+ Rispondi
Risultati da 1 a 7 su 7
  1. #1

    Iscritto dal
    03/05/2015
    Messaggi
    150

    Transcend ESD400 Hands-ON by Themitichris



    Ciao a tutti ragazzi, oggi volevo condividere con voi questa piccola "recensione" di questo SSD esterno della Transcend. E' la mia prima recensione scritta, spero di tornare utile a qualcuno!
    Il modello che andrò ad analizzare è il TS256GESD400K da 256GB, ma è disponibile anche in altri tagli:

    TS128GESD400K 128GB
    TS256GESD400K 256GB
    TS512GESD400K 512GB
    TS1TESD400K 1TB
    Descrizione del produttore

    SSD Portatile ESD400

    L'SSD portatile Transcend ESD400 con USB 3.0 è dotato di un'interfaccia di nuova generazione SuperSpeed USB 3.0 che supporta USB Attached SCSI Protocol (UASP) e una capacità di memorizzazione elevata fino a 1TB. Grazie al suo design leggero e compatto, l' SSD portatile ESD400 può senza alcun problema, memorizzare, proteggere, condividere i tuoi file e può essere portato ovunque tu vada.

    Confezione




    Dalla scatola, caratterizzata dai colori principali di Transcend Nero,Bianco e Carmine, possiamo subito notare il nostro SSD, il modello,il taglio (In questo caso da 256GB),la velocità massima di lettura* e qualche caratteristica del prodotto.
    Nel retro troviamo le caratteristiche che riporto direttamente dal sito della Transcend.

    Misure 92mm x 62mm x 10.5mm
    Peso 56g
    Memoria MLC NAND flash memory
    Connessione dell'Interfaccia USB 3.0 (retrocompatibile con USB 2.0)
    Temperatura Op. 0°C(32°F)~70°C(158°F)
    Voltaggio Op. DC 5V
    Certificati CE, FCC, BSMI
    Garanzia 3 anni (La garanzia di 3 anni non si applica quando l'indicatore dell'SSD Scope wear-out mostra 0% durante i 3 anni)
    Max. R/W Performance* Read: 410MB/s, Write: 380MB/s
    MTBF 1 Milione di ore
    *Varia in base al taglio.

    Bundle



    Il bundle è basico: SSD, Cavo USB type A 3.0 a Micro-B 3.0, Custodia in finta pelle camosciata, Manuale Quick-start e i classici mini-volantini raffiguranti gli altri prodotti della casa.



    Il cavo USB è lungo esattamente 47cm



    La custodia avvolge il nostro SSD quasi al 100%, lasciando qualche mm utile a facilitarne l'uscita.
    Molto comodo perchè lo protegge dai graffi.


    Torniamo all'SSD.

    La scocca è totalmente in plastica, caratterizzata da un rigido guscio che contiene l'elettronica e dal top,sempre in plastica ma lucida, disegnato da una trama geometrica che conferisce all'SSD un aspetto elegante e pulito. Infine, il logo Transcend in basso.
    La qualità è davvero ottima, nonostante sia plastica da un grande senso di rigidità, inoltre premendolo non si deforma né scricchiola.




    Sul fronte troviamo il connettore Micro-B 3.0 e il tasto One Touch Backup (Funzionante tramite software Transcend Elite).



    Una volta collegato e alimentato, un led blu posto in alto a sinistra ci confermerà l'effettivo funzionamento del dispositivo.
    Durante l'uso il led comincerà a lampeggiare.




    Test & Benchmark

    Da Gestione computer possiamo subito notare che di default il nome dell'SSD è "TRANSCEND", che è inizializzato in exFAT e che disponiamo di un netto di 238.46GB per immagazzinare i nostri dati.



    E adesso qualche benchmark.
    Per ogni software effettuerò due test eseguiti in maniera sequenziale al fine di verificare la stabilità del risultati che otteniamo.

