+ Rispondi
Pagina 1 di 2 1 2 UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 su 19
  1. #1
    Fabbricante di Sogni
    Iscritto dal
    18/10/2011
    Località
    Torre del Lago Puccini
    Messaggi
    5,372

    Tokina Opera 50mm f/1.4 attacco Nikon

    E finalmente è arrivato a casa... dove sarà amato e coccolato e sfruttato fino all'inverosimile...

    Cominciamo... così il buon Buster è contento...

    Il pacchetto è arrivato dal venditore, ma con sigilli Rinowa (importatore esclusivo Tokina per l'Italia).

    Tokina Opera 50mm f/1.4 attacco Nikon-20190326_123226-copia-.jpg

    All'interno del plico in plastica apposto sopra il pacco, il "benvenuto" di Rinowa... lo stesso foglietto lo si ritrova poi aprendo il pacco, tra i manuali e le garanzie
    Tokina Opera 50mm f/1.4 attacco Nikon-20190326_123335-copia-.jpg

    Finalmente, rompiamo gli indugi (ed i sigilli ) ed ecco apparire la scatola contenente l'obiettivo.

    Tokina Opera 50mm f/1.4 attacco Nikon-20190326_123429-copia-.jpg

    Il packaging è ben curato ed elegante. Non posso fare paragoni con altri obiettivi del produttore, in quanto non ho per le mani un Tokina da diversi annetti (ne ha due mio papà per la bella Olympus OM-1 a pellicola...), comunque rimanda subito all'idea di un prodotto molto valido. La finitura è notevole: al tatto, ad esempio, la scatola sembra satinata!
    Sul fronte della confezione, spicca il tagliando con cui si invita a registrare la garanzia (italiana, ovviamente) per estendere la copertura da 2 a 4 anni: non si registra la lente online, ma si deve mandare una mail ad un determinato indirizzo con la scansione del certificato di garanzia e la prova di acquisto. In breve tempo, Rinowa provvede a spedire un nuovo certificato di garanzia con l'estensione.

    Tokina Opera 50mm f/1.4 attacco Nikon-20190326_123519-copia-.jpg Tokina Opera 50mm f/1.4 attacco Nikon-20190326_123554-copia-.jpg

    All'apertura della scatola, compare una specie di teca, parecchio rigida,

    Tokina Opera 50mm f/1.4 attacco Nikon-20190326_123658-copia-.jpg

    Al cui interno troviamo il "giovanotto": il nuovissimo (concepito nel 2018 su macchine di ultima generazione) Tokina Opera 50mm f/1.4!

    Tokina Opera 50mm f/1.4 attacco Nikon-20190326_123745-copia-.jpg
    La lente, a prima vista, non ha dimensioni "esagerate": misura infatti 107.5x80mm, per un peso di 950 grammi e una bocca da 72mm. È costituita da 15 elementi (tra cui lenti asferiche, a bassissima dispersione e elementi "multicoated") in 9 gruppi, ha motore autofocus interno (con switch tra AF e MF) ed è un'ottica tropicalizzata, per offrire il massimo dell'usabilità anche in ambienti "estremi", pur rimanendo una spettacolare ottica da studio e da ritratto.

    Tokina Opera 50mm f/1.4 attacco Nikon-20190326_123811-copia-.jpg

    Si dice in giro che Tokina non sia seconda a nessuno (se non a Zeiss) per la lavorazione delle lenti... più avanti ne vedremo le qualità "fotografiche", per ora beccatevi grafici e schemi
    Tokina Opera 50mm f/1.4 attacco Nikon-opera50_constr.jpgTokina Opera 50mm f/1.4 attacco Nikon-opera50_mtf.jpg
    (immagini dello schema ottico e grafico prese online attraverso il motore di ricerca di Google)

    Una chicca è il paraluce: presenta uno sportellino che consente di accedere all'area "filtri a vite", utilissimo ad esempio se si monta sull'ottica un polarizzatore: possiamo regolarlo senza rimuovere il paraluce! Il dubbio lecito che viene pensando a questo sistema è che lo sportellino si apre "venendo via" completamente. Ciò è quasi una garanzia di perdita dello sportellino... almeno in quelle situazioni in cui la concitazione prevale sulla concentrazione... Il sistema di chiusura è abbastanza solido, quindi escludo, almeno per il momento, di potermi trovare casualmente con un paraluce forato... il tempo dirà se le plastiche reggeranno!

