+ Rispondi
Pagina 1 di 2 1 2 UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 su 20
  1. #1
    Fabbricante di Sogni
    Iscritto dal
    18/10/2011
    Località
    Torre del Lago Puccini
    Messaggi
    5,673

    [Unboxing] Il nuovissimo Nissin MG80 Pro (Nikon Version)

    Ogni promessa è debito. Dopo essermi spupazzato una settimana da paura, oggi sono stranamente libero. Ho dormito, sono andato dalla commercialista, e poi a casa ad aspettare il corriere che, puntuale come un orologio svizzero, ha suonato il campanello appena mi sono seduto a tavola per il pranzo (è andata bene, di solito "sceglie" un altro momento... )
    Cosa stavo aspettando? Beh... un nuovo flash per le mie bimbe, non essendo, per ovvi motivi direi, pienamente soddisfatto dal vecchio Nikon SB-800 (top di gamma Nikon del 2011, dei tempi, per capirci, della D300 (2010), studiato per il modulo autofocus della D2H... ) e del relativamente nuovo Godox Ving V860II-N, che ha qualche problemino di compatibilità, soprattutto con la Z, e, in generale, di surriscaldamento (ahi ahi ahi... hai voglia di avere una batteria al litio che garantisce riciclo brevissimo e scatti pressoché illimitati, se poi dopo 6 scatti fumi ed hai bisogno di essere spento per riprenderti...) [n.d.r. questo è il motivo principale per cui non ho optato per il Godox a testa tonda... carino, ma se poi si pianta?]. Ho optato non per il bellissimo SB-5000 di Nikon (con raffreddamento attivo), ma per un prodotto Nissin, una ditta giapponese che praticamente lavora da sempre nel campo dell'illuminazione fotografica: il Nissin MG80 Pro per Nikon.

    Scopriamolo insieme, ragazzi!

    Unboxing

    Tolto il pacco del negozio, il flash è contenuto in un packaging semplice ed essenziale: una fascetta bianca anonima che contiene una confezione nera in cartone spesso, con ribaltina magnetica. Sulle facce libere dalla fascetta, sono evidenziate, su una, il nome e il modello del prodotto, con un orgogliosissimo "made in Japan", sull'altra i dati di riconoscimento.

    [Unboxing] Il nuovissimo Nissin MG80 Pro (Nikon Version)-20191209_141424-copia-.jpg

    Tolta la fascetta, ecco apparire la confezione: in bella vista, sul frontone, il logo dell'importatore (Rinowa Italia), e sui lati le caratteristiche di base del prodotto.

    [Unboxing] Il nuovissimo Nissin MG80 Pro (Nikon Version)-20191209_141450-copia-.jpg
    [Unboxing] Il nuovissimo Nissin MG80 Pro (Nikon Version)-20191209_141517-copia-.jpg
    [Unboxing] Il nuovissimo Nissin MG80 Pro (Nikon Version)-20191209_141540-copia-.jpg
    [Unboxing] Il nuovissimo Nissin MG80 Pro (Nikon Version)-20191209_141643-copia-.jpg

    All'apertura, ecco il tagliando ufficiale della garanzia; sulla ribaltina, appaiono le istruzioni base per l'uso del flash, molto utili perché molto schematiche... un modo come un altro per renderci subito operativi con il nostro nuovo lampeggiatore. In bella vista, poi, un manuale, sempre minimal, in un bel colore azzurro carta da zucchero.

    [Unboxing] Il nuovissimo Nissin MG80 Pro (Nikon Version)-20191209_141614-copia-.jpg
    [Unboxing] Il nuovissimo Nissin MG80 Pro (Nikon Version)-20191209_141708-copia-.jpg

    E finalmente, appare il flash... nella sua bustina, protetto ancora da un pannellino in espanso.

    [Unboxing] Il nuovissimo Nissin MG80 Pro (Nikon Version)-20191209_141740-copia-.jpg

    Un confezionamento semplice e ben curato, senza fronzoli. Carina la ribaltina magnetica e molto interessante il pannellino con le istruzioni in bella vista prima di raggiungere il flash. Tolta la bustina, al di sotto, incastonato nel materiale antiurto, il bundle... ne parleremo tra poco...
    Ogni pistola ha la sua voce... e questa la conosco...