    CrystalDiskMark 5.2.0 x64



    Atto Disk Benchmark



    I valori di lettura sequenziale rispettano quelli dichiarati dalla casa, quelli di scrittura variano in base al taglio (Fino a 380MB/s per il modello da 1TB)

    Prova da utente

    Mettiamo da parte i Benchmark e vediamo nell'atto pratico la velocità di trasferimento con dati comuni.
    In questa prova ho copiato una cartella contenente dati del peso di circa 2,5GB dalla cartella di sistema Documenti del mio SSD (Samsung 840 250GB) nella directory principale dell'SSD portatile.
    Durante il test ho notato un bel po di sali-scendi con un picco massimo di circa 104MB/s (±5MB/s).



    Ho rifatto la stessa prova copiando la stessa cartella dall'SSD esterno all'SSD principale, ottenendo un picco iniziale di 372MB/s per poi, verso metà, scendere a 40MB/s



    In conclusione, penso che questo piccolo oggetto una volta acquistato, diventerà indispensabile data la sua praticità e compattezza. Il costo di poco superiore ad un SSD convenzionale dello stesso taglio lo porta ad essere un oggetto rivolto alla grande utenza. Lo userò sicuramente per archiviare l'enorme quantità di foto che ho immagazzinato nel tempo, con cui quotidianamente lavoro; con il plus della velocità dell'SSD che mi aiuterà sicuramente a diminuire i tempi morti dovuti all'apertura e al salvataggio delle foto.
    Ultima modifica: 29-12-2016 alle 12:38, di Themitichris
    Links: Facebook Page
    Instagram Page Modding ART Page
    Projects: PSPC (2013) > Katrine (2014) > Cub8 (2015) > TwinForceTower (2015) > Vector (2016) > Etna Comics 7 #EC7 (2017) > Etna Comics 8 #EC8 (2018) > Yin Yang (2018 in progress)

  2. #2

    Iscritto dal
    26/05/2011
    Località
    Lugano, Svizzera
    Messaggi
    21,489
    Interessante grazie!

    Il mio classico caso d'uso di un disco esterno, che capita abbastanza spesso, è da tramite per il travaso dati da un pc vecchio a uno nuovo.
    La velocità potrebbe non vedersi nemmeno perché sono di solito tanti piccoli file da una sorgente lenta (disco meccanico, per esempio).
    Chiaro il riversamento sull'ipotetico pc nuovo ne gioverebbe.


    Non penso che un disco del genere sia adatto per archiviare backup o dati sul lungo periodo, semplicemente per questione di prezzo al giga.
    Anche perché in quel caso la velocità non entra in considerazione.


    Un caso dove si lavora tutti i giorni con tanti giga di file e c'è un certo movimento, allora sì posso capire l'interesse.
    A patto di avere tutto in ogni caso sincronizzato e backuppato violentemente, accuratamente e giornalmente
    Verità #10 | Viva l'unto, reale o presunto

  3. #3

    Iscritto dal
    05/09/2011
    Località
    Vicenza
    Messaggi
    8,403
    Non male, per niente.
    Ci ho pensato svariate volte ad un disco SSD esterno ma ancora non ho trovato un caso di utilizzo nella mia giornata.


    @Main, a te basta un semplice adattatore SATA/IDE to usb

  4. #4

    Iscritto dal
    26/05/2011
    Località
    Lugano, Svizzera
    Messaggi
    21,489
    Ennò mica mi metto a togliere dischi dai pc vecchi sulla scrivania dei clienti
    E poi ci sono ecosistemi interi, in quei case.
    Come minimo respiro amianto e mi trovo con una scimmia esotica in testa a cacarmi sulla spalla.
    Verità #10 | Viva l'unto, reale o presunto

  5. #5

    Iscritto dal
    03/05/2015
    Messaggi
    150
    Quote Originariamente inviato da MainThink Visualizza il messaggio
    Ennò mica mi metto a togliere dischi dai pc vecchi sulla scrivania dei clienti
    E poi ci sono ecosistemi interi, in quei case.
    Come minimo respiro amianto e mi trovo con una scimmia esotica in testa a cacarmi sulla spalla.
    Una volta ho aperto il pannello sinistro di un computer di dubbia provenienza, odorava di prato..o meglio.. erba secca se non peggio. Non finisco di tirare via il pannello che vedo un ragno bello prepotente accompagnato da esserini che camminavano tranquilli sotto la scheda madre..
    A quel punto mi son deciso di portarlo fuori, armato di compressore, e aprire il pannello destro..


