+ Rispondi
Pagina 1 di 2 1 2 UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 su 11
  1. #1

    Iscritto dal
    05/09/2011
    Località
    Questa realtà
    Messaggi
    1,382

    Confronto Generazionale Alimentatori ATX

    Ciao ragazzi, benritrovati

    Ho deciso di cambiare alimentatore (poi magari vi racconterò perché) e voglio cogliere l'occasione per curiosare riguardo l'efficienza energetica di un alimentatore dell'era pre-80Plus

    Il mio vecchio ali è un Enermax Liberty 500W (ELT500AWT) risalente a circa 200 milioni il 2006, in realtà la certificazione 80 Plus esisteva già, ma era agli inizi e questa psu di bollini non ne aveva. L'alimentatore che lo sta per sostituire è un Seasonic Prime 650 Titanium (SSR-650TD), il quale vanta sia il bollino Titanium che il bollino Cybernetics Labs ETA A.

    Ad ogni modo i dati di efficienza del Prime mi serviranno per dedurre, a spanne, l'efficienza energetica del vecchio Liberty, così per curiosità.

    Ho raccolto tutto in un foglio di calcolo , riporto anche qui:

    Enermax Liberty 500W (ELT500AWT) Year 2006
    Condizione Assorbimento alla Spina (W) Power Factor Efficienza Calcolata (%) Assorbimento netto Utilizzo (%)
    Spento 1,2 42
    Idle 98 91 60,6 59,4 11,9
    D3 Menu 245 95 75,2 184,3 36,9
    Burn-in 340 96 81,0 275,5 55,1










    Seasonic Prime 650 Titanium (SSR-650TD)
    Condizione Assorbimento alla Spina (W) Power Factor Stima Efficienza (%) Assorbimento netto Utilizzo (%)
    Spento 0,7 0
    Idle 66 72 90 59,4 9,1
    D3 Menu 194 89 95 184,3 28,4
    Burn-in 290 94 95 275,5 42,4









    In conclusione possiamo affermare che il vecchio Liberty per l'epoca era un buon alimentatore, anche se non avrebbe preso neanche il bollino 80 Plus bianco

    Spoiler: Queste osservazioni sono soggette ad errori di misura
    .
    Una cosa però mi ha incuriosito: mi sembra che stiamo pagando l'efficienza "alla spina", con un peggioramento del power factor, che con carichi bassi scende addirittura a solo 0,7.

    Il power factor, per chi non lo sapesse, più si avvicina a 1 meglio è, ma i contatori domestici il power factor non lo misurano (quindi chissenefrega ) ma il fornitore di energia fa "più fatica" (meno efficienza) a erogare energia con PF bassi, e il pianeta ringrazia...

    In fondo i nostri PC per la maggior parte del tempo sono in idle, o quasi.

    Se i pochi dati che ho raccolto sono corretti, quanto sono cambiate veramente le cose dal punto di vista ambientale grazie ad 80 Plus?

    C'è un mica ingegniere che sa fare i conti col PF? c'è ancora Atix?

    [EDIT]

    Grazie a WolframAlpha, credo di aver capito che per introdurre il Power Factor nei calcoli è sufficiente una divisione

    Ecco la tabella conclusiva:

    Enermax vs Seasonic
    Variazione P (%) Variazione |S| (%) Green Lie (%)
    -32,7 -14,9 54,4
    -20,8 -15,5 25,6
    -14,7 -12,9 12,3




    P è la cosiddetta Potenza Reale, ciò che misuriamo alla presa.
    |S| è la cosiddetta Potenza Apparente, ciò che "vede" il fornitore di energia a monte.

    E mi sono inventato questo "Green Lie" per sottolineare quanto, soprattutto a bassi carichi, l'efficienza dei nostri alimentatori non sia migliorata così tanto come appare ad uno sguardo poco approfondito.

    E quindi la risposta è: l'efficienza è migliorata ma, dal punto di vista ambientale, il miglioramento non è così marcato come sembra dalle misurazioni alla presa.


    Buona serata ragazzi!
    Ultima modifica: 21-08-2017 alle 14:59, di Cipo Motivo: Aggiornato con misurazioni, calcoli e commenti
    -Cipo-
    PC:
    CM690_Liberty 500W_880GA-UD3H_Phenom II X2 550_12GB DDR3_HD6950_X-Fi_840 EVO 250GB_Velociraptor 150GB_U2410_Razer Mako
    Muletto: PC-Q07 Black - Intel D510MO - 1GB DDR2 - Caviar Green 1TB+500GB LVM - picoPSU-80 + FSP NET-36

  2. #2

    Iscritto dal
    05/09/2011
    Località
    Questa realtà
    Messaggi
    1,382
    [Perché ho cambiato alimentatore?]