  2. #2
    Fabbricante di Sogni
    Iscritto dal
    18/10/2011
    Località
    Torre del Lago Puccini
    Messaggi
    5,673

    Il Bundle e il Flash

    Ci eravamo fermati al bundle. In effetti, è la cosa che, inizialmente, stupisce di più - in senso non positivo - di questo prodotto.
    A corredo del flash troviamo la bustina, bella imbottita ma senza tasche al suo interno, un piedino per l'uso del flash in modalità wireless, e due pannellini da applicare al bisogno alla testa del flash, uno come diffusore, e uno come "reggi-gelatine"; a corredo, anche una gelatina arancione. Spesso, questi illuminatori hanno una "tasca" nella quale fanno scomparire, sulla testa, un pannellino bounce che serve per illuminare di rimbalzo i soggetti... questo no. Inizialmente, ci sono rimasto male... inizialmente, però... . Comunque, questo è il contenuto della confezione:

    [Unboxing] Il nuovissimo Nissin MG80 Pro (Nikon Version)-20191209_142134-copia-.jpg

    Il flash, in mano, è tosto. Si sente la qualità già al tatto: niente plastiche plasticose cinesose del Godox, ma un bel feeling dato dalla "consistenza" del materiale, che sembra quasi ruvido. Visto frontalmente, è... maestoso!

    [Unboxing] Il nuovissimo Nissin MG80 Pro (Nikon Version)-20191209_142258-copia-.jpg
    La testa è molto sporgente, e sembra quasi che il flash sia sbilanciato in avanti. Questa, però, è una caratteristica dei flash Nissin detti "Cobra", appunto per questa forma. Devo dire che la testa è strana... ma anche qui abbiamo una sorpresa... me la gioco tra un pochino, abbiate fede. Tornando a noi, come da copione, la testa è orientabile, a 360 gradi in rotazione e in sei scatti verso l'alto. In realtà, questa cosa è figa: nella posizione di base, la testa non è parallela a terra, ma guarda leggermente verso il basso:

    [Unboxing] Il nuovissimo Nissin MG80 Pro (Nikon Version)-new-phototastic-collage-copia-.jpg

    (chiedo scusa per la foto, ma avevo bisogno di una mano, e la grumbla nel lightbox non ci entra . Comunque, l'importante è che renda l'idea). Tra la posizione 2 e la 3, c'è uno spazio senza scatti. Non vuol dire che non lo si può utilizzare, anzi! È comodo per regolare finemente l'illuminazione. In posizione 6, il flash è perpendicolare a terra. Chi sa di fotografia, sa quanto sia importante poter usare la luce non solo dritta per dritta, ma riflessa su altre superfici. Ciò aiuta a dare rotondità e poesia a immagini che, altrimenti, rimarrebbero piatte e fredde. In questo prodotto, questa fase è molto curata. Il fatto che spari verso il basso può essere utile perché, troppo spesso, i flash, quando montati sopra macchina e senza particolari accorgimenti, tendono a illuminare benissimo in front of, lasciando una zona scura in basso. Con lui, non dovrebbe succedere. Ma... attenzione quando si usano zoom lunghi (ricordo che il coso ha un numero guida di 60 a 200 mm e iso 100!). Comunque, testeremo a breve anche questo!

    Lateralmente alla testa e, soprattutto, sotto, troviamo delle feritoie. Eh eh... intelligenti, questi giapponesi...

    [Unboxing] Il nuovissimo Nissin MG80 Pro (Nikon Version)-20191209_142240-copia-.jpg

    Perché? Beh, semplice come bere un bicchiere d'acqua. Hanno voluto fare un flash che garantisse prestazioni eccellenti, soprattutto in termini di ripetibilità della luce e di continuità di scatto. Hanno messo dentro una lampada al quarzo (garantita per 100000 cicli!)