    Tokina Opera 50mm f/1.4 attacco Nikon-20190326_123817-copia-.jpg

    Tokina Opera 50mm f/1.4 attacco Nikon-20190326_124044-copia-.jpg

    Finalmente, il nuovo obiettivo trova posto sulla macchina per la quale è stato acquistato, la D850.

    Tokina Opera 50mm f/1.4 attacco Nikon-20190326_124032-copia-.jpg

    A confronto con il Nikon 24-70, ovviamente, l'imponenza è minore. Anche perché manca un meccanismo di zoom. Se lo si confronta con il 50mm f/1.4 standard di Nikon (8 elementi in 7 gruppi, 73.5x54mm per 280 grammi di peso e bocca da 58) vince (per dimensioni) il Tokina di gran lunga.

    Tutti gli scatti di cui sopra sono stati fatti in jpg con il Galaxy S9+ e un lightbox 60x60x60 fi TYCKA, arrivato da pochi giorni.

    Tokina Opera 50mm f/1.4 attacco Nikon-20190326_124139-copia-.jpg

    Non è fantastico (ad esempio, i fondalini -3, bianco, arancio e nero- sono solo posteriori e lasciano scoperti i lati, che rientrano nello scatto) ma per quel poco che l'ho pagato fa il suo. Ha due piastre led superiori che dovrebbero dare luce a 5500k, con tendine di diffusione (una intera, una forata, per permettere gli scatti dall'alto). Comoda per fare piccoli oggetti, è iperpieghevole, ma a patto di smontare le piastre led. Nel complesso, gli oggetti, se della misura giusta, vengono illuminati correttamente con una minima produzione di ombra... e il fondalino, che ha effetto "limbo" non funziona male, a patto di mettere nel conto un filo di post-produzione per clonare i laterali...
    Ogni pistola ha la sua voce... e questa la conosco...

  2. #2
    Fabbricante di Sogni
    Iscritto dal
    18/10/2011
    Località
    Torre del Lago Puccini
    Messaggi
    5,372

    Primi Scatti: Nikon D850 + Tokina Opera 50 mm f/1.4

    Di certo, non potevo esimermi dal fare qualche scatto di prova... nessun soggetto da ritrarre, purtroppo, ma qualche esperimento l'ho fatto comunque, giusto per tirare qualche (prematurissima) conclusione. Tutti gli scatti sono stati fatti a f/1.4, per vedere il comportamento della lente a tutta apertura. Per lo sviluppo, ho semplicemente compensato (di pochino) la vividezza del colore (i raw sono sempre molto "scarichi"), ritoccato un filino di esposizione quando necessario, ma non ho fatto alcun intervento sulla riduzione del rumore e sulla chiarezza.

    Fiorellini impolverati

    Tokina Opera 50mm f/1.4 attacco Nikon-_dsc1110-1-copia-.jpg

    NEF da Nikon D850, Tokina Opera 50mm f/1.4 @ f/1.4, 1/160sec, ISO-800, luce naturale in interno, mano libera. Scatto e sviluppo in AdobeRGB con Adobe Camera RAW 11.x

    Ho messo a fuoco sulle scritte, quindi sui fiori che si trovano sul piano focale delle scritte. La distanza di scatto è di un'ottantina di centimetri... lo sfuocato è molto interessante...

