+ Rispondi
Pagina 1 di 2 1 2 UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 su 14
  1. #1

    Iscritto dal
    18/12/2011
    Messaggi
    1,412

    Aiuto per costruire un controller PWM con duty cycle variabile

    Ed eccomi quà che, grazie alle turbe di ciskopa, m'è venuto in mente di costruirmi un controller PWM 12 volt con duty cycle variabile per attivare gli iniettori della mia auto. In rete ho trovato diversi schemi, tutti per lo più con un ne555.

    Questo mi sembra valido: 555 Pulse Generator with Adjustable Duty Cycle



    lo schema riporta una tensione di alimentazione di 9 volt ma a me servono 12, almeno per avere una tensione unica di lavoro. Per quanto ne so l'ne555 lavora anche a 12 volt, ma per sicurezza ci farei pilotare un relè che alimenta realmente l'iniettore, onde evitare di far saltare tutto

    Il duty cycle è dato da: n = 1 + P2/P1
    La frequenza da: f = 0.69/((2*P1 + P2 + 4.7kΩ)*C1)

    Deduco che il duty vari in base alla frequenza, da risistemare con il P2. Per caso sapete come posso rendere il duty cycle indipendente dalla frequenza impostata con P1 e, nel caso, variarla in modo indipendente alla frequenza generata?

    Per quanto ho calcolato ad occhio, ho necessità di un minimo di 300cpm fino ai 2500-3000 cpm, quindi una frequenza dai 5 ai 50 hz con duty cycle intorno al 50%.

    Fate conto che parlate con uno che al più ha costruito un amplificatore con un lm358

    Thanks

  2. #2

    Iscritto dal
    18/12/2011
    Messaggi
    1,412
    Ook, giusto per fare presto, come lo vedete questo? NE555 Pulse Frequency Duty Cycle Adjustable Module Square Wave Signal Generator | eBay



    Costa meno che farmelo da solo Ha il selettore per 1/50 hz. Dite che se ci collego un relè per alimentare l'iniettore ce la può fare? Che relè potrei usare per tenere una tale frequenza?

  3. #3
    TecnicoERMETICO riciclato
    Iscritto dal
    03/12/2011
    Località
    Monopoli
    Messaggi
    6,770
    Allora, non credo esista un relè in grado di reggere la corrente e quella frequenza.
    Per pilotare ti serve un mosfet, costano talmente poco....
    Ma se vuoi un buon aiuto, da me, manda se riesci, le caratteristiche degli iniettori che vuoi testare.
    Tirare giù lo schema poi è un attimo, il PWM può andare , ma la frequenza secondo me dev'essere molto bassa per poter vedere la polverizzazione tipo un impulso ogni secondo e anche meno.
    How much is a life worth? By law,a bank guard can carry a gun to protect his employer's money.
    But a parent here can't be legally armed to protect her children outside of home. [cit]


  4. #4
    TecnicoERMETICO riciclato
    Iscritto dal
    03/12/2011
    Località
    Monopoli
    Messaggi
    6,770
    Aggiungo che con un altro 555 ed un bel led bianco di potenza potresti creare un effetto strobo, e vedere la polverizzazione
    How much is a life worth? By law,a bank guard can carry a gun to protect his employer's money.
    But a parent here can't be legally armed to protect her children outside of home. [cit]


  5. #5

    Iscritto dal
    18/12/2011
    Messaggi
    1,412
    Vedo di recuperare le specifiche precise, sperando nel manuale officina.

    Inviato dal mio Moto G (4) utilizzando Tapatalk

  6. #6

    Iscritto dal
    18/12/2011
    Messaggi
    1,412
    Il manuale tecnico riporta solo l'impedenza nominale: 13.8 - 15.2 ohm (20°C). Lo schema elettrico, riportato sulla sezione dei fault, indica che il connettore 1 (positivo) è direttamente collegato al main relè, ergo 12 volt.