    [Unboxing] Il nuovissimo Nissin MG80 Pro (Nikon Version)-20191209_142430-copia-.jpg

    che già di per se scalda meno di un normale bulbo da flash, ed hanno applicato all'involucro un semplice principio della fisica: l'aria calda sale, e si porta dietro aria fredda. Nessuna ventola, nessun rumore, nessun consumo extra di batterie, nessun controller automatico o manuale da tenere sotto controllo: una soluzione incredibilmente efficace che gli permette di scattare 1000 lampi a piena potenza (rispettando i tempi di riciclo, ossia i tempi per ricaricare i condensatori) senza modifiche alla luce emessa e senza surriscaldamento. Ho visto un paio di test non ufficiali e... ragazzi, fa paura!!!
    Ultima modifica: 09-12-2019 alle 15:52, di grumble
    Ogni pistola ha la sua voce... e questa la conosco...

  3. #3
    Fabbricante di Sogni
    Iscritto dal
    18/10/2011
    Località
    Torre del Lago Puccini
    Messaggi
    5,673
    Guardiamo ora il lampeggiatore da dietro:

    [Unboxing] Il nuovissimo Nissin MG80 Pro (Nikon Version)-20191209_142616-copia-.jpg

    Lo schermo (a colori) non è grande (4 cm di larghezza per 3 di altezza), ma è ben visibile e contrastato (dalla foto inganna: ero in lightbox con i led a palla!). Sulla sinistra dello schermo, quattro tasti per i gruppi di illuminatori: così in vista perché la vera anima di questo prodotto è il lavoro condiviso. Sotto, sempre da sinistra, il tasto per attivare o disattivare i gruppi, il tasto per accendere e spegnere la luce di modellazione, tasto che, se tenuto pigiato, permette la gestione avanzata dei gruppi di scatto; sotto ancora, il tasto per la modalità manuale o TTL, che, se tenuto pigiato, imposta la modalità "open"... mah, la scopriremo solo vivendo... ; nel centro, una rotella che permette di impostare la potenza di scatto quando si va in modalità manuale, ma che permette anche di regolare le impostazioni delle quattro aree a pressione (in alto, la gestione dei canali wireless, a sinistra il bottone per la sincronia ad alta velocità, o HSS, High Speed Sync, sotto l'impostazione manuale per lo zoom, che influisce sulla parabola, a destra il bottone per il buzzer). Sulla destra, il tasto di accensione e spegnimento, che, se tenuto pigiato per 3 secondi, fa accedere al menù di comando dello stesso: qui troviamo le voci "On", "CO", "SL". On sta per On Camera Mode, CO sta per Commander mode, SL sta per Slave Mode. Semplice ed intuitivo, di nuovo.

    [Unboxing] Il nuovissimo Nissin MG80 Pro (Nikon Version)-20191209_170523-copia-.jpg

    Il flash ha un sacco di altre funzioni che sarebbe prematuro trattare: è necessario un test sul campo che ora non posso fare causa grumbletto che reclama la presenza del suo papà per giocare. Mi limiterò a descrivere le ultime quattro figate pazzesche di questo flash. La prima riguarda la parabola: di solito, i lampeggiatori hanno un meccanismo che muove la parabola internamente, per adattarla alla lunghezza focale alla quale stiamo scattando. In questo, invece, si muove... tutta la testa! Non so se sia una soluzione valida, ma... vedere il flash che si allunga fa un certo senso!

    Parabola a 24 mm

    [Unboxing] Il nuovissimo Nissin MG80 Pro (Nikon Version)-20191209_142718-copia-.jpg

    Parabola a 200 mm

    [Unboxing] Il nuovissimo Nissin MG80 Pro (Nikon Version)-20191209_142701-copia-.jpg

    Ovvio che ci sono anche tutte le posizioni intermedie. Se Nissin ha fatto una cosa del genere, sapendo che lavora nel campo dei flash da sempre, beh, una ragione ci sarà pure... e la si trova nella seconda figata pazzesca... questo flash diventa, addirittura, un lampeggiatore "bare bulb", ossia a lampada libera! La testa, infatti, ossia la parte che si muove quando variamo lo zoom, si può sfilare, e il flash rimane a bulbo libero.

    [Unboxing] Il nuovissimo Nissin MG80 Pro (Nikon Version)-20191209_143056-copia-.jpg
    Questo significa luce sparata ovunque, ben diffusa... sarà forse per questo che i giapponesi non hanno sentito la necessità di integrare un diffusore?

