+ Rispondi
Pagina 1 di 6 1 2 3 ... UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 su 51
  1. #1

    Iscritto dal
    24/10/2011
    Località
    Marche
    Messaggi
    9,260

    MegaUpload diventa Mega: fatta la legge....

    ...trovato l'inganno.

    Una delle accuse che hanno inchiodato Kim DotCom e che hanno portato alla chiusura dell’universo di siti legati a MegaUpload faceva leva sul fatto che il board della piattaforma non poteva non sapere qual’era la natura dei file caricati e scambiati sul Web, moltissimi dei quali (la maggioranza?) violava il diritto d’autore.

    Dopo molti mesi di oblio e dopo aver messo a tacere MegaUpload, Kim DotCom non si è dato per vinto ed ha sfruttato proprio l’accusa di cui sopra per rinascere con un nuovo, imponente progetto: Mega. Il trucco è presto spiegato: come si può essere responsabili dello scambio di file di cui non si conosce il contenuto? Ed ecco che Mega sarà una piattaforma di upload e di scambio file ma sarà permesso agli utenti di criptare, con un semplice tasto, tutti i file che caricheranno sul sito, così chi vorrà aprirli dopo averli scaricati dovrà essere in possesso dell’apposita “chiave”.

    Link

    Sono combattuto se godere del fatto che questo ragazzone la stia facendo (di nuovo) in barba al sistema, combattendolo con le stesse armi, o se pensare che i furbi (e contemporaneamente estremamente intelligenti), alla fine si salvano sempre.

    Il copyright è un freno enorme alla diffusione della cultura, in ogni sua forma. Secondo me andrebbero garantiti i giusti guadagni agli autori ma, contemporaneamente, permettere a tutti di fruire dello scibile umano, dai libri, ai film alla musica.

    Facile a dirsi ma non a farsi, lo so.

  2. #2

    Iscritto dal
    06/08/2011
    Messaggi
    1,871
    Secondo me uno dei veri problemi della pirateria sta molto nel fatto che a volte uno vuole semplicemente provare un gioco(o qualsiasi altra cosa), ma non gli interessa particolarmente e, giustamente, non vuole spendere tantissimi soldi per una cosa che probabilmente dalla settimana dopo manco userà più.

    Ci vorrebbe una politica dei prezzi più aggressiva, la dimostrazione è Microsoft che sta facendo record di vendite con Windows 8 grazie al prezzo veramente molto basso

  3. #3

    Iscritto dal
    13/10/2011
    Messaggi
    7,617
    Non condivido la politica delle Major che sono attaccatte al soldo in una maniera vomitevole e ancor di più non mi piace la politica dell' usato che vogliono imporre.
    Dall' altra parte trovo che non ci sia santo che tenga per il comportamento degli utenti "scarrriconi" perchè se un prodotto, che non è un bene primario, non me lo posso permettere o il prezzo non è di mio gradimento... non lo compro, stop.
    "If you can't open it, you don't own it" by Mister Jalopy

    "L'esperienza è il tipo di insegnante più difficile. Prima ti fa l'esame, poi ti spiega la lezione" O. Wilde

  4. #4
    Modder in erba
    Iscritto dal
    12/10/2011
    Località
    Livorno
    Messaggi
    3,414
    Quoto Cast.
    Io infatti faccio proprio così: provo, mi piace, lo acquisto. Esempi sono Mass Effect, Bad Company 2, Arkham Asylum, Dragon Age (1) e Alice Madness Returns. Li ho provati e mi sono piaciuti, quindi ho trovato più che giusto contribuire all'impegno degli sviluppatori (in particolar modo per Batman, visto che gli sviluppatori erano emergenti) acquistando il loro prodotto.
    Ci sono giochi invece che mi hanno fatto schifo (vedi Dragon Age II) o che mi hanno annoiato terribilmente (vedi Assassin's Creed 1) e su cui non butterei mai soldi.

    Alcuni riterranno questo metodo sbagliato ma non mi interessa; io lo vedo come un "soddisfatto o rimborsato".

    Inoltre, se il primo capitolo della serie mi ha davvero appassionato, i successivi neanche li provo, vado sulla fiducia (infatti non ho ancora avuto modo di acquistare Mass Effect 2 ed Arkham City perché ho il portafoglio vuoto da un po', ma non li scaricherò, li acquisterò direttamente quando potrò farlo). Eccezione fu fatta per il già citato Dragon Age II a causa delle critiche negative che ricevette, ed ho fatto bene a provarlo perché rispetto al primo è indegno, e mai vorrei spenderci qualcosa sopra.
    Mod:

    - Yamato
    ■■■■■■■■■■■■■■■■■■■■ 100%

    "La cosa più deliziosa non è non aver nulla da fare: è aver qualcosa da fare, e non farla." - M. Achard


  5. #5

    Iscritto dal
    20/10/2011
    Località
    non ricordo
    Messaggi
    5,383
    Quote Originariamente inviato da Luigi Visualizza il messaggio
    Il copyright è un freno enorme alla diffusione della cultura, in ogni sua forma. Secondo me andrebbero garantiti i giusti guadagni agli autori ma, contemporaneamente, permettere a tutti di fruire dello scibile umano, dai libri, ai film alla musica.
    Il problema di fondo è che le case si arricchiscono e gli autori prendono una misera fetta.
    C'è qualcuno che guadagna poco e altri che guadagnano troppo.
    Quando andavo a scuola media, i CD costavano 30.000 Lire. Per chi se lo poteva permettere, io non avevo neanche il lettore ai tempi.

