+ Rispondi
Risultati da 1 a 5 su 5

Discussione: Preamplificatore a fet

  1. #1

    Iscritto dal
    04/11/2011
    Località
    Svizzera-Ticino
    Messaggi
    1,837

    Preamplificatore a fet

    Buongiorno e buona domenica a tutti
    Vorrei realizzare un preamplificatore e ho pensato a questa configurazione,ovviamente devo ancora dimensionarla
    In pratica è amplificatore common source + common gate che formano la configurazione cascode e un generatore di corrente costante.
    Ho messo un eventuale feedback attraverso la resistenza in alto.

    Cosa ne pensate?

    Preamplificatore a fet-preamplifier.png
    codice:
    [FIDOCAD]
    MC 130 155 0 0 400
    MC 130 100 0 0 400
    MC 130 45 0 0 400
    MC 145 170 0 0 115
    MC 115 165 0 0 115
    MC 115 80 0 0 115
    MC 115 110 0 0 115
    MC 145 60 0 0 116
    MC 100 110 1 0 170
    MC 175 80 0 0 170
    MC 65 150 0 0 114
    MC 200 130 0 0 115
    MC 145 185 0 0 040
    MC 115 125 0 0 040
    MC 65 185 0 0 040
    MC 115 185 0 0 040
    MC 100 125 0 0 040
    MC 200 185 0 0 040
    MC 145 30 3 0 010
    MC 115 70 3 0 010
    MC 25 145 0 0 073
    LI 145 55 145 60 0
    LI 145 60 145 60 0
    LI 145 70 145 90 0
    LI 130 45 130 80 0
    LI 130 80 145 80 0
    LI 115 80 115 80 0
    LI 115 80 115 70 0
    LI 115 110 115 110 0
    LI 115 110 115 110 0
    LI 115 110 115 90 0
    LI 115 100 115 100 0
    LI 115 100 130 100 0
    LI 110 100 115 100 0
    LI 100 110 100 110 0
    LI 100 110 100 100 0
    LI 110 100 110 100 0
    LI 110 100 100 100 0
    LI 115 125 115 120 0
    LI 100 125 100 120 0
    LI 145 110 145 145 0
    LI 145 170 145 165 0
    LI 145 185 145 180 0
    LI 115 185 115 175 0
    LI 200 185 200 140 0
    LI 200 130 200 80 0
    LI 200 80 185 80 0
    LI 175 80 145 80 0
    LI 105 155 70 155 0
    LI 65 185 65 160 0
    LI 65 150 65 145 0
    LI 65 145 35 145 0
    SA 145 80 0
    SA 115 100 0
    LI 145 35 145 30 0
    MC 150 15 1 0 115
    LI 150 15 200 15 0
    LI 200 15 200 80 0
    LI 140 15 80 15 0
    LI 80 15 80 155 0
    MC 130 155 1 0 115
    LI 105 155 120 155 0
    LI 115 165 115 155 0
    SA 80 155 0
    SA 115 155 0
    Grazie mille

  2. #2

    Iscritto dal
    12/12/2011
    Località
    Reggio Emilia
    Messaggi
    122
    Non capisco perchè realizzarlo a fet, per le frequenze? suppongo che non lavori in audio!

    La retroazione che hai ottenuto è disaccoppiata dalla DC in uscita, ad in entrata no, quindi variando il pot in ingresso sposti il punto di lavoro DC, solitamente questa retroazione è ottenuta in DC, per stabilizzare il punto di lavoro il più possibile, anzi a frequenza 0 la retroazione è "molto" elevata.

    Non so se potrà lavorare come generatore di corrente, probabilmente si comporta come una resistenza, hai provato? I generatori di corrente bjt partono da una tensione in ingresso quasi fissa, o quantomeno stabile.

    Se lavora in HF non saprei, non ho esperienza, per l'audio penso che non vada bene, poi posso sbagliarmi.

    saluti.

  3. #3
    Il Disgraziato
    Iscritto dal
    27/09/2011
    Località
    Santa Croce Camerina (RG)
    Messaggi
    3,576
    Di schemi ne capisco poco ma se vuoi ti posso mandare i migliori a fet d Nuova Elettronica e dormi sonni sereni.
    Abbi però un po' di pazienza perchè non mi collego spesso ormai.
    Cmq fammi sapere.
    La firma è morta.

  4. #4

    Iscritto dal
    04/11/2011
    Località
    Svizzera-Ticino
    Messaggi
    1,837
    È un preamplificatore audio e da quello che ho letto i fet hanno un rumore molto più basso del resto dei componenti
    Il punto di lavoro non dovrebbe essere fisso? Infatti per la parte DC il gate viene visto a 0V.

