+ Rispondi
Pagina 1 di 2 1 2 UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 su 13
  1. #1

    Iscritto dal
    23/09/2011
    Località
    Trento
    Messaggi
    1,441

    E' solo un problema di luce

    Ciao a tutti

    Come avrete capito dal titolo ho un problema di luce

    Vi spiego in poche parole:
    ho da fare qualche centinaio di foto, scattate in due diverse location (un palazzetto e una palestra scolastica), a diversi soggetti (foto ritratto mezzo busto e foto di gruppo) scattate in giornate diverse e con orari diversi.
    Ora una particolare richiesta è anche quella di farle tutte con la stessa luminosità, come ovviare a questo? Magari qualcosa in RAW?

    Grazie anticipatamente a tutti per l'aiuto

  2. #2
    TecnicoERMETICO riciclato
    Iscritto dal
    03/12/2011
    Località
    Monopoli
    Messaggi
    6,770
    Una volta,quando c'era la pellicola e la postlavorazione era ridotta all'ingranditore se BN o al cu*** se colore.
    Quindi se c'era il problema di avere una luminosità costante anche di giorno occorreva avere più luce del normale,quindi flash in abbondanza, F22 o più e in teoria le esposizioni non risentono delle variazioni di luminosità.
    How much is a life worth? By law,a bank guard can carry a gun to protect his employer's money.
    But a parent here can't be legally armed to protect her children outside of home. [cit]


  3. #3

    Iscritto dal
    23/09/2011
    Località
    Trento
    Messaggi
    1,441
    Quote Originariamente inviato da Ciskopa Visualizza il messaggio
    Una volta,quando c'era la pellicola e la postlavorazione era ridotta all'ingranditore se BN o al cu*** se colore.
    Quindi se c'era il problema di avere una luminosità costante anche di giorno occorreva avere più luce del normale,quindi flash in abbondanza, F22 o più e in teoria le esposizioni non risentono delle variazioni di luminosità.
    Così acceco tutti

  4. #4
    TecnicoERMETICO riciclato
    Iscritto dal
    03/12/2011
    Località
    Monopoli
    Messaggi
    6,770
    Basta molta luce anche indiretta.E ovvio immagini raw. conosci altre soluzioni?
    How much is a life worth? By law,a bank guard can carry a gun to protect his employer's money.
    But a parent here can't be legally armed to protect her children outside of home. [cit]


  5. #5
    Zelda Graphic
    Iscritto dal
    23/10/2011
    Località
    Mori - TN
    Messaggi
    1,417
    Quote Originariamente inviato da Ciskopa Visualizza il messaggio
    Una volta,quando c'era la pellicola e la postlavorazione era ridotta all'ingranditore se BN ...
    C'è Ansel Adams che si rivolta nella tomba per questa affermazione cisko ... non è proprio così, ce n'è di post e pre lavorazione per fare un rullo b/n e stamparlo ... anche troppa idem per il colore ...

    in ogni caso, imho la richiesta che ti hanno fatto è assurda probabilmente chi ti ha fatto questa richiesta o si è espresso male oppure intendeva dire altro ... come può una fotografia in esterni avere la stessa luce di uno scatto dentro una palestra? non sono uguali nemmeno per i nostri occhi come lo possono essere in fotografia?

    probabilmente intendeva dire che vogliono una luminosità accettabile anche nel variare location e l'unico modo sensato per far ciò è usare un flash, se la luce non c'è ce la porti tu! e il metodo più comodo è il flash: se c'è il rischio di accecamento devi compensare ciò che non puoi fare con flash con altro ... visto che parliamo di sport dico diaframmi ed iso.

    il raw non è che migliora le foto, intendiamoci ... il raw è un file talmente ricco di informazioni sull'immagine che permette di recuperare anche qualche stop, se necessario ma ciò non toglie che lo scatto di partenza conta moltissimo, per cui se vuoi un consiglio pratico, vai a fare una paio di prove nelle due location per individuare dei settaggi possibili sta di fatto, ripeto, che se in palestra c'è poca luce, o usi un flash oppure la tenti con iso 3200 e diaframmi aperti.

    qui ci vorrebbe uri che di sport ne sa io ho fatto una volta degli scatti in un palazzetto chiuso alle finali A1 di tennis femminile e con la 40D + 70-200/4 per tenere tempi decenti ero nell'ordine di iso1600-3200 f/4 ... sempre (senza flash)

    hai lenti f/2.8 o più luminose?
    Zelda Graphic on Flickr

  6. #6
    TecnicoERMETICO riciclato
    Iscritto dal
    03/12/2011
    Località
    Monopoli
    Messaggi
    6,770
    Io nel BN più di compensare le zone scure con il dito,eventuali ritocchi con pennello sul negativo e tira di qua e di là durante lo sviluppo/esposizione lunghe a diaframma chiuso non è che potevi fare più di tanto.
    Col colore,sempre parlo di pellicole e svliuppi chimici non è che avevi tutto sto margine di manovra,parlo di comuni mortali,non di camere oscure per la stampa a colori,dove i costi erano quelli che sappiamo.
    Quel caro vecchietto che mi insegno lo sviluppo in camera oscura a vista,mi disse sempre che sovraesposto è meglio di sotto,in camera oscura riesci a compensare con meno granulosità.
    Poi può essere che non conoscesse Ansel Adams
    How much is a life worth? By law,a bank guard can carry a gun to protect his employer's money.
    But a parent here can't be legally armed to protect her children outside of home. [cit]