    Mai vista così tanta fauna strisciare, dondolare e svolazzare in un coso dove al massimo vedi muovere pale...
    Links: Facebook Page
    Instagram Page Modding ART Page
    Projects: PSPC (2013) > Katrine (2014) > Cub8 (2015) > TwinForceTower (2015) > Vector (2016) > Etna Comics 7 #EC7 (2017) > Etna Comics 8 #EC8 (2018) > Yin Yang (2018 in progress)

  6. #6

    Iscritto dal
    03/05/2015
    Messaggi
    150
    Quote Originariamente inviato da MainThink Visualizza il messaggio
    Interessante grazie!

    Il mio classico caso d'uso di un disco esterno, che capita abbastanza spesso, è da tramite per il travaso dati da un pc vecchio a uno nuovo.
    La velocità potrebbe non vedersi nemmeno perché sono di solito tanti piccoli file da una sorgente lenta (disco meccanico, per esempio).
    Chiaro il riversamento sull'ipotetico pc nuovo ne gioverebbe.


    Non penso che un disco del genere sia adatto per archiviare backup o dati sul lungo periodo, semplicemente per questione di prezzo al giga.
    Anche perché in quel caso la velocità non entra in considerazione.


    Un caso dove si lavora tutti i giorni con tanti giga di file e c'è un certo movimento, allora sì posso capire l'interesse.
    A patto di avere tutto in ogni caso sincronizzato e backuppato violentemente, accuratamente e giornalmente
    Per il mio uso, ovvero trasferimento di foto di un certo peso, è una bella comodità, è grande quanto una carta da gioco, comodissimo!
    Links: Facebook Page
    Instagram Page Modding ART Page
    Projects: PSPC (2013) > Katrine (2014) > Cub8 (2015) > TwinForceTower (2015) > Vector (2016) > Etna Comics 7 #EC7 (2017) > Etna Comics 8 #EC8 (2018) > Yin Yang (2018 in progress)

  7. #7

    Iscritto dal
    13/12/2011
    Località
    Salento!
    Messaggi
    6,849
    Quote Originariamente inviato da MainThink Visualizza il messaggio
    Interessante grazie!

    Il mio classico caso d'uso di un disco esterno, che capita abbastanza spesso, è da tramite per il travaso dati da un pc vecchio a uno nuovo.
    La velocità potrebbe non vedersi nemmeno perché sono di solito tanti piccoli file da una sorgente lenta (disco meccanico, per esempio).
    Chiaro il riversamento sull'ipotetico pc nuovo ne gioverebbe.


    Non penso che un disco del genere sia adatto per archiviare backup o dati sul lungo periodo, semplicemente per questione di prezzo al giga.
    Anche perché in quel caso la velocità non entra in considerazione.


    Un caso dove si lavora tutti i giorni con tanti giga di file e c'è un certo movimento, allora sì posso capire l'interesse.
    A patto di avere tutto in ogni caso sincronizzato e backuppato violentemente, accuratamente e giornalmente
    Nel mio caso d'uso, sono utilissimi.
    I "workspace" su cui lavoriamo, sono immagini cryptate che vanno dai 70gb ai 120gb. Considerando un portatile con 500gb ssd, di cui 80 gb occupati dal S.O. e programmi vari, avere un supporto esterno su cui provare piu' workspace (code rewiewer) è comodo. Ovviamente ad un prezzo alto


 

Autorizzazioni

  • Non puoi iniziare nuove discussioni
  • Non puoi rispondere alle discussioni
  • Non puoi inserire allegati
  • Non puoi modificare i tuoi messaggi
Powered by vBulletin™ Version 4.1.5
Copyright © 2019 vBulletin Solutions, Inc. All rights reserved
SEO by vBSEO ©2011, Crawlability, Inc.
Fuso orario: UTC +1, sono le 05:14.