    La terza figata si vede una volta tolta la testa: sotto al bulbo al quarzo, è presente una striscia a led, della potenza di 8W, con ben 25 livelli di illuminazione modeling. Una chicca in più per un prodotto che si sta rivelando una piccola meraviglia ingegneristica!. Vi mostro la lampada di modellazione accesa:

    [Unboxing] Il nuovissimo Nissin MG80 Pro (Nikon Version)-20191209_142752-copia-.jpg

    e l'effetto che fa con parabola impostata a 24 mm e a 200 mm (ovviamente, con la testa montata, non in modalità bare bulb), ad una distanza di 20 cm dal pannello su cui la luce stessa era proiettata (il pannello posteriore del lightbox).

    [Unboxing] Il nuovissimo Nissin MG80 Pro (Nikon Version)-20191209_142829-copia-.jpg [Unboxing] Il nuovissimo Nissin MG80 Pro (Nikon Version)-20191209_142855-copia-.jpg
    Ultima modifica: 09-12-2019 alle 16:21, di grumble
    Ogni pistola ha la sua voce... e questa la conosco...

  4. #4
    Fabbricante di Sogni
    Iscritto dal
    18/10/2011
    Località
    Torre del Lago Puccini
    Messaggi
    5,673

    Il Wide Variety Battery System

    L'ultima chicca della giornata: il Wide Variety Battery System. Il flash è alimentato da quattro batterie in AA form factor (semplici stilo). Lo sportellino della batteria si apre facilmente, ma non può essere aperto casualmente: ha infatti un bottone che lo sblocca, tirando nel contempo lo sportellino verso il basso.

    [Unboxing] Il nuovissimo Nissin MG80 Pro (Nikon Version)-20191209_142459-copia-.jpg

    [Unboxing] Il nuovissimo Nissin MG80 Pro (Nikon Version)-20191209_142526-copia-.jpg

    La cosa forte è che il flash supporta sia normali batterie stilo, ricaricabili e non, sia batterie AA al litio, ricaricabili, modello 14500. Il manuale non riporta in alcun modo l'amperaggio da usare (ed io ho trovato anche prodotti, probabilmente cessi, con voltaggi differenti dallo standard di 3.7V). Cosa cambia? Beh... con le stilo si fanno più lampi ma si ha un tempo di riciclo (distanza temporale tra due illuminazioni alla massima potenza) più lungo (circa 3 secondi); con le 14500 800mAh testate da varie testate, si ha un riciclo di circa 1 secondo, ma si fanno meno scatti. Beh, sto studiando bene le pile... per il momento, ho montato normalissime alcaline Amazon Industrial, poi si vedrà.

    Dimenticavo un'altra cosa importante: MG80 Pro è upgradabile. Lo si fa semplicemente attraverso una Micro SD, il cui vano si trova dalla parte opposta del vano batterie

    [Unboxing] Il nuovissimo Nissin MG80 Pro (Nikon Version)-20191209_142421-copia-.jpg

    Al di sotto, è presente un ingresso per un sincronizzatore esterno.

    Tutte queste cose meritano studio e prove approfondite... usare bene un lampeggiatore o un sistema di lampeggiatori è, forse, quanto di più complicato ci sia in fotografia. Però, avere poi la padronanza della luce è fondamentale per tirare fuori, da ogni scatto, la poesia che racchiude.
    Ultima modifica: 09-12-2019 alle 16:31, di grumble
    Ogni pistola ha la sua voce... e questa la conosco...

  5. #5
    Fabbricante di Sogni
    Iscritto dal
    18/10/2011
    Località
    Torre del Lago Puccini
    Messaggi
    5,673

    Comparative Dimensionali

    Chiudo quindi, per ora, questa carrellata di immagini e pensieri mettendo il flash sulla macchina (Z6) e comparandolo con gli altri due illuminatori che ho a disposizione. Giusto per farvi vedere le dimensioni...