  7. #7
    Zelda Graphic
    Iscritto dal
    23/10/2011
    Località
    Mori - TN
    Messaggi
    1,417
    il colore cisko ammetto che lo conosco poco sinceramente, ci si è sempre affidati ai laboratori ma da chi me ne ha parlato è un mondo pure quello

    nel b/n idem è un insieme di mille aspetti: hai una fase di prelavorazione che non è solo relegata alla composizione e modalità di scatto, c'è da scegliere la pellicola, ognuna hai i sui pregi e difetti, ognuna ha la sua grana ed iso nominali, ognuna può essere tirata o utilizzata NON ad iso nominale per ottenere il miglior compromesso qualità/grana ... poi entra in gioco lo sviluppo, ogni rivelatore ha le sue caratteristiche e da determinati risultati, altrettanto ogni diluizione cambia la resa tonale, addirittura le agitazioni della tank influiscono sul risultato in termini di contrasto e gamma tonale! sul web ci sono "ricette" e test fatti su "n" pellicole con "n" rivelatori con "n" diluizioni da miscele concentrate allo sviluppo stand!

    poi na volta che sto benedetto negativo è pronto, c'è da stampare ... è qui n'altro mondo: mille tipi di carte, mille gradazioni di contrasto, mille toni (warm o bianche) addirittura le ultime a contrasto variabile, addirittura può stampare con variazioni di grado per ottenere contrasto ma anche una buona gamma grigi, mascherature col dito come dici tu ma anche veri e proprio fotomontaggi in camera oscura ...

    poi procedi con lo sviluppo, fissi, ma arrivano i viraggi i trattamenti indurenti, la sbiancatura, ecc. ecc.

    insomma è un mondo, ovvio che puoi stampare così com'è ma ti assicuro che la stampa bn è un'arte ben più complessa, tanto che il buon vecchio Ansel ha scritto la bibbia in 3 volumi: la macchina, il negativo, la stampa che sono IL MONDO della fotografia in BN, in cui espone poi il famoso metodo zonale!

    scusate l'ot

    come dico sempre ai miei studenti ... la post(pre)produzione è sempre esistita!
    Ultima modifica: 08-11-2012 alle 15:04, di Pana!
    Zelda Graphic on Flickr

  8. #8
    {abstract}
    Iscritto dal
    05/09/2011
    Località
    altrove.
    Messaggi
    4,103
    Quote Originariamente inviato da oma95to Visualizza il messaggio
    ho da fare qualche centinaio di foto, scattate in due diverse location (un palazzetto e una palestra scolastica), a diversi soggetti (foto ritratto mezzo busto e foto di gruppo) scattate in giornate diverse e con orari diversi.
    Ora una particolare richiesta è anche quella di farle tutte con la stessa luminosità, come ovviare a questo? Magari qualcosa in RAW?
    da quello che capisco ...
    - foto in un palazzetto dello sport e in una palestra scolastica -> se di giorno potrebbe entrare luce dai finestroni ed aiutare un pochino; se di sera ... buio pesto, a meno che non ci sia una diretta televisiva ...
    - foto ritratto singoli e di gruppo (foto testine + foto squadra ???) -> quindi foto statiche, non durante azioni di gioco ... giusto ???

    se fai solo ritratti suggerisco, come chi mi ha preceduto, l'uso del flash magari con un softbox anche fatto in casa ... per ammorbidire la sparaflashata ...
    se fai azioni di gioco, il flash appiattisce la foto e di solito da fastidio ai giocatori ...


    ...

  9. #9

    Iscritto dal
    17/10/2011
    Località
    Conselice
    Messaggi
    1,145
    Già la possibilità di comandare in remoto un flash sarebbe molto comodo... così potresti usare il flash della macchina fotografica + quello remoto... però è una ipotesi perchè non so che strumenti tu abbia a disposizione!
    Il mio pc: Intel Core i7 920 D0@ 3800Mhz, Asus P6T, Corsair CMX6GX3M3B2000C9 (3*2GB), Asus EAH5870 (core@1052mhz, mem@5188mhz), OCZ Revodrive, WD15EARS, Silverstone Decathlon DA850, Asus Xonar D2, Microsoft Sidewinder X6, CM Storm, Logitech G25
    Liquid cooling: XSPC RX360, Ek NB/SB5 acetal, XSPC Razor 5870, Tecnofront Axiom, Phobya DC12-400, Ybris Oktώ Black Sun PVD Black XS-P
    Ventilazione: Solo Noctua


    Work in progress... 80% ███████████████░░░░░

  10. #10

    Iscritto dal
    23/09/2011
    Località
    Trento
    Messaggi
    1,441
    Io ho una D7000 e un Sb700 le foto sono prettamente statiche (per ora).. per farvi capire devo fare le foto per un album di figurine ecco perché forse questa strana richiesta di luce più o meno uguale, vado di flash e sto sicuro dite voi?


 

Autorizzazioni

  • Non puoi iniziare nuove discussioni
  • Non puoi rispondere alle discussioni
  • Non puoi inserire allegati
  • Non puoi modificare i tuoi messaggi
Powered by vBulletin™ Version 4.1.5
Copyright © 2019 vBulletin Solutions, Inc. All rights reserved
SEO by vBSEO ©2011, Crawlability, Inc.
Fuso orario: UTC +1, sono le 20:10.