    Alberi e Gufi

    Tokina Opera 50mm f/1.4 attacco Nikon-_dsc1111-1-copia-.jpg
    (crop dello scatto sopra a circa il 100%)
    Tokina Opera 50mm f/1.4 attacco Nikon-_dsc1111-1_crop-100.jpg

    NEF da Nikon D850, Tokina Opera 50mm f/1.4 @ f/1.4, 1/160sec, ISO-400, luce naturale in interno, mano libera. Scatto e sviluppo in AdobeRGB con Adobe Camera RAW 11.x

    I due alberelli sono figure piane, distanti tra loro, in profondità, massimo dieci centimetri. Ho scattato nuovamente da un'ottantina di centimetri, mettendo a fuoco l'albero in primo piano. Trovo che il dettaglio sia notevole (si considerino anche le condizioni non ideali di scatto... con luce naturale "lontana"), come pure lo sfuocato, molto più evidente nello scatto seguente:

    Alberi e Gufi 2 - Dettagli

    Tokina Opera 50mm f/1.4 attacco Nikon-_dsc1113-1-copia-.jpg

    NEF da Nikon D850, Tokina Opera 50mm f/1.4 @ f/1.4, 1/160sec, ISO-800, luce naturale in interno, mano libera. Scatto e sviluppo in AdobeRGB con Adobe Camera RAW 11.x

    Trovo che la resa cromatica sia molto, molto valida. È vero che siamo ai primi scatti, ma sono soddisfatto, sissì...

    La Rampa verso il Cielo

    Tokina Opera 50mm f/1.4 attacco Nikon-_dsc1115-1-copia-.jpg

    NEF da Nikon D850, Tokina Opera 50mm f/1.4 @ f/1.4, 1/8000sec, ISO-64, luce naturale (all'esterno), mano libera. Scatto e sviluppo in AdobeRGB con Adobe Camera RAW 11.x

    Non criticate il filo elettrico... avrei potuto toglierlo facilmente in PS, ma mi fa gioco che ci sia . Uno scatto del genere non ha di certo bisogno di una apertura di 1:1.4... ma scattando quasi in controluce (sole a ore 2.30 in alto, rispetto all'ottica) ho potuto valutare la qualità dell'antiriflesso (e del paraluce): nessun flare, nessun riverbero strano. Ebbrava Tokina!!

    Le Statuine

    Tokina Opera 50mm f/1.4 attacco Nikon-_dsc1120-1-copia-.jpg

    NEF da Nikon D850, Tokina Opera 50mm f/1.4 @ f/1.4, 1/160sec, ISO-320, luce naturale in interno, mano libera. Scatto e sviluppo in AdobeRGB con Adobe Camera RAW 11.x

    Di nuovo, soddisfattissimo e del dettaglio, e dello sfuocato, e della resa cromatica.

    Veniamo ora alle considerazioni generali in fase di scatto. L'autofocus fa il suo porco lavoro. Non è silenziosissimo come quello di Nikon, ma nemmeno un trattore come era il Tamron 24-70. A livello di velocità, è veloce ma non quanto quello del mio Nikon 70-200. Però è precisissimo. E in questo tipo di lente, la precisione è prioritaria. Non ho trovato problemi di front-back focus, il che è ottimo. Questo Tokina ha una distanza minima di messa a fuoco di 0,40 metri, e oltre i 3 metri va all'infinito... sarà divertente usarlo in situazioni teatrali, a tutta apertura, per tirare fuori il massimo dalle luci di scena... non vedo l'ora!

    La ghiera della messa a fuoco è morbida ma precisa e consistente. Mi fa pensare ad un'ottica valida anche lato video, quando si vogliono fare riprese con sfocatura selettiva... l'ottica, però, non ha alcun sistema di stabilizzazione integrato. Va tenuto in considerazione... anche fotograficamente, quando si sceglie di salire con i tempi di posa.

