+ Rispondi
Risultati da 1 a 9 su 9
  1. #1
    "Attento a te, mondo!"
    Iscritto dal
    22/09/2011
    Località
    Napoli, Italia
    Messaggi
    12,001

    La fine di Wikipedia in Italia

    "Cara lettrice, caro lettore,
    in queste ore Wikipedia in lingua italiana rischia di non poter più continuare a fornire quel servizio che nel corso degli anni ti è stato utile e che adesso, come al solito, stavi cercando. La pagina che volevi leggere esiste ed è solo nascosta, ma c'è il rischio che fra poco si sia costretti a cancellarla davvero.
    Il Disegno di legge - Norme in materia di intercettazioni telefoniche etc., p. 24, alla lettera a) recita:
    «Per i siti informatici, ivi compresi i giornali quotidiani e periodici diffusi per via telematica, le dichiarazioni o le rettifiche sono pubblicate, entro quarantotto ore dalla richiesta, con le stesse caratteristiche grafiche, la stessa metodologia di accesso al sito e la stessa visibilità della notizia cui si riferiscono.»

    Negli ultimi 10 anni, Wikipedia è entrata a far parte delle abitudini di milioni di utenti della Rete in cerca di un sapere neutrale, gratuito e soprattutto libero. Una nuova e immensa enciclopedia multilingue, che può essere consultata in qualunque momento senza spendere nulla.
    Oggi, purtroppo, i pilastri di questo progetto — neutralità, libertà e verificabilità dei suoi contenuti — rischiano di essere fortemente compromessi dal comma 29 del cosiddetto DDL intercettazioni.
    Tale proposta di riforma legislativa, che il Parlamento italiano sta discutendo in questi giorni, prevede, tra le altre cose, anche l'obbligo per tutti i siti web di pubblicare, entro 48 ore dalla richiesta e senza alcun commento, una rettifica su qualsiasi contenuto che il richiedente giudichi lesivo della propria immagine.
    Purtroppo, la valutazione della "lesività" di detti contenuti non viene rimessa a un Giudice terzo e imparziale, ma unicamente all'opinione del soggetto che si presume danneggiato.
    Quindi, in base al comma 29, chiunque si sentirà offeso da un contenuto presente su un blog, su una testata giornalistica on-line e, molto probabilmente, anche qui su Wikipedia, potrà arrogarsi il diritto — indipendentemente dalla veridicità delle informazioni ritenute offensive — di chiederne non solo la rimozione, ma anche la sostituzione con una sua "rettifica", volta a contraddire e smentire detti contenuti, anche a dispetto delle fonti presenti."


    Sono sempre più disgustato da quello che sta succedendo in Italia, e non faccio fatica ad indovinare chi sia stato a proporre questo Comma 29. Dico io, se una persona nota qualsiasi commette un reato e questo viene pubblicato su Wikipedia perché avvenimento noto, perché mai dovrebbe essere tolto solo se la persona si sente offesa? È come dire che non si può sapere più che Berlusconi è un mafioso e pappone perché si offende, il poverino.
    Il senso della vita? Godersela e viverla al massimo.

  2. #2
    Natural Rage
    Iscritto dal
    02/10/2011
    Località
    Venezia-Roma
    Messaggi
    2,585
    fosse solo il Berlusca...

    btw bello schifo

    i7 6700K - ga-z170mx-gaming 5
    gtx 1060 6Gb - 32Gb 2400 - Samsung 256gb 850 EVO

  3. #3

    Iscritto dal
    05/09/2011
    Località
    Vicenza
    Messaggi
    8,379
    Che dire, si va al contrario degli altri.
    Per chi non lo sapesse http://en.wikipedia.org/wiki/Iceland...dia_Initiative

    In soldoni:
    Come in Islanda, paese che ha adottato la risoluzione IMMI "Icelandic Modern Media Initiative" (Risoluzione Islandese per i Media Moderni), dove se quereli un sito di informazione la tua querela cade automaticamente e, per di più, vieni a tua volta querelato per legge. Perché in un mondo che sa usare la rete e comprende che in essa non risiedono altro che opinioni personali, da confrontare e confutare, la querela è uno strumento tanto antiquato e barbaro quanto i trapani degli antichi egizi che pretendevano di risolvere il mal di testa perforando le scatole craniche.

  4. #4
    nic
    nic non è in linea
    Still Alive
    Iscritto dal
    22/09/2011
    Località
    Napoli
    Messaggi
    2,632
    Noh, l'ho detto prima io, ben un minuto prima

    Quote Originariamente inviato da nic1294 Visualizza il messaggio
    Ma che cazz? wikipedia

  5. #5
    "Attento a te, mondo!"
    Iscritto dal
    22/09/2011
    Località
    Napoli, Italia
    Messaggi
    12,001
    Me ne sono accorto dopo, scusami
    Il senso della vita? Godersela e viverla al massimo.

  6. #6
    Cavaliere Romantico
    Iscritto dal
    03/09/2011
    Località
    O mia bela madunina...
    Messaggi
    2,946
    Ho letto pure io, veramente una pena assoluta.
    La libertà del web in questo modo è violata.

  7. #7
    Admin Sezione Modding
    Iscritto dal
    26/05/2011
    Località
    Modding LAB!...prima o poi...
    Messaggi
    3,988
    Stiamo arrivando alla frutta...che tristezza...
    "La verità fa tremare la terra, le menzogne la rendono arida." Cit.

  8. #8
    Satchel
    Iscritto dal
    05/09/2011
    Località
    Milano
    Messaggi
    2,194
    Italiani, andate a votare ancora questa classe politica eh

    Non andare a votare non è una soluzione.. certo, e votare sempre i soliti è una soluzione
    "Il senso della vita è dargliene uno" - V. Maini

    "Frank.. Si deve sempre ringraziare per quello che si ha, e anche per quello che non si ha"
    - A. R.


  9. #9

    Iscritto dal
    03/10/2011
    Messaggi
    137
    censura?! libero pensiero?! vanno di pari passo, aumentano assieme in italia


 

Autorizzazioni

  • Non puoi iniziare nuove discussioni
  • Non puoi rispondere alle discussioni
  • Non puoi inserire allegati
  • Non puoi modificare i tuoi messaggi
Powered by vBulletin™ Version 4.1.5
Copyright © 2019 vBulletin Solutions, Inc. All rights reserved
SEO by vBSEO ©2011, Crawlability, Inc.
Fuso orario: UTC +1, sono le 10:46.