+ Rispondi
Risultati da 1 a 7 su 7
  1. #1
    Modder in erba
    Iscritto dal
    12/10/2011
    Località
    Livorno
    Messaggi
    3,398

    Mouse verticali: due modelli a confronto

    Il titolo sembra quello di una recensione seria

    Comunque, bando alle ciance, visto che ho tirato in ballo l'argomento e mi è stato chiesto dal buon Kinetick di approfondire un po' eccoci qua.
    Ho scoperto l'esistenza di questa tipologia di mouse da poco, per caso, e sono i primi modelli che provo (nonché i più comuni), quindi non sono un esperto del settore.

    Partiamo dalla domanda base: a che servono i mouse verticali?
    La loro funzione è quella di prevenire l'infiammazione tendinea che potrebbe portare alla sindrome del tunnel carpale, tipica di chi per molte ore si trova a maneggiare un mouse.

    Foto di repertorio ():



    Come si può notare, con il mouse verticale la zona inferiore del palmo ed il polso rimangono sollevati rispetto alla superficie d'appoggio, allentando la pressione su nervi e tendini.

    In commercio si trovano svariati modelli di mouse verticali, tutti (quasi) piuttosto economici (entro i 20€ o poco più); io ne ho provati due di quelli con il form factor più comune: l'Anker Vertical Ergonomic Mouse ed il Tecknet M012.
    Di mouse identici a questi ce ne sono in quantità industriali, la differenza principale sta nel tipo di collegamento: alcuni sono wireless (come quelli che ho acquistato io), altri con cavo, altri ancora ibridi (batteria al posto delle pile, con cavo che serve unicamente per ricaricare) e persino qualche bluetooth.
    Oltre a questo penso siano semplicemente gli stessi modelli rimarchiati da cani e porci (o almeno così pare dalle immagini).
    Nel caso ci fosse bisogno di specificarlo, non sono mouse particolarmente adatti al gaming, soprattutto se parliamo di FPS/TPS e soprattutto se in ambito multiplayer. Per altri generi meno frenetici ci si può provare. Il Tecknet comunque è un po' meglio in questo ambito.

    ------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

    TECKNET M012



    Il Tecknet M012 è il primo mouse verticale che ho provato, e fra i due sicuramente quello più carino. Questi i pro, i contro, e i... "neutri" che ho riscontrato. Per "neutre" intendo quelle caratteristiche che non hanno gran peso, o perché sono simili, o perché sono solo constatazioni, o semplicemente perché "who cares?":

    PRO:

    - la forma garantisce una presa molto comoda e naturale, senza costringere la mano in posizione;
    - fin da subito la mano è suo agio, e non ci sia accorge di star utilizzando qualcosa di "strano" rispetto a quanto siamo abituati;
    - la rotellina è morbida da premere, e soprattutto lo si può fare da qualsiasi angolazione senza alcun problema...¹;
    - ho trovato il mouse complessivamente più preciso nei movimenti, anche se sono abbastanza convinto che ciò sia dovuto all'impugnatura, piuttosto che alla bontà del sensore (che immagino sia più o meno equivalente all'altro).

    NEUTRI:

    - non so come siete abituati ad utilizzare la rotellina centrale, se con l'indice o con il medio, fatto sta che io, utilizzatore dell'indice, mi sono trovato molto bene, ma ho notato che con il medio si fa un po' più fatica, sia a scrollare che a premere. Colpa mia che non sono abituato? Può darsi, ma con l'Anker e con il mio mouse "canonico" non ho avuto problemi.
    - al contrario di quanto appare nelle foto commerciali i led non si accendono, o comunque non restano accesi. Fanno solo una flebile luce nel momento in cui si accende il mouse, si cambiano i DPI o è scarico, stop. Pare che nella versione a filo restino accesi, probabilmente è una scelta dettata dal risparmio energetico nei modelli a pile/batteria.
    - un po' più basso dell'Anker (nel caso come me abbiate il carrello a scomparsa nella scrivania);
    - i tasti sx e dx sono morbidi (il giusto) da premere;
    - un piedino in più accanto alla scritta C E gli avrebbe dato ancora più stabilità, se si muove il mouse verso sinistra gravando troppo su quel lato tende ad impuntarsi perché manca il punto d'appoggio (personalmente non ho avuto problemi perché sposto pochissimo il mouse e quando lo faccio gravo sul lato destro, ma lo segnalo ugualmente).


    CONTRO:

    - i tasti laterali a mio avviso sono un po' troppo rientrati rispetto alla scocca, il che li rende un po' più scomodi da premere. Ad onor del vero dopo qualche tempo mi pare si siano comunque ammorbiditi;
    - ¹... ma gli scatti della rotellina, pur avvertendosi, non sono particolarmente precisi.


    ANKER VERTICAL ERGONOMIC MOUSE



    Un po' per curiosità e un po' a causa dei tasti laterali che sul Tecknet non sono il massimo (specie all'inizio, quando erano più rigidi) ho deciso di prendere in offerta pure un Anker Vertical Ergonomic Mouse. Meglio? Vediamo...

    PRO:

    - anche qua la forma offre una presa comoda e "avvolgente", sembra quasi di stringere la mano di un'altra persona...²;
    - gli scatti della rotellina sono più definiti rispetto al Tecknet...³;
    - i tasti laterali sono più morbidi ed in rilievo, di conseguenza più facili da premere;
    - essendo più "ruotato" mantiene la mano un po' più verticale rispetto al Tecknