
    "If you can't open it, you don't own it" by Mister Jalopy

    "L'esperienza è il tipo di insegnante più difficile. Prima ti fa l'esame, poi ti spiega la lezione" O. Wilde

  7. #7
    Il Disgraziato
    Iscritto dal
    27/09/2011
    Località
    Santa Croce Camerina (RG)
    Messaggi
    3,575
    Scusa se la risposta non c'entra ma siete fortunati... la mia Logitech si mangiava le duracell in 3 mesi, e il mouse in 25 giorni...
    La firma è morta.

  8. #8

    Iscritto dal
    04/11/2011
    Località
    Svizzera-Ticino
    Messaggi
    1,782
    Come circuito di cutt-of semplice semplice potresti fare una cosa così. Buttato giù velocemente senza pensare troppo
    Alimentazione tastiera wireless-staccatore.jpg

    In simulazione sembrerebbe funzionare. Basta che trovi lo zener della tensione giusta

  9. #9

    Iscritto dal
    04/11/2011
    Località
    Svizzera-Ticino
    Messaggi
    1,782
    COn un po di prove sono arrivato a questo risultato, il circuito è per due batterie in serie. SI può adattare con 1.
    Con questo circuito si perde circa 0.3V sul transistor. A 6.32V inizia a ridurre la corrente, a circa 5.94V stacca completamente.




 

Autorizzazioni

  • Non puoi iniziare nuove discussioni
  • Non puoi rispondere alle discussioni
  • Non puoi inserire allegati
  • Non puoi modificare i tuoi messaggi
Powered by vBulletin™ Version 4.1.5
Copyright © 2019 vBulletin Solutions, Inc. All rights reserved
SEO by vBSEO ©2011, Crawlability, Inc.
Fuso orario: UTC +1, sono le 06:29.