  6. #6

    Iscritto dal
    04/11/2011
    Località
    Svizzera-Ticino
    Messaggi
    1,871
    Come godo

  7. #7
    Il Disgraziato
    Iscritto dal
    27/09/2011
    Località
    Santa Croce Camerina (RG)
    Messaggi
    3,595
    Devo essere sincero...io sono contento che abbia trovato la soluzione.
    Per quanto riguarda la pirateria, ho la mia personale idea da tani anni, e cioè che serve alle aziende per meglio diffondere
    i loro prodotti, perchè poi un'azienda se è interessata, deve per forza comprare. Mi spiego.

    Se vi chiedessi qual'è il più diffuso programma di masterizzazione, non avrei dubbi sulla risposta che sia Nero.
    Ebbene, io ricordo benissimo quando i masterizzatori uscivano con a corredo un programma che in genere era Roxio.
    Cominciò a diffondersi questo Nero (lo conosco dalla versione 3),ogni mese usciva un aggiornamento
    e puntualmente c'era già pronto il seriale da qualche parte.
    Il risultato è stato che in qualche anno è diventato famosissimo e soprattutto, tutti e ripeto tutti i masterizzatori
    escono con a corredo una copia di Nero. Questo semplicemente perchè la pirateria a contribuito
    a diffondere il programma. Alla Ahead non importa un fico un secco se tizio lo compra o no,
    perchè ci pensa Samsung, Sony, Pioneer, LG e tutti gli altri a pagarlo per darlo con i masterizzatori.
    Quindi hanno aggiunto il loro scopo, vendere il prodotto.
    La firma è morta.

  8. #8

    Iscritto dal
    22/09/2011
    Località
    Napoli, Italia
    Messaggi
    12,030
    Ottima teoria franz ed è anche molto sensata... ma sai che potresti avere ragione?

    Potrebbe anche essere, e se è così.. beh... non so cosa dire, è tutto così contraddittorio
    Attento a te, mondo!

  9. #9
    Modder in erba
    Iscritto dal
    12/10/2011
    Località
    Livorno
    Messaggi
    3,414
    Quote Originariamente inviato da franziscko Visualizza il messaggio
    Devo essere sincero...io sono contento che abbia trovato la soluzione.
    Per quanto riguarda la pirateria, ho la mia personale idea da tani anni, e cioè che serve alle aziende per meglio diffondere
    i loro prodotti, perchè poi un'azienda se è interessata, deve per forza comprare. Mi spiego.

    Se vi chiedessi qual'è il più diffuso programma di masterizzazione, non avrei dubbi sulla risposta che sia Nero.
    Ebbene, io ricordo benissimo quando i masterizzatori uscivano con a corredo un programma che in genere era Roxio.
    Cominciò a diffondersi questo Nero (lo conosco dalla versione 3),ogni mese usciva un aggiornamento
    e puntualmente c'era già pronto il seriale da qualche parte.
    Il risultato è stato che in qualche anno è diventato famosissimo e soprattutto, tutti e ripeto tutti i masterizzatori
    escono con a corredo una copia di Nero. Questo semplicemente perchè la pirateria a contribuito
    a diffondere il programma. Alla Ahead non importa un fico un secco se tizio lo compra o no,
    perchè ci pensa Samsung, Sony, Pioneer, LG e tutti gli altri a pagarlo per darlo con i masterizzatori.
    Quindi hanno aggiunto il loro scopo, vendere il prodotto.
    Pienamente d'accordo, io infatti sostengo che se la ps3 fosse stata facilmente piratabile fin da subito come la 360, avrebbe venduto molto ma molto di più, come fu ai tempi di ps1 e ps2.
    La pubblicità muove tutto, non importa che tu faccia il miglior prodotto, l'importante è che tu faccia il prodotto più conosciuto.

    Samsung non è certo il produttore di TV migliore, eppure ha un design carino, prezzi accessibili, tanta pubblicità e non fa schifo, quindi l'80% delle persone ha un samsung in casa.
    Mod:

    - Yamato
    ■■■■■■■■■■■■■■■■■■■■ 100%

    "La cosa più deliziosa non è non aver nulla da fare: è aver qualcosa da fare, e non farla." - M. Achard


  10. #10

    Iscritto dal
    03/09/2011
    Località
    Nuovo Mondo!
    Messaggi
    2,177
    Quote Originariamente inviato da Cast87 Visualizza il messaggio
    la dimostrazione è Microsoft che sta facendo record di vendite con Windows 8 grazie al prezzo veramente molto basso
    Non sono sicuro che questo sia l'esempio migliore.. Windows 8 ha un prezzo basso perché è una mezza sega

    Per il resto sono perfettamente d'accordo.


 
+ Rispondi
Pagina 1 di 6 1 2 3 ... UltimaUltima

Autorizzazioni

  • Non puoi iniziare nuove discussioni
  • Non puoi rispondere alle discussioni
  • Non puoi inserire allegati
  • Non puoi modificare i tuoi messaggi
Powered by vBulletin™ Version 4.1.5
Copyright © 2019 vBulletin Solutions, Inc. All rights reserved
SEO by vBSEO ©2011, Crawlability, Inc.
Fuso orario: UTC +1, sono le 11:12.