  7. #7
    TecnicoERMETICO riciclato
    Iscritto dal
    03/12/2011
    Località
    Monopoli
    Messaggi
    6,770
    Si, ok, quello è uno standard. Normalmente sono connessi al +12 Vcc per comodità, l'uscita delle centraline è stile open collector, che appunto invia un GND per l'iniezione.
    Quindi con quella resistenza non potrebbe assorbire più di 1 Ampere, un qualsivoglia IFR 240 o successivo ce la fa, nel PWM la frequenza è fissa e chi varia è il periodo, più o meno come accade nel motore, più benzina serve più il periodo ON è lungo.
    In ogni caso settando per la minima frequenza ed il minimo periodo già puoi vedere l'effetto di nebulizzazione, così come fermare l'oscillatore e verificare eventuali perdite
    Il gate del mosfet con una resistenza di basso valore (50 100 ohm) collegata al pin 3 del 555, teoricamente non serve poichè il gate dovrebbe risultare aperto come carico, alimentando il tutto a 12 volt dovrebbe saturare per bene e quindi non dissipare nulla, ma se vuoi mettere un minuscolo dissipatore male non fa.
    Anche un banale transistor di potenza, NPN con almeno qualche Ampere di Ic e svariati W di dissipazione, da proteggere con un diodo di ricircolo ed una piccola aletta, in questo caso necessaria per la caduta di tensione sulla giunzione CE.
    Poi non so come ti piace muoverti con i semiconduttori, il relè non lo pensare.
    How much is a life worth? By law,a bank guard can carry a gun to protect his employer's money.
    But a parent here can't be legally armed to protect her children outside of home. [cit]


  8. #8

    Iscritto dal
    18/12/2011
    Messaggi
    1,412
    Diciamo che 3/4 di quello che hai detto non lo capisco Di base penso che prenderò il pwm che ho linkato su ebay, più che altro perchè in questa fantastica capitale trovare un negozio che venda componenti elettronici è come cercare un ago in un pagliaio. Partendo quindi dal fatto che quel controller può essere alimentato in 12 vdc, procederei a costruirmi solo il pulsante tramite mosfet come segue (il mosfet un qualsiasi N-CH, il diagrammatore che ho trovato ha aggiunto il 2N7000, pensavo al da te citato IFR240):

    Aiuto per costruire un controller PWM con duty cycle variabile-immagine.png

    Pensate sia il caso aggiungere un condensatore di filtro prima dell'alimentazione dell'NE555? Fate conto che con la stessa 12 volt ci alimenterei anche la pompa della benzina. Ho pensato che avendo la vecchia ancora bene o male funzionante la posso usare come alimentazione, invece caricare a mano tramit siringa.

  9. #9
    TecnicoERMETICO riciclato
    Iscritto dal
    03/12/2011
    Località
    Monopoli
    Messaggi
    6,770
    La batteria non ho capito com'è collegata, comunque immagino sia un semplice errore di sbaglio
    Per L1 suppongo sia l'iniettore, il mosfet 2N7000 al datasheet lo vedo piccolo, 250 mA continui e 500 di picco, mentre l'iniettore ne succhia circa un Ampere.
    Forse la fortuna di abitare in queste piccole città aiuta, c'è un negozietto che ancora ha cianfrusame....
    Non so se bazzicando chi ripara pc ti regala un alimentatore pc anche guasto, ci trovi un bel pò di roba utile, se smanetti, se no..... ebay.
    Il condensatore lo metterei qualora fosse un 555 e basta, ma se prendi il modulino suppongo sia filtrato a bordo.
    La pompa è un'idea eccellente, ma se la metti da parte spruzzagli dello svitol così eviterai ossidazioni della parte pompante.
    Ma anche lei assorbe, andrai di batteria?
    How much is a life worth? By law,a bank guard can carry a gun to protect his employer's money.
    But a parent here can't be legally armed to protect her children outside of home. [cit]


  10. #10

    Iscritto dal
    18/12/2011
    Messaggi
    1,412
    Si come ho scritto prima ho usato il primo diagrammatore online che ho trovato e ho usato un induttore per indicare l'iniettore ed il 12 volt al contrario non riuscivo a girare le icone Ho in cantina un alimentatore ac-dc a tensione regolabile (se non erro con un massimo di 30vdc). Non so quanti ampere caccia fuori, me l'hanno regalato e mai aperto. In alternativa uso la batteria della macchina.

    Per l'ne555 ho appena comprato il modulo già pronto ed effettivamente è già filtrato (per 1 dollaro e 69 cent mi conveniva )

    La pompa benzina è stata abbondantemente riempita di wd40. Spero stia ancora bene dopo 2 anni

    Devo vedere se nello scatolone di ciarpame elettrico che mi hanno regalato insieme al trasformatore ac-dc trovo un mosfet adeguato. Ogni volta che lo apro é un macello

    Inviato dal mio Moto G (4) utilizzando Tapatalk
    Ultima modifica: 24-03-2017 alle 22:36, di Valerio.CMS


 

Autorizzazioni

  • Non puoi iniziare nuove discussioni
  • Non puoi rispondere alle discussioni
  • Non puoi inserire allegati
  • Non puoi modificare i tuoi messaggi
Powered by vBulletin™ Version 4.1.5
Copyright © 2019 vBulletin Solutions, Inc. All rights reserved
SEO by vBSEO ©2011, Crawlability, Inc.
Fuso orario: UTC +1, sono le 08:32.