+ Rispondi
Pagina 1 di 10 1 2 3 ... UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 su 100

Discussione: Cablaggio casa...

  1. #1

    Iscritto dal
    04/09/2011
    Messaggi
    3,563

    Cablaggio casa...

    Si sta avvicinando il momento di installare del materiale.
    A breve dovrebbero ultimare i lavori edili e quindi potrò installare LAN, cavi coassiali...

    ora vediamo i problemi

    Devo far correre un cavo LAN per circa 65/70 metri.
    Una parte dell'impianto sarà nella canalina esterna, ma gran parte del percorso dovrò inserirlo nella canalina murata con la 220v

    Ho già fatto una cosa simile, e non ho avuto problemi nemmeno in gigabit, ma con distanze molto inferiori.
    Usando cavi UTP cat5e

    Posso aggiungere che la canalina in cui passa la 220v è di generose dimensioni, quindi potrei inserire un ulteriore "canaruzzo" che contiene LAN, un cavo coassiale per telecamera + alimentazione 12v + coassiale TV

    Di cavi UTP cat5e ne trovo a straf...
    meglio puntare su STP ?

    Altra cosa....
    un cavo coassiale telecamera ( con schermatura e i due cavi 12v inclusi nella guaina ) possono risentire nelle lunghe distanze ? ( tipo 100mt vicino la 220v )
    E' meglio essere ottimisti ed avere torto piuttosto che pessimisti ed avere ragione.
    Cit. Albert Einstein

  2. #2
    Minghie
    Iscritto dal
    22/09/2011
    Località
    Monza
    Messaggi
    8,874
    Puoi posare il cavo LAN dentro un tubo corrugato e poggiare il tubo sulla canalina, non è il massimo, ma almeno non sono a contatto diretto.
    Il problema della posa di cavi dati e potenza insieme, emerge soprattutto nel caso di grandi potenze, in cui viene generato un forte campo magnetico che influisce sulla trasmissione dati. Forse il carico era proprio piccolo e quindi quella volta non hai avuto problemi con la posa.

  3. #3
    TecnicoERMETICO riciclato
    Iscritto dal
    03/12/2011
    Località
    Monopoli
    Messaggi
    6,710
    Se stai cablando in lan che senso ha mettere anche un RG59? usa una IPcam e ci guadagni in risoluzione.
    Intubare un cavo di rete in un tubo di plastica non ha alcun senso se viaggia con la 220, o lo schermi o non lo fai affatto.
    How much is a life worth? By law,a bank guard can carry a gun to protect his employer's money.
    But a parent here can't be legally armed to protect her children outside of home. [cit]


  4. #4

    Iscritto dal
    04/09/2011
    Messaggi
    3,563
    Può essere, il solo cavo 220v che passava con la LAN è quello che dall'ups alimenta i PC.
    In questo caso, i cavi 220v hanno un discreto spessore, dal momento che sono i 2 cavi 220v che alimentano 2 unità abitate

    Purtroppo ho un impianto di sorveglianza esistente, con DVR e 3 cam, a cui devo aggiungerne un'ulteriore con cavo coassiale accanto alla LAN

    Se mi confermate che con un Cat.6 FTP 4x2 AGW24 vado sul sicuro.... procedo.
    O bastano dei cat 5e FTP ?
    Ultima modifica: 28-04-2014 alle 10:04, di ufomito
    E' meglio essere ottimisti ed avere torto piuttosto che pessimisti ed avere ragione.
    Cit. Albert Einstein

  5. #5

    Iscritto dal
    26/05/2011
    Località
    Lugano, Svizzera
    Messaggi
    21,382
    Metti cat 6 nei muri
    Verità #10 | Viva l'unto, reale o presunto

  6. #6

    Iscritto dal
    04/09/2011
    Messaggi
    3,563
    dici STP o basta FTP ?
    poi dovrò procurare i morsetti RJ45 appositi immagino ( per mettere a terra la scheramtura )

    Ora che ci penso... posso usare un cavo LAN per la telecamera ed il telefono...
    fattibile ?

    Avete qualche pusher di fiducia da consigliare per i cavi ?

