+ Rispondi
Risultati da 1 a 7 su 7
  1. #1
    Fabbricante di Sogni
    Iscritto dal
    18/10/2011
    Località
    Torre del Lago Puccini
    Messaggi
    4,425

    [Storie] La Fotografia come Racconto

    Ogni storia che si rispetti, quando la si racconta, comincia con... c'era una volta... ma non tutte le storie vengono raccontate con le parole.

    Alcune meritano di essere raccontate in immagini.

    Alcune sono personali, altre di pubblico dominio; alcune raccontano sensazioni, altre il vissuto. E l'arte di raccontare è quell'insieme di accorgimenti da usare per suscitare in chi ascolta, o guarda, una qualche reazione. Così, come la parola accenta qua e là una scena, un colore, una diffusione, un contrasto, parlano e fanno immergere in una situazione.

    Se vi va, in questo thread potremmo esercitarci a raccontare, con un format fisso, volendo fatto di parole ed immagini insieme. Al di fuori dei dati di scatto e della tecnica... solo pura emozione.

    #Storie - titolo, entrambi in grassetto, e giù gli scatti e le parole, con le parole in italic.

    Che ne pensate?

    Io, se non vi dispiace, intanto, comincio... perché ieri sera sono andato a letto con un'idea, ho passato una nottata melanconica, e stamani ho buttato su carta il tutto. Carta fotografica, s'intende (matte, visto che la stampante non riesce più ad usare il nero lucido...). Ed ora sento il bisogno urgente di "condividere"

    P.S. chi poi vorrà sapere i dati di scatto, libero di chiedere, sia chiaro .
    Ultima modifica: 26-05-2018 alle 14:36, di grumble
    Ogni pistola ha la sua voce... e questa la conosco...

  2. #2
    Fabbricante di Sogni
    Iscritto dal
    18/10/2011
    Località
    Torre del Lago Puccini
    Messaggi
    4,425
    #Storie - Il Giardino dei Ricordi

    Che cosa è "Casa"? Certo, un tetto che ci ripara dalle intemperie, è amore, accoglienza, un pasto caldo, un letto dove riposare. È felicità, tristezza, il mutuo da pagare. Ma "Casa" è anche il luogo dove custodiamo i nostri ricordi più cari. Quantomeno, in ogni casa c'è un locale, una stanza, un angolo, che racchiude la nostra storia, la nostra evoluzione. Chi siamo, da dove veniamo, spesso perché siamo chi siamo. Io chiamo questo luogo "Il Giardino dei Ricordi".

    È il vecchio studio di mio nonno, a "mezzo piano" tra casa mia e casa di mia nonna, che sta sotto di me. Il tempo ne ha gonfiato la porta, che si apre a fatica, strusciando sul pavimento. Superato l'ostacolo, l'odore: un misto di profumo di legno vecchio e carta umida. Apro le tende, e la serranda.

    Subito, sento trillare un vecchio telefono dalla voce metallica e stridula...

    [Storie] La Fotografia come Racconto-_dsc9323-1-copia-.jpg

    Vicino a lui, il clack clack delle nacchere,

    [Storie] La Fotografia come Racconto-_dsc9326-1-copia-.jpg

    memoria vacanziera di una famiglia allegra e unita.

    E poi, tanti natali trascorsi al tavolo a giocare,

    [Storie] La Fotografia come Racconto-_dsc9354-1-copia-.jpg

    urlando, ridendo... sento ancora la voce del nonno, potente, gridare "Fatta!! In culo a tutti!!!", che era il suo modo di dire "ho vinto, non ce n'è per nessuno!".


    Il sole gira, segno del tempo che passa, ed illumina ricordi di persone di ritorno da viaggi lontani, del loro bagaglio di parole, di esperienze, di occhi lucidi: dall'India

    [Storie] La Fotografia come Racconto-_dsc9335-1-copia-.jpg

    passando per il Giappone, il Vietnam e la Mongolia,

    [Storie] La Fotografia come Racconto-_dsc9348-1-copia-.jpg

    inseguendo il mito di Puccini in giro per il mondo. Quante arie ho sentito cantare in questo studio!

    E poi scatole e scatoloni, una su tutte...