    Trovo eccellenti sia la finitura che l'ergonomia; il peso non disturba. La qualità fotografica pare essere eccellente... purtroppo, non ho potuto fotografare volti in studio, ma ci sarà occasione... per ora, posso solo dire che l'Opera è montato sulla D850 e ci starà a lungo...
    Ogni pistola ha la sua voce... e questa la conosco...

  3. #3
    Fabbricante di Sogni
    Iscritto dal
    18/10/2011
    Località
    Torre del Lago Puccini
    Messaggi
    5,372
    Oggi avevo dimenticato di scrivere una cosa: Adobe Camera Raw non "riconosce" l'ottica nell'area di sviluppo relativa alla correzione delle aberrazioni ottiche. Magari è solo questione di tempo. Lavorando i Raw, ho notato un filo di vignettatura, molto lieve e ben sfumata. Si corregge facilmente anche in modalità manuale. Per curiosità, appena si addormenta il figliuolo, provo a mandare i nef negli altri software di sviluppo che ho per vedere se loro riconoscono l'obiettivo in automatico.

    Edit: ho provato a caricare un nef su DxO PhotoLab 2, su On1 Photo Raw 2019.2 e su Luminar. I primi due non riconoscono l'obiettivo (anche qui, come per ACR, sarà necessario un aggiornamento); il terzo se ne sbatte del riconoscimento automatico e corregge l'immagine in base a ciò che "vede". Non controlla, però, la vignettatura, che deve essere ritoccata manualmente. Ma, come già detto, è un processo che risulta semplice, data anche la morbidezza della stessa.
    Ultima modifica: 26-03-2019 alle 23:05, di grumble
    Ogni pistola ha la sua voce... e questa la conosco...

  4. #4
    Fotografante
    Iscritto dal
    15/12/2011
    Messaggi
    5,003
    Qualità di immagine notevole!
    Per il resto devo dire che sono rimasto... male...
    Sembra grosso quanto il mio 24-70L...
    Di sicuro non me lo aspettavo cosi...

    SI RIPARTE! PARTECIPATE!
    Curiosità uccide il gatto ma lo rende feeeeeliiice!!!



  5. #5
    Fabbricante di Sogni
    Iscritto dal
    18/10/2011
    Località
    Torre del Lago Puccini
    Messaggi
    5,372
    Quote Originariamente inviato da Buster Visualizza il messaggio
    Qualità di immagine notevole!
    Per il resto devo dire che sono rimasto... male...
    Sembra grosso quanto il mio 24-70L...
    Di sicuro non me lo aspettavo cosi...
    In realtà, se parli del Canon 24-70L f/4, lui pesa 600 gr ed è 93x83,4 mm (il secondo valore è il diametro). Il 24-70L f/2.8, invece, pesa 950 gr ed è 124x83 mm. A paragone, il Nikon 24-70 f/2.8E ED VR (il mio) pesa 1070 gr ed è 154,5x88 mm! Tutti questi sono zoom... il Tokina, per essere un 50mm, è di dimensioni ragguardevoli... non colpisce come uno dei mostri suddetti (soprattutto gli ultimi due citati), ma comunque fa la sua porca figura. Poi che ci volete fare, a me piacciono le lenti "grosse"...

    Devo ancora fare due prove: uso in studio su soggetto umano e uso video. Poi, lo si testerà sul campo appena possibile... ho due idee che mi ronzano in testa, ma non ho tempo per metterle in pratica...
    Ogni pistola ha la sua voce... e questa la conosco...

  6. #6
    Fotografante
    Iscritto dal
    15/12/2011
    Messaggi
    5,003
    A vederlo con corpo macchina sembra più grosso

    SI RIPARTE! PARTECIPATE!
    Curiosità uccide il gatto ma lo rende feeeeeliiice!!!



