+ Rispondi
Risultati da 1 a 8 su 8
  1. #1
    Il Disgraziato
    Iscritto dal
    27/09/2011
    LocalitÓ
    Santa Croce Camerina (RG)
    Messaggi
    3,595

    Aiuto per filtro pigreco

    Premessa
    ho sempre costruito alimentatori senza nessun tipo di filtro e limitazione, sia essi con resistenze o impedenze.
    Non ho mai avuto problemi di ronzii, hum et simila. Ora mi sto affacciando alle valvole, piccoli pre/distorsori per chitarra elettrica, niente di eccezionale, ma quel che credevo delle solide conoscenze ocn altrettanto affidabili risultati, sono di colpo crollati. Pi¨ che un pre di chitarra sembra un pre di rumore, addirittura il rumore aumenta anche mettendo la mano sopra il trasformatore di plastica inglobato in resina (NE).

    A questo punto la logica (e forse anche la ragione) dice che ci vuole un filtro come si deve. A me serve una cosa standard da usare in altri progetti, non calcolare tutto volta per volta. Ho scaricato una piccola utilty che doveva servire a tale scopo ma non ci ho capito niente, chiedeva tra l'altro dei valori di frequenza che dovevano partire necessariamente da 10 khz....

    Considerate che sono totalmente autodidatta, non ho mai studiato niente di elettronica e non intendo farlo ora, sono una schiappa in matematica e quindi non dayemi formule assurde che sarebbe tempo perso.

    Visto che ne ho tanti, datemi dei valori di impedenze o resistenze da mettere con due cond. da 47mf.

    A tal proposito, finisco con una domanda:
    i filtri sono in genere con 1 res e 2 cond, oppure 1 imp e 2 cond. Cosa cambia?

    Aspetto vostre illuminanti notizie!

  2. #2

    Iscritto dal
    19/07/2011
    LocalitÓ
    Bergamo
    Messaggi
    139
    per questi quesiti Rockribelle era in gamba. Bisogna vedere se riesco a contattarlo per farlo venire di qua

  3. #3
    Il Disgraziato
    Iscritto dal
    27/09/2011
    LocalitÓ
    Santa Croce Camerina (RG)
    Messaggi
    3,595
    Di lÓ Ŕ moderatore....ma di lÓ non scrivo pi¨....

  4. #4

    Iscritto dal
    12/12/2011
    LocalitÓ
    Reggio Emilia
    Messaggi
    122
    mi chiedo sempre perchŔ ci si devfe avventurare ad usare le valvole nel 2011 e rotti....
    ed inoltre se non vuoi studiare nulla di elettronica come pensi di riuscire a realizzare qualcosa?
    il ronzio proviene dall'alimentazione del filamento? (ho usato una valvola una sola volta 27 anni orsono occhio e croce).
    non hai neanche idea della banda di frequenze su cui si estende il rumore, o se Ŕ rumore bianco.
    invecie di avventurarti con le valvole.... hai provato ad inserire un diodo , uno zerner, un tunnel in serie all'ingresso di un ampli normale?

    comunque,
    suppongo che il filtro debba essere passabasso, due condensatori verso massa ed una resistenza in serie, oppure al posto della resistenza usare un'induttanza, ma il suo valore sarÓ critico ed il filtraggio sarÓ pi¨ facile per frequenze elevate che frequenze basse.

    la vedo grigia.

  5. #5

    Iscritto dal
    09/12/2011
    LocalitÓ
    Ciampino , Roma
    Messaggi
    146
    Quote Originariamente inviato da franziscko Visualizza il messaggio
    Premessa
    Pi¨ che un pre di chitarra sembra un pre di rumore, addirittura il rumore aumenta anche mettendo la mano sopra il trasformatore di plastica inglobato in resina (NE).
    Perdonami , ma non ti sei posto un paio di dubbi , del genere :

    1) Ŕ sbagliato il progetto che hai realizzato , lo hanno progettato male ;
    2) hai compiuto qualche errore nell'assemblaggio ;
    3) non hai schermato opportunamente il tutto .

    Io con le valvole ci ho lavorato un bel p˛ da ragazzo , un 30 anni fÓ pi¨ o meno , e non ho dei ricordi bellissimi , ma forse perchŔ ero giovano e proiettato verso il futuro ( operazionali e mosfet ).
    Potresti anche provare a fare qualcosa con i mosfet , il suono non Ŕ esattamente quello delle valvole , ma sicuramente , con un buono schema , timbrica e risultato sono quasi garantiti ......
    EX PcTuner Staff
    --------------------------------------
    Prima di scrivere , controlla che il cervello sia collegato
    La vita Ŕ una tempesta e prenderlo dove fÓ male Ŕ un lampo ( UCCELLONE DOCET )
    Il tempo Ŕ sempre poco , usalo bene
    Non polemizzare inutilmente e ricorda che esistono i PVT
    Rispetta e sarai rispettato ; non chiedere le tesine per la scuola , piuttosto proponi , lavora e sarai aiutato

  6. #6
    Il Disgraziato
    Iscritto dal
    27/09/2011
    LocalitÓ
    Santa Croce Camerina (RG)
    Messaggi
    3,595
    Quote Originariamente inviato da Lelerelele Visualizza il messaggio
    mi chiedo sempre perchŔ ci si devfe avventurare ad usare le valvole nel 2011 e rotti....
    ed inoltre se non vuoi studiare nulla di elettronica come pensi di riuscire a realizzare qualcosa?
    il ronzio proviene dall'alimentazione del filamento? (ho usato una valvola una sola volta 27 anni orsono occhio e croce).
    non hai neanche idea della banda di frequenze su cui si estende il rumore, o se Ŕ rumore bianco.
    invecie di avventurarti con le valvole.... hai provato ad inserire un diodo , uno zerner, un tunnel in serie all'ingresso di un ampli normale?

    comunque,
    suppongo che il filtro debba essere passabasso, due condensatori verso massa ed una resistenza in serie, oppure al posto della resistenza usare un'induttanza, ma il suo valore sarÓ critico ed il filtraggio sarÓ pi¨ facile per frequenze elevate che frequenze basse.

    la vedo grigia.