    Purtroppo non mi è possibile realizzare dei tagli nelle muratura appositi per le canaline DATI ( p.s. che distanza è consigliata dalla rete 220v ? )
    Il fatto è che devo attraversare 30 mt di cemento con relativa gabbia
    gasp.. ora che ci penso, posso usufruire della linea dell'acqua... o meglio, usare i condotti in cui passano le tubazioni in PVC dell'acqua per passare con i cavi DATI, cosi sto lontano dalle linee 220v

    Faccio passare il tutto in canaline o scatole IP67 magari.
    Ultima modifica: 28-04-2014 alle 10:46, di ufomito
    E' meglio essere ottimisti ed avere torto piuttosto che pessimisti ed avere ragione.
    Cit. Albert Einstein

  7. #7

    Iscritto dal
    26/05/2011
    Località
    Lugano, Svizzera
    Messaggi
    21,382
    Lo fai tu personalmente o l'elettricista?

    Non è che riesci a fare un doppio cavo con ai capi questi? Sarebbe ecceziunale anche per eventuali espansioni future e già che stai tirando roba almeno fai il lavoro una volta sola





    Se fai di STP avrai bisogno di connettori appositi ai capi


    Sinceramente visto che non puoi seguire le "regole" della distanza dai cavi della corrente, prenderei il cavo più schermato possibile (poi se sia necessario o meno, boh ).




    Mia domanda niubba visto che non ci ho mai pensato.
    Ma la schermatura, dove va a finire?

    Cioè in pratica risulta collegata allo chassis delle periferiche ai capi?




    edit: continui ad aggiungere roba al post
    Verità #10 | Viva l'unto, reale o presunto

  8. #8

    Iscritto dal
    09/11/2011
    Messaggi
    158
    Considera che se il lavoro lo fai tu ok (anche cavi UDP sono sufficienti), ma non credo che un elettricista serio acconsenta a fare una cosa vietata per legge...

  9. #9

    Iscritto dal
    04/09/2011
    Messaggi
    3,563
    Si, il lavoro lo faccio io...
    se passo con un cavo, passo anche con 2.. non è quello il problema,
    anzi, probabilmente ( come dicevo nel post precedente ) userò un ulteriore cavo per gestire una videocamera e telefono ( sfruttando la schermatura ).

    Il dubbio è il tipo di cavo...
    nel senso che un FTP da 300mt lo trovo sulle 70 euro +o-
    se andiamo su STP e relativi connettori ( che costano un BOTTO ).. le cose si complicano.

    Per la messa a terra, credo di si... sfrutta lo chassis della periferica, ma non è detto che questa sia a terra..
    ne ho avuto prova col DVR delle telecamere ( che sfruttando un alimentatore esterno non ha la terra ) e ho dovuto mettere a massa il case.

    Anche se, male che vada--- ci metto poco a prendere la schermatura con un morsetto e collegarla a terra.
    Lasciando la schermatura senza metterla a terra, temo di catturare interferenze a non finire.
    Magari evito anche di usare connettori da 8/10 euro l'uno

    Se la cosa lo permetterà... la rete sarà gigabit.

    Mentre per il discorso di cui sopra, cosa ne pensate ?
    se faccio passare i cavi DATI in una canalina a se, nei condotti per l'impianto idrico ?
    sono lontano dai cavi 220v almeno e sarà tutto a prova di condensa con l'IP67
    Ultima modifica: 28-04-2014 alle 12:38, di ufomito
    E' meglio essere ottimisti ed avere torto piuttosto che pessimisti ed avere ragione.
    Cit. Albert Einstein

  10. #10

    Iscritto dal
    07/09/2011
    Località
    Ambiente climatizzato
    Messaggi
    12,380
    Io li passerei nelle canaline della 220, è fuori norma ma sovente anche gli elettricisti seri ( ) lo fanno.

    Problemi di interferenza non ce ne sono a meno che non parliamo di linee che alimentano motori da centinaia di kW o generatori Van Der Graaf
    "Motore danza - sento già - che il dolore avanza": le ultime parole registrate dalla scatola nera

    "Il vino è nemico dell'uomo; chi indietreggia davanti al nemico è un vigliacco"


 
+ Rispondi
Pagina 1 di 10 1 2 3 ... UltimaUltima

Autorizzazioni

  • Non puoi iniziare nuove discussioni
  • Non puoi rispondere alle discussioni
  • Non puoi inserire allegati
  • Non puoi modificare i tuoi messaggi
Powered by vBulletin™ Version 4.1.5
Copyright © 2019 vBulletin Solutions, Inc. All rights reserved
SEO by vBSEO ©2011, Crawlability, Inc.
Fuso orario: UTC +1, sono le 07:33.