  7. #7
    Fabbricante di Sogni
    Iscritto dal
    18/10/2011
    Località
    Torre del Lago Puccini
    Messaggi
    5,372
    Quote Originariamente inviato da Buster Visualizza il messaggio
    A vederlo con corpo macchina sembra più grosso
    Fratello fotografo, la prospettiva!!!
    Ogni pistola ha la sua voce... e questa la conosco...

  8. #8
    Fotografante
    Iscritto dal
    15/12/2011
    Messaggi
    5,003
    Quote Originariamente inviato da grumble Visualizza il messaggio
    Fratello fotografo, la prospettiva!!!
    :facepalm:

    SI RIPARTE! PARTECIPATE!
    Curiosità uccide il gatto ma lo rende feeeeeliiice!!!



  9. #9
    Fabbricante di Sogni
    Iscritto dal
    18/10/2011
    Località
    Torre del Lago Puccini
    Messaggi
    5,372
    Oggi ho avuto ben sei-e-dico-sei minuti per fare qualche scatto con l'accoppiata D850/Tokina Opera 50mm f/1.4. Figo. Anzi, mooolto figo.

    Una ragazza che conosco ha una Renault d'annata... con l'ultima lama di sole disponibile, mi son divertito a sperimentare, a cercare angoli... il tempo è stato davvero molto poco, ma domani magari replico. Intanto beccatevi queste!

    Rosso Fuoco, dov'è il fuoco?

    Tokina Opera 50mm f/1.4 attacco Nikon-_dsc1146-1-copia-.jpg

    NEF da Nikon D850, Tokina Opera 50mm f/1.4 @ f/1.4, 1/3200sec, ISO-64, luce naturale (all'esterno), mano libera. Scatto e sviluppo in AdobeRGB con Adobe Camera RAW 11.x

    I'm Ready!

    Tokina Opera 50mm f/1.4 attacco Nikon-_dsc1163-hdr-1-copia-.jpg

    BKT di 5 NEF da Nikon D850, Tokina Opera 50mm f/1.4 @ f/1.4, 1/8000sec, ISO-64, luce naturale (all'esterno), mano libera. Scatto e sviluppo in AdobeRGB con Adobe Camera RAW 11.x (5 x NEF-->1 DNG in ACR, unito e trattato da buon HDR)

    Scintilla

    Tokina Opera 50mm f/1.4 attacco Nikon-_dsc1172-1-copia-.jpg

    NEF da Nikon D850, Tokina Opera 50mm f/1.4 @ f/14 (proprio 14, non 1.4), 1/200sec, ISO-500, luce naturale (all'esterno), mano libera. Scatto e sviluppo in AdobeRGB con Adobe Camera RAW 11.x. Ho "chiuso" per avere la rifrazione della luce sulle lamelle del diaframma.

    Il Ferro e l'Asfalto

    Tokina Opera 50mm f/1.4 attacco Nikon-_dsc1173-1-copia-.jpg

    NEF da Nikon D850, Tokina Opera 50mm f/1.4 @ f/1.4, 1/1600sec, ISO-64, luce naturale (all'esterno), mano libera. Scatto e sviluppo in AdobeRGB con Adobe Camera RAW 11.x
    Ogni pistola ha la sua voce... e questa la conosco...

  10. #10
    Fotografante
    Iscritto dal
    15/12/2011
    Messaggi
    5,003
    Azz grumble
    Alcune le ho viste,si ma... ora che vedo tutto il set...

    SI RIPARTE! PARTECIPATE!
    Curiosità uccide il gatto ma lo rende feeeeeliiice!!!




 

Autorizzazioni

  • Non puoi iniziare nuove discussioni
  • Non puoi rispondere alle discussioni
  • Non puoi inserire allegati
  • Non puoi modificare i tuoi messaggi
Powered by vBulletin™ Version 4.1.5
Copyright © 2019 vBulletin Solutions, Inc. All rights reserved
SEO by vBSEO ©2011, Crawlability, Inc.
Fuso orario: UTC +1, sono le 20:55.