    Perché mi si è guastata la scheda video

    Avevo una RX470 da febbraio, e pochi giorni fa di punto in bianco è morta: nessun LED, ventola spenta, non rilevata dal PC.

    Visto il tipo di guasto, ovvero qualcosa legato ai primi stadi di alimentazione, mi sono tornati in mente i grafici dei consumi che si vedono ultimamente nelle recensioni e ho pensato che il mio alimentatore, vecchio di 11 anni, forse non era studiato per gestire dei carichi così variabili, (a quei tempi di power target e temp target non se ne sarebbe parlato ancora per moooolto tempo) e quindi potrebbe aver fornito alla vga un'alimentazione un po' "sporca"... contribuendo al guastarla.

    Insomma dopo tutte queste congetture, ho deciso che la nuova scheda video avrebbe dovuto avere a monte anche un nuovo alimentatore.
    Ultima modifica: 04-08-2017 alle 14:22, di Cipo
    -Cipo-
    PC:
    CM690_Liberty 500W_880GA-UD3H_Phenom II X2 550_12GB DDR3_HD6950_X-Fi_840 EVO 250GB_Velociraptor 150GB_U2410_Razer Mako
    Muletto: PC-Q07 Black - Intel D510MO - 1GB DDR2 - Caviar Green 1TB+500GB LVM - picoPSU-80 + FSP NET-36

  3. #3

    Iscritto dal
    29/07/2012
    Località
    PN-TV
    Messaggi
    5,182
    Seguo!

  4. #4

    Iscritto dal
    05/09/2011
    Località
    Questa realtà
    Messaggi
    1,382
    aggiornato tutto
    -Cipo-
    PC:
    CM690_Liberty 500W_880GA-UD3H_Phenom II X2 550_12GB DDR3_HD6950_X-Fi_840 EVO 250GB_Velociraptor 150GB_U2410_Razer Mako
    Muletto: PC-Q07 Black - Intel D510MO - 1GB DDR2 - Caviar Green 1TB+500GB LVM - picoPSU-80 + FSP NET-36

  5. #5

    Iscritto dal
    13/10/2011
    Messaggi
    7,511
    Ciao Cipo, bell analisi!!

    Il Pf come viene calcolato?
    "If you can't open it, you don't own it" by Mister Jalopy

    "L' esperienza è il tipo di insegnante più difficile. Prima ti fa l' esame, poi ti spiega la lezione" O. Wilde

  6. #6

    Iscritto dal
    05/09/2011
    Località
    Questa realtà
    Messaggi
    1,382
    Quote Originariamente inviato da Dot_Kappa Visualizza il messaggio
    Ciao Cipo, bell analisi!!

    Il Pf come viene calcolato?
    Grazie

    Il PF è misurato, il wattmetro da presa che ho misura anche il Power Factor
    -Cipo-
    PC:
    CM690_Liberty 500W_880GA-UD3H_Phenom II X2 550_12GB DDR3_HD6950_X-Fi_840 EVO 250GB_Velociraptor 150GB_U2410_Razer Mako
    Muletto: PC-Q07 Black - Intel D510MO - 1GB DDR2 - Caviar Green 1TB+500GB LVM - picoPSU-80 + FSP NET-36

  7. #7

    Iscritto dal
    29/07/2012
    Località
    PN-TV
    Messaggi
    5,182
    Per il PF me lo chiedevo anche io.

    Comunque, per quanto riguarda i numeri, si vede una riduzione sensibile dei consumi. Si parla di un 15% in meno che, secondo me, è un enormità.

    Sulla questione che venga calcolata l'efficienza sulla P purtroppo è dovuto alla richiesta del mercato. Tra l'altro scommetto che questo fenomeno è legato esclusivamente alle richieste di efficienza dell'etichetta 80plus Titanium, che contano l'efficienza della P con carichi al 10%, mentre usualmente gli alimentatori hanno una diminuzione sensibile dell'efficienza rispetto all'intervallo 25-100% del carico. Evidentemente era più facile "migliorarla" in questo modo. In ogni caso il metodo è fuorviante anche se efficace, ma sarebbe interessante verificare le differenze con un alimentatore Gold o Platinum.