    Con la Z6 e il Nikkor Z 35mm f/1.8

    [Unboxing] Il nuovissimo Nissin MG80 Pro (Nikon Version)-20191209_143134-copia-.jpg
    [Unboxing] Il nuovissimo Nissin MG80 Pro (Nikon Version)-20191209_143206-copia-.jpg

    In comparativa, SB-800 su Z6

    [Unboxing] Il nuovissimo Nissin MG80 Pro (Nikon Version)-20191209_143306-copia-.jpg

    e Godox Ving V860II-N

    [Unboxing] Il nuovissimo Nissin MG80 Pro (Nikon Version)-20191209_143325-copia-.jpg

    (potete vedere che Nikon e Godox hanno il diffusore integrato nella parte superiore della testa, a scomparsa)

    Qui, invece, i tre lampeggiatori paragonati tra loro. Nell'ordine, da sinistra: Godox, Nissin, Nikon

    [Unboxing] Il nuovissimo Nissin MG80 Pro (Nikon Version)-20191209_143400-copia-.jpg [Unboxing] Il nuovissimo Nissin MG80 Pro (Nikon Version)-20191209_143441-copia-.jpg
    Interessante vedere che il Nissin "sembra" (è, vedi immagine successiva) il lampeggiatore a testa più lunga, ma la bocca di fuoco è di un pelo più bassa rispetto agli altri due (roba di millimetri).

    Ultima immagine interessante: una comparativa diretta della lunghezza della testa (con quella del Nissin impostata in modalità riposo, la più corta)

    [Unboxing] Il nuovissimo Nissin MG80 Pro (Nikon Version)-20191209_143526-copia-.jpg
    In questo caso, il primo flash che vediamo è il Nikon, più corto, poi abbiamo il Godox ed infine il Nissin, un pelo più lungo.

    Ora devo lasciarvi, il bimbo continua a reclamare la mia presenza, ed ha ragione. Studierò bene e butterò online qualche scatto... intanto ho fatto due prove al volo, in TTL, e sono rimasto molto soddisfatto. Sia in luce diretta che trasmessa, con questa modalità che illumina molto bene i volti e pure lo spazio retrostante... quanta bella potenza!!!

    Spero che la presentazione sia stata interessante! See ya!!!
    Ultima modifica: 09-12-2019 alle 16:40, di grumble
    Ogni pistola ha la sua voce... e questa la conosco...

  6. #6
    Fabbricante di Sogni
    Iscritto dal
    18/10/2011
    Località
    Torre del Lago Puccini
    Messaggi
    5,673
    riservato 5
    Ogni pistola ha la sua voce... e questa la conosco...

  7. #7

    Iscritto dal
    13/10/2011
    Messaggi
    7,865
    Hai introdotto una nuova scala di misurazione "le figate "
    "If you can't open it, you don't own it" by Mister Jalopy

    "L'esperienza è il tipo di insegnante più difficile. Prima ti fa l'esame, poi ti spiega la lezione" O. Wilde

  8. #8
    Fabbricante di Sogni
    Iscritto dal
    18/10/2011
    Località
    Torre del Lago Puccini
    Messaggi
    5,673
    Quote Originariamente inviato da Dot_Kappa Visualizza il messaggio
    Hai introdotto una nuova scala di misurazione "le figate "


    E che ci posso fare... A casa mia, la figa(ta) è la madre di tutte le cose!!
    Ogni pistola ha la sua voce... e questa la conosco...

  9. #9
    Fotografante
    Iscritto dal
    15/12/2011
    Messaggi
    5,174
    Quote Originariamente inviato da grumble Visualizza il messaggio


    E che ci posso fare... A casa mia, la figa(ta) è la madre di tutte le cose!!



    Cmq, sembra un bell prodotto. Cio pero che mi lascia un po perplesso e che molte delle cose che descrivi come figate io le davo per scontate con i miei EX... Cmq adesso sono fuori a fare il guardiano ma appena rientro mi rileggo le cose con i miei due alla mano....
    Ultima modifica: 13-12-2019 alle 07:58, di Buster

    SI RIPARTE! PARTECIPATE!
    Curiosità uccide il gatto ma lo rende feeeeeliiice!!!