    [Storie] La Fotografia come Racconto-_dsc9347-1-copia-.jpg

    ... con dentro un vecchio negativo fotografico... sia mai che la fotografia abbia basi nel mio DNA? Dal nonno al nipote... chissà...

    "Miky... Michele..." una voce che chiama. Ma chi può chiamarmi, nel mio mare di ricordi? Nessuno. Le voci, forse, sono le cose più difficili da ricordare. Ma questa la conosco... eh si, è quella di Elena. È l'ora di pranzo.
    È il momento di lasciare la poesia e tornare alle cose di tutti i giorni.

    Un ultimo sguardo qui intorno, e poi fuori. Carezzi la tenda chiudendola,

    [Storie] La Fotografia come Racconto-_dsc9356-1-copia-.jpg

    e ti accorgi che essa stessa, la sua fantasia demodé, la luce che la penetra e ne esalta la trama... ecco, ti accorgi che essa stessa è ricordo, e va chiusa, per custodire gelosamente quell'aria, quei profumi, quella luce seppiata e diffusa nel tempo, che racconta a chi viene la storia di chi qui ancora è vivo, seppur nel passato.


    M.C.
    Ogni pistola ha la sua voce... e questa la conosco...

  3. #3
    Fabbricante di Sogni
    Iscritto dal
    18/10/2011
    Località
    Torre del Lago Puccini
    Messaggi
    4,425
    Se vi fa piacere, nella storia qui sopra, è stato scattato tutto con la fida D810 e il 105 f/2.8 macro, in luce naturale. Ahhh, le ottiche prime... che meraviglia...
    Ogni pistola ha la sua voce... e questa la conosco...

  4. #4
    Fotografante
    Iscritto dal
    15/12/2011
    Messaggi
    3,804
    Caspita Michele...
    Idea mi piace un sacco anche se so di non essere all'altezza di chi fa da apripista
    Solo che in questo periodo sono in fase di scalata per riprendere il ritmo... mancano altri due mesi di inferno e poi potro anch'io concentrarmi davvero sulle gioie dela vita...

    SI RIPARTE! PARTECIPATE!
    Curiosità uccide il gatto ma lo rende feeeeeliiice!!!



  5. #5
    Fabbricante di Sogni
    Iscritto dal
    18/10/2011
    Località
    Torre del Lago Puccini
    Messaggi
    4,425
    Via, via... Nessuno è all'altezza di niente. Ma questo non deve limitare la voglia di provare.

    Io penso spesso di essere un bambino che non sa camminare ma vuole assolutamente farlo... Ginocchiata su ginocchiata, prima o poi imparerò...
    Ogni pistola ha la sua voce... e questa la conosco...

  6. #6
    JCW
    JCW non è in linea

    Iscritto dal
    04/09/2011
    Località
    BS Lago
    Messaggi
    3,550
    Quote Originariamente inviato da grumble Visualizza il messaggio
    ... Ginocchiata su ginocchiata, prima o poi imparerò...
    Occhio alle ginocchiate nei maroni però


  7. #7
    Fotografante
    Iscritto dal
    15/12/2011
    Messaggi
    3,804
    Quote Originariamente inviato da grumble Visualizza il messaggio
    ... Io penso spesso di essere un bambino che non sa camminare ma vuole assolutamente farlo... Ginocchiata su ginocchiata, prima o poi imparerò...
    Beh, guarda... quando ti incontrero di persona te le faro rimangiare ste cavolate... e legato un po al sottodiscorso della iguana cmq... ( )
    Sai ben altro che camminare caro grumble
    Se vogliamo continuare con questo paragone sei un maratoneta di prima sorte caro ragazzo, altro che imparare a camminare

    SI RIPARTE! PARTECIPATE!
    Curiosità uccide il gatto ma lo rende feeeeeliiice!!!




 

Autorizzazioni

  • Non puoi iniziare nuove discussioni
  • Non puoi rispondere alle discussioni
  • Non puoi inserire allegati
  • Non puoi modificare i tuoi messaggi
Powered by vBulletin™ Version 4.1.5
Copyright © 2018 vBulletin Solutions, Inc. All rights reserved
SEO by vBSEO ©2011, Crawlability, Inc.
Fuso orario: UTC +1, sono le 08:29.