    Ciao.
    Mi avventuro con le valvole perchŔ non hai idea di quanto siano tornate attuali, trovami un chitarrista che usa ampli a stato solido...
    Se ti fai un giro sui forum specifici vedrai una marea di ragazzi che non sanno neanche collegare un potenziometro che si montano da soli kit di ampli a valvole e sono felicissimi....perchŔ non dovrei farlo anch'io, che saldo da 30 anni?
    Non lo so se proviene dall'alimentazione del filamento, so solo che tutti usano questi benedetti filtri ed io no.
    Esatto, due cond e una res.
    Grazie e scusa il ritardo, mi sono accorto solo ora...

  7. #7
    Il Disgraziato
    Iscritto dal
    27/09/2011
    LocalitÓ
    Santa Croce Camerina (RG)
    Messaggi
    3,595
    Quote Originariamente inviato da Omega3 Visualizza il messaggio
    Perdonami , ma non ti sei posto un paio di dubbi , del genere :

    1) Ŕ sbagliato il progetto che hai realizzato , lo hanno progettato male ;
    2) hai compiuto qualche errore nell'assemblaggio ;
    3) non hai schermato opportunamente il tutto .

    Io con le valvole ci ho lavorato un bel p˛ da ragazzo , un 30 anni fÓ pi¨ o meno , e non ho dei ricordi bellissimi , ma forse perchŔ ero giovano e proiettato verso il futuro ( operazionali e mosfet ).
    Potresti anche provare a fare qualcosa con i mosfet , il suono non Ŕ esattamente quello delle valvole , ma sicuramente , con un buono schema , timbrica e risultato sono quasi garantiti ......
    Ciao, Ŕ bello sapere che sei anche tu dei nostri, ti seguivo di lÓ...
    Valgono le stesse cose dette al nostro amico..
    1) ammazza, chiamarlo progetto Ŕ un po' azzardato, ce ne sono milioni di schemi simili, un partitore in ingresso, la res anodica, quella di catodo (con o senza cond ), un cond e un potenziometro all'uscita.
    2) un po' di suono c'era comunque, solo che era come un effetto larsen, aumentava sempre pi¨, forse qualche saldatura fredda? sto invecchiando...
    3) tutto volante...

    Allora, chiariamo bene. Sto cercando di realizzare un ampli per chitarra elettrica, lo stadio finale Ŕ giÓ fatto, niente di eccezionale, un piccolo finale in kit di futura elettronica, uguale a quello gpe, a mosfet.
    ma l'uscita della chitarra, come ben saprai, Ŕ molto bassa per pilotarlo efficacemente, e poi mancano tutti i controlli tono che sono necessari. In pi¨, avendolo fatto provare ad un amico che fa molto blues, mi ha detto che Ŕ un po' troppo "veloce" (caratteristica questa dei mosfet ), andrebbe bene per chi fa funky.
    E allora, cosa c'Ŕ di meglio per "rallentarlo" un po', dargli un sound diverso, aggiungergli un controllo toni, oltre al volume, e anche la distorsione, se non fare un pre a valvole?

    A voler essere pignoli, ma tanto, io avevo solo chiesto come si fanno questi filtri!!!

  8. #8

    Iscritto dal
    09/12/2011
    LocalitÓ
    Ciampino , Roma
    Messaggi
    146
    Quote Originariamente inviato da franziscko Visualizza il messaggio
    Ciao, Ŕ bello sapere che sei anche tu dei nostri, ti seguivo di lÓ...
    Grazie.

    Quote Originariamente inviato da franziscko Visualizza il messaggio
    2) un po' di suono c'era comunque, solo che era come un effetto larsen, aumentava sempre pi¨
    Lo hai detto tu , il fatto che sia "volante" ti crea problemi di microfonicitÓ , purtroppo le valvole c'hanno questi problemi e andrebbero adeguatamente schermate.
    Che mi ricordo io , un filtro sull'anodica , per l'alimentazione , Ŕ un semplice passa basso centrato a pochi Hz , per˛ una resistenza non credo sia sufficiente , sarebbe meglio una INDUTTANZA serie con un condensatore all'uscita verso massa.
    A PRESCINDERE , dato che si tratta di un pre , se ho capito bene , lo devi montare su un supporto metallico che schermi , nei limiti del possibile , il tutto.

    Ti consiglio di dare una letta alla url :

    Alimentatori a valvole termoioniche. Vacuum tube power supplies.
    EX PcTuner Staff
    --------------------------------------
    Prima di scrivere , controlla che il cervello sia collegato
    La vita Ŕ una tempesta e prenderlo dove fÓ male Ŕ un lampo ( UCCELLONE DOCET )
    Il tempo Ŕ sempre poco , usalo bene
    Non polemizzare inutilmente e ricorda che esistono i PVT
    Rispetta e sarai rispettato ; non chiedere le tesine per la scuola , piuttosto proponi , lavora e sarai aiutato


 

Autorizzazioni

  • Non puoi iniziare nuove discussioni
  • Non puoi rispondere alle discussioni
  • Non puoi inserire allegati
  • Non puoi modificare i tuoi messaggi
Powered by vBulletin™ Version 4.1.5
Copyright © 2019 vBulletin Solutions, Inc. All rights reserved
SEO by vBSEO ©2011, Crawlability, Inc.
Fuso orario: UTC +1, sono le 20:20.