+ Rispondi
Risultati da 1 a 4 su 4
  1. #1

    Iscritto dal
    07/09/2011
    Località
    Ambiente climatizzato
    Messaggi
    12,380

    Plastificatrice Lidl e PCB

    In un momento di follia mi sono schiumato di quattordici euri e novantanove per prendere la plastificatrice del Lidl, allo scopo di provare un metodo alternativo all'accroccone autocostruito per fare il toner transfer


    Come prima cosa l'ho smontata per vederne la costruzione

    Il trascinamento dei rulli è dato da un motore alimentato direttamente a rete, il cambio di velocità tra le due previste dal produttore è meccanico, l'ingranaggio sull'albero del motore ingrana con una o con l'altra coppia di ingranaggi a seconda di come si ruota la manopola. C'è anche una posizione di stop, che mette in "folle" il motore e spegne la resistenza tramite un microswitch.

    Le resistenze sono due, una sopra ed una sotto, collegate elettricamente in serie.

    La spia "ready", costituita da un led, un diodo e un resistore, è collegata in serie con la resistenza riscaldante, ed in parallelo con i termostati: fino a che questi sono chiusi, la spia è in corto e non può accendersi, quando invece si aprono, viene alimentata dalla serie e si accende (do per scontato che i mA che scorrono nel riscaldatore non bastino certo a produrre un qualche effetto su quest'ultimo)

    i termostati, perché sono due, non mi è ancora chiaro come funzionano.

    Sono due classici clixon, montati a contatto con il supporto in alluminio del riscaldatore inferiore, con tanto di pasta termica, e non vi è stampata nessuna temperatura di lavoro, su nessuno dei due.

    Il bello è che i due termostati sono in parallelo per motivi a me sconosciuti; mi sarei aspettato la classica serie, uno di lavoro ed uno di sicurezza, invece no. Parallelo e via.

    Tra l'altro montati pure troppo vicini tra loro per dire che servano a garantire una temperatura uniforme su tutto il rullo.

    Devo ancora provare a farci un transfer, la temperatura di lavoro sembra essere di poco superiore ai 100° (ma devo provare con la termocoppia, il termometro ad infrarossi scazza assai su una superficie così piccola), è da valutare se è necessario aumentarla oppure no.

    Qualcun altro ha esperienze con questi affari?
    "Motore danza - sento già - che il dolore avanza": le ultime parole registrate dalla scatola nera

    "Il vino è nemico dell'uomo; chi indietreggia davanti al nemico è un vigliacco"

  2. #2
    TecnicoERMETICO riciclato
    Iscritto dal
    03/12/2011
    Località
    Monopoli
    Messaggi
    6,710
    Sei già fortunato che usano dei termostati standard e quindi cambierai senza problemi.
    Penso che il parallelo si una scelta dettata dal fatto di essere certi di avere la massima temperatura piuttosto che la minima.
    Ovvero si inserisce la resistenza al MINIMO calo... di una qualsiasi facciata.
    How much is a life worth? By law,a bank guard can carry a gun to protect his employer's money.
    But a parent here can't be legally armed to protect her children outside of home. [cit]


  3. #3

    Iscritto dal
    07/09/2011
    Località
    Ambiente climatizzato
    Messaggi
    12,380
    Credo sia come dici tu, difatti mentre si sta riscaldando mi pare di sentire aprire uno dei due termostati attorno ai 90°, poi quando sgancia anche il secondo (e si accende la spia verde), la temperatura è sui 120°.

    Poi tenendolo d'occhio, il led torna a spegnersi appena la temperatura cala sotto i 90°, forse perché si richiude il termostato che s'era aperto prima.

    Misure fatte con la termocoppia più vicino possibile a uno dei due termostati
    "Motore danza - sento già - che il dolore avanza": le ultime parole registrate dalla scatola nera

    "Il vino è nemico dell'uomo; chi indietreggia davanti al nemico è un vigliacco"

  4. #4

    Iscritto dal
    22/09/2011
    Località
    nel lontano nord est
    Messaggi
    2,035
    seguo l'esperimento, sono curioso di vedere se funziona e se è necessario modificarlo
    I'm back



 

Autorizzazioni

  • Non puoi iniziare nuove discussioni
  • Non puoi rispondere alle discussioni
  • Non puoi inserire allegati
  • Non puoi modificare i tuoi messaggi
Powered by vBulletin™ Version 4.1.5
Copyright © 2019 vBulletin Solutions, Inc. All rights reserved
SEO by vBSEO ©2011, Crawlability, Inc.
Fuso orario: UTC +1, sono le 07:29.