+ Rispondi
Risultati da 1 a 5 su 5
  1. #1

    Iscritto dal
    31/05/2013
    Località
    Pordenone ma spesso in viaggio
    Messaggi
    33

    Dischi a 5400 rpm per SAN

    Ciao a tutti

    Ho bisogno di un consiglio.
    Attualmente una SAN Promise VESSraid 1820i monta 8 dischi, su due array diversi, uno RAID10 e l'altro RAID5, per un totale di circa 7 TB di storage.
    La stessa SAN è collegata a un server con quattro porte Gigabit in bonding.
    Il server monta gli array come LUN iSCSI, condividendo le diverse directory in rete per l'uso dai client su rete Gigabit.

    Urge upgrade, per necessità di maggior spazio e età dei dischi (il primo array ha sei anni). Obiettivo 20 TB utili.
    La SAN supporta unità da 4 TB al massimo, per cui l'unica strada è quella di montare sei HHDD da 4 TB in RAID5.
    Tralasciando la serie BLUE e PURPLE della Western Digital, il dubbio è: ha senso montare dischi da 7200 rpm (RED PRO) o è sufficiente la serie da 5400 rpm (RED)?

    Facendo un confronto col primo array esistente, RAID10 formato da (vecchi) dischi da 7200 rpm, che differenza devo aspettarmi da un RAID5 con dischi (moderni) da 5400 rpm?
    Sicuramente le scritture del RAID10 saranno più veloci, e al contrario nelle letture il RAID5 sarà più performante. Ma nel complesso la differenza sarà percettibile? O è la rete tra client e server il collo di bottiglia?

    Grazie!
    Lo scorso decennio conosciuto come nilus

  2. #2

    Iscritto dal
    26/05/2011
    Località
    Lugano, Svizzera
    Messaggi
    21,489
    Quello storage ha SATA-2 e SAS-3G, così a naso se vedi qualsiasi differenza mi sa che è quasi totalmente effetto placebo...

    Fa solo da file server?

    Mi viene la pelle d'oca a pensare dischi da 5400 serie semi-casalinga su un apparecchio del genere.
    Solo i Red Pro sono circa pensati per un uso in storage e controlla se ti invalida la garanzia usare dischi che non arrivano dal produttore.
    In ogni caso, personalmente un RAID 5 lo farei sempre e comunque con spare.


    Il resto dell'infrastruttura ha la stessa età di quello storage?
    Verità #10 | Viva l'unto, reale o presunto

  3. #3

    Iscritto dal
    31/05/2013
    Località
    Pordenone ma spesso in viaggio
    Messaggi
    33
    Quote Originariamente inviato da MainThink Visualizza il messaggio
    Quello storage ha SATA-2 e SAS-3G, così a naso se vedi qualsiasi differenza mi sa che è quasi totalmente effetto placebo...
    Lo credo anche io...

    Quote Originariamente inviato da MainThink Visualizza il messaggio
    Fa solo da file server?
    Sì.

    Quote Originariamente inviato da MainThink Visualizza il messaggio
    Mi viene la pelle d'oca a pensare dischi da 5400 serie semi-casalinga su un apparecchio del genere.
    Solo i Red Pro sono circa pensati per un uso in storage e controlla se ti invalida la garanzia usare dischi che non arrivano dal produttore.
    Ti faccio venire i brividi alla schiena, allora, se ti dico che da sei anni lo storage principale è costruito con WD Caviar Green
    La 1820i è fuori garanzia da anno. E pure obsoleta da altrettanto tempo: niente firmware o compatibility list aggiornati negli ultimi anni. Il problema è proprio che non esiste un disco moderno ufficialmente supportato.
    La scelta dei WD RED Pro potrebbe essere giustificata unicamente dalla maggiore affidabilità, anche se, per quanto ne so, rispetto alla serie RED differisce solo per prestazioni. E proprio da qui la mia domanda: ha senso spendere il 50% in più per avere una velocità che poi non percepiresti? Credo che a quel punto tanto varrebbe andare sulla GOLD (20€ di listino in più rispetto alla RED PRO), ma sforerei il budget. Di poche decine di euro, eh, quindi volendo lo sforzo sarebbe fattibile, ma...

    Quote Originariamente inviato da MainThink Visualizza il messaggio
    In ogni caso, personalmente un RAID 5 lo farei sempre e comunque con spare.
    Condivido. Il settimo disco conto di metterlo a progetto, proprio perché non è un classico RAID5 di tre dischi. Su sei le probabilità di rottura sono doppie.
    Ecco che però con sei dischi RED PRO ho usato tutto il budget e il settimo non ci sta dentro. Sette RED sono alla portata, e avanza pure qualcosa.

    Quote Originariamente inviato da MainThink Visualizza il messaggio
    Il resto dell'infrastruttura ha la stessa età di quello storage?
    Sì, avevo fatto tutto sei anni fa. Il server è un 3650 M3.
    La soglia di turnover è superata già da tempo, ma l'azienda deve tirare la cinghia...
    Lo scorso decennio conosciuto come nilus

  4. #4

    Iscritto dal
    26/05/2011
    Località
    Lugano, Svizzera
    Messaggi
    21,489
    Beh la situazione mi sembra già abbastanza critica di suo... perlomeno ne sei cosciente


    Quindi vabé.
    Siccome non parliamo di apparecchi né dischi in garanzia, ti devi smazzare tu qualsiasi rottura (anche figurata )
    Il che vuol dire che se ti si rompe un disco passano tempi lunghissimi prima che te lo rimandano e non è detto che te ne mandino uno nuovo.

    Perlomeno fai di tutto per avere protezione da doppia rottura (quindi assolutamente raid 5 + spare).



    La domanda che non so se voglio farti riguarderebbe i backup
    Verità #10 | Viva l'unto, reale o presunto

  5. #5

    Iscritto dal
    31/05/2013
    Località
    Pordenone ma spesso in viaggio
    Messaggi
    33
    Mah, critica. Vogliono risparmiare, conoscono i rischi a cui vanno incontro.
    Il precedente server HP, mandato in pensione nel 2010, aveva ancora Windows 2000. Vedi un po' tu.
    È un cliente un po' particolare. Fanno rilievi topografici. Hanno poche commesse contemporanee ma riprese e rilievi pesano un'enormità. Finita la commessa, mandano al cliente e archiviano.

    Il backup lo fanno. Bassa retention (5 giorni).
    Lo scorso decennio conosciuto come nilus


 

Autorizzazioni

  • Non puoi iniziare nuove discussioni
  • Non puoi rispondere alle discussioni
  • Non puoi inserire allegati
  • Non puoi modificare i tuoi messaggi
Powered by vBulletin™ Version 4.1.5
Copyright © 2019 vBulletin Solutions, Inc. All rights reserved
SEO by vBSEO ©2011, Crawlability, Inc.
Fuso orario: UTC +1, sono le 04:49.