  10. #10
    Fabbricante di Sogni
    Iscritto dal
    18/10/2011
    Località
    Torre del Lago Puccini
    Messaggi
    5,673
    Quote Originariamente inviato da Buster Visualizza il messaggio


    Cmq, sembra un bell prodotto. Cio pero che mi lascia un po perplesso e che molte delle cose che descrivi come figate io le davo per scontate con i miei EX... Cmq adesso sono fuori a fare il guardiano ma appena rientro mi rileggo le cose con i miei due alla mano....
    Beh... io conosco il giusto gli EX di Canon... però il collega, che usa appunto Canon, ha credo il 660 EX-RT. Anche questo, per essere usato in pairing wireless con la macchina (5D Mk IV, non noccioline), necessita di un adattatore (esattamente come per Nikon: ma cosa hanno in testa quando progettano le macchine professionali? Non possono integrare un trasmettitore 2.4 GHz nella macchina? No, ti devono far spendere per adattatori esterni... ). Non ha modeling light, non ha il wide variety battery system (cioè, può montare diversi tipi di stilo, ma non di voltaggio superiore a 1.5V). Ha eTTL, come questo, che è per Nikon, ha iTTL, e può essere gestito, direttamente dalla macchina, come "normale", come commander o come slave. Entrambi possono gestire gruppi di flash. Anche il Canon, come il Nikon SB-5000 e come questo, possono inclinare la testa leggermente verso il basso (circa 7 gradi), ma... Nikon ha cominciato a farlo con gli ultimi illuminatori, Canon non so (il 660 suddetto lo fa). Né Canon, né Nikon, hanno flash che possono diventare "bare bulb"; entrambe le case fanno i flash con la parabola che si muove internamente alla testa, questo ha la testa che si muove, proprio perché la testa stessa può essere rimossa. Quale è la strada giusta? Non si sa, devo lavorarci un po'... ma dalle prime prove, l'illuminazione è veramente "bella" (passatemi il termine) e il sistema pare funzionale. Rimango deluso soprattutto del fatto di non poter usare le funzionalità wireless senza adattatore, ma è, a quanto vedo, mal comune. Canon usa lampade alogene allo Xeno, come Nikon, questo usa una lampada al quarzo, che scalda meno. E né Canon né Nikon usano raffreddamento passivo per le loro teste, che sono completamente sigillate. Di contro, questo Nissin non avrà testa tropicalizzata, il che può essere un bel problema, se usi il flash in situazioni limite.

    Questo ha firmware aggiornabile semplicemente via SD; il Godox via USB e software dedicato; SB-800 non può essere aggiornato a casa, Canon non so; gli ultimi Nikon... boh...

    Questo non per difendere il prodotto, eh... io ci guadagno niente da Nissin (ovviamente!). Mi piace solo sondare e testare i prodotti che il mercato offre, come valide alternative alle linee originali (in questo caso, dopo aver visionato ore di filmati, schede tecniche, prove sul campo eccetera... non ho comprato a caso ). Nissin, in questo senso, negli illuminatori non è seconda a nessuno...

    Riguardo il rapporto con il falsh: io AMO la luce naturale. A costo di alzare gli ISO a dismisura, preferisco fotografare in luce naturale.

    Ma...

    ci sono situazioni in cui la luce naturale è brutta e improponibile (esempio: sposa che si trucca in camera da letto con luce led bassa bassa oppure alla finestra mentre fuori è grigio cenere... che schifo!), oppure nella troppa luce in esterna hai brutte ombre sulle parti retratte del viso (occhiaie, soprattutto). Un colpetto di flash e passa la paura. Nei controluce al tramonto, dove hai bisogno di prendere dettagli della persona (non sto parlando di arte, ma di lavoro), oppure quando, in scatti particolari, se esponi lo sfondo sottoesponi il soggetto e se esponi il soggetto bruci lo sfondo: un colpo di flash (e in questo caso il farone della Neewer acquistato tempo addietro è fantastico) ed hai la scena perfetta senza metter mano al Photoshop. Certo, diventare un "master of lights" è dura... ma ci stiamo lavorando
    Ogni pistola ha la sua voce... e questa la conosco...


 

Autorizzazioni

  • Non puoi iniziare nuove discussioni
  • Non puoi rispondere alle discussioni
  • Non puoi inserire allegati
  • Non puoi modificare i tuoi messaggi
Powered by vBulletin™ Version 4.1.5
Copyright © 2020 vBulletin Solutions, Inc. All rights reserved
SEO by vBSEO ©2011, Crawlability, Inc.
Fuso orario: UTC +1, sono le 15:59.