    Per quanto riguarda la questione ambientale bisogna considerare sempre una cosa: ogni miglioramento è benefico. Anche l'1% di differenza è sufficiente. Il problema si pone quando appunto i numeri sono artefatti, oppure quando non si prendono in considerazione altri fattori che riguardano il ciclo di vita dei prodotti e dell'energia. Se produrre alimentatori così efficienti ha un costo ambientale (in termini di energia e risorse consumate) più elevato del risparmio in energetico atteso dall'impiego del prodotto, allora è una strategia di marketing o una grande svista dal punto strategico.
    Sinceramente mi sono reso conto che in molti scenari di utilizzo che ho incontrato non ha senso andare oltre l'80plus Bronze; questo perché non si rientra nel costo della differenza di prezzo entro la data di garanzia dei prodotti. E sinceramente dal punto di vista ambientale non so quanto sia grande la differenza.

  8. #8

    Iscritto dal
    05/09/2011
    Località
    Questa realtà
    Messaggi
    1,382
    Sono d'accordo, però per inseguire le richieste di mercato, forse si è un po' perso il senso "a grade scala" del fare alimentatori efficienti.
    -Cipo-
    PC:
    CM690_Liberty 500W_880GA-UD3H_Phenom II X2 550_12GB DDR3_HD6950_X-Fi_840 EVO 250GB_Velociraptor 150GB_U2410_Razer Mako
    Muletto: PC-Q07 Black - Intel D510MO - 1GB DDR2 - Caviar Green 1TB+500GB LVM - picoPSU-80 + FSP NET-36

  9. #9

    Iscritto dal
    29/07/2012
    Località
    PN-TV
    Messaggi
    5,182
    Ma scusa... Questo ragionamento non lo capisco...
    Stiamo parlando di alimentatori switching, che hanno raggiunto nel settore consumer il 95% di efficienza, che è molto vicino ad un limite tecnico.
    Sicuramente in futuro c'è spazio per migliorare ma rispetto a meno di 10 anni fa mi sembra che siamo andati parecchio avanti. Adesso hanno appena sviluppato la nuova certificazione Cybernetics che riesce a dare un quadro più completo della qualità degli alimentatori e che spingerà (si spera) i produttori a migliorare ulteriormente.
    Per me siamo molto avanti!

    Tu cosa ti aspettavi?

    EDIT:

    Aggiungo in oltre che guardando le recensioni i valor di PFC rilevati per carichi al 10% sono sempre oltre lo 0.8 Tra l'altro le recensioni negli USA, dove l'alimentazione è a 110V, mostrano per carichi simili PFC di 0.965 (jonnyguru). Per cui a tutto il discorso di sopra si aggiungono considerazioni legate sia alla qualità dello strumento con cui hai fatto la misurazione, ma anche più generali come la qualità della tua linea elettrica e le tensioni della fornitura dell'energia elettrica che ovviamente influenzano il risultato.
    Ultima modifica: 05-08-2017 alle 15:47, di Kinetick

  10. #10

    Iscritto dal
    05/09/2011
    Località
    Questa realtà
    Messaggi
    1,382
    Quote Originariamente inviato da Kinetick Visualizza il messaggio
    [...]
    Stiamo parlando di alimentatori switching, che hanno raggiunto nel settore consumer il 95% di efficienza, che è molto vicino ad un limite tecnico.
    Sono d'accordo

    Quote Originariamente inviato da Kinetick Visualizza il messaggio

    [...] Tu cosa ti aspettavi?
    Mi ha sorpreso il peggioramento del Power Factor che ho misurato ma, come dici tu, non ho usato strumentazione da laboratorio, quindi potrebbe anche essere solo un castello di carte, anzi probabilmente lo è

    È stato comunque interessante tornare a smanettare un po'
    -Cipo-
    PC:
    CM690_Liberty 500W_880GA-UD3H_Phenom II X2 550_12GB DDR3_HD6950_X-Fi_840 EVO 250GB_Velociraptor 150GB_U2410_Razer Mako
    Muletto: PC-Q07 Black - Intel D510MO - 1GB DDR2 - Caviar Green 1TB+500GB LVM - picoPSU-80 + FSP NET-36


 

Autorizzazioni

  • Non puoi iniziare nuove discussioni
  • Non puoi rispondere alle discussioni
  • Non puoi inserire allegati
  • Non puoi modificare i tuoi messaggi
Powered by vBulletin™ Version 4.1.5
Copyright © 2019 vBulletin Solutions, Inc. All rights reserved
SEO by vBSEO ©2011, Crawlability, Inc.
Fuso orario: UTC +1, sono le 11:37.