    Schemi nuovi sono sempre ben accetti

  5. #5

    Iscritto dal
    12/12/2011
    Località
    Reggio Emilia
    Messaggi
    122
    Magari hai ragione, se l'ingresso è a massa, potrebbe essere giusto anche così.
    Non ho esperienza con fet, ma ho realizzato vari amplificatori a bjt con una circuitazione simile a questa.

    Preamplificatore a fet-img.png

    codice:
    [FIDOCAD]MC 135 160 0 0 400
    MC 135 105 0 0 400
    MC 135 50 0 0 400
    MC 150 175 0 0 115
    MC 120 170 0 0 115
    MC 120 85 0 0 115
    MC 120 115 0 0 115
    MC 150 65 0 0 116
    MC 105 115 1 0 170
    MC 180 85 0 0 170
    MC 70 155 0 0 114
    MC 205 135 0 0 115
    MC 150 190 0 0 040
    MC 120 130 0 0 040
    MC 70 190 0 0 040
    MC 120 190 0 0 040
    MC 105 130 0 0 040
    MC 205 190 0 0 040
    MC 150 35 3 0 010
    MC 120 75 3 0 010
    MC 30 150 0 0 073
    LI 150 60 150 65 0
    LI 150 65 150 65 0
    LI 150 75 150 95 0
    LI 135 50 135 85 0
    LI 135 85 150 85 0
    LI 120 85 120 85 0
    LI 120 85 120 75 0
    LI 120 115 120 115 0
    LI 120 115 120 115 0
    LI 120 115 120 95 0
    LI 120 105 120 105 0
    LI 120 105 135 105 0
    LI 115 105 120 105 0
    LI 105 115 105 115 0
    LI 105 115 105 105 0
    LI 115 105 115 105 0
    LI 115 105 105 105 0
    LI 120 130 120 125 0
    LI 105 130 105 125 0
    LI 150 115 150 150 0
    LI 150 175 150 170 0
    LI 150 190 150 185 0
    LI 120 190 120 180 0
    LI 205 190 205 145 0
    LI 205 135 205 85 0
    LI 205 85 190 85 0
    LI 180 85 150 85 0
    LI 110 160 90 160 0
    LI 70 190 70 165 0
    LI 70 155 70 150 0
    LI 70 150 40 150 0
    SA 150 85 0
    SA 120 105 0
    LI 150 40 150 35 0
    MC 155 20 1 0 115
    LI 155 20 175 20 0
    LI 175 20 175 85 0
    LI 145 20 95 20 0
    LI 95 20 95 160 0
    MC 135 160 1 0 115
    LI 110 160 125 160 0
    LI 120 170 120 160 0
    SA 95 160 0
    SA 120 160 0
    MC 80 160 0 0 170
    FCJ
    TY 80 150 4 3 0 0 0 * C2
    TY 195 95 4 3 0 0 0 * 
    LI 80 160 75 160 0
    SA 175 85 0
    MC 160 175 1 0 170
    FCJ
    TY 165 175 4 3 0 0 0 * C1
    TY 120 125 4 3 0 0 0 * 
    LI 160 185 160 190 0
    LI 160 190 150 190 0
    LI 160 175 160 170 0
    LI 160 170 150 170 0
    SA 150 170 0
    SA 150 190 0
    Il C1 ha lo scopo di rendere più elevato il guadagno, così la retroazione in tensione può essere maggiore e linearizzarti l'intero circuito.
    Il C2 disaccoppia la polarizzazione DC che arriva dall'uscita.

    Per quanto riguarda il preamplificatore, se intendi leggere segnali piccoli, come testina magnetica, puntina piatto, hanno impedenze molto basse, e per il teorema di massimo trasferimento di energia le impedenze sorgente-carico devono essere uguali, è più indicato l'ingresso con bjt che ha impedenza più bassa.
    Io realizzai nel mio amplificatore un preamp per il piatto, mi pare segnale 2mVpp o qualcosa del genere, usando un IC low noise, ed il risultato è ottimo. A livello di rumore il circuito integrato è molto meno esposto.
    Guarda questo link a PG18 mi pare che il bjt dia meno rumore che il fet.
    Ultima modifica: 09-07-2014 alle 09:37, di Lelerelele


 

Autorizzazioni

  • Non puoi iniziare nuove discussioni
  • Non puoi rispondere alle discussioni
  • Non puoi inserire allegati
  • Non puoi modificare i tuoi messaggi
Powered by vBulletin™ Version 4.1.5
Copyright © 2019 vBulletin Solutions, Inc. All rights reserved
SEO by vBSEO ©2011, Crawlability, Inc.
Fuso orario: UTC +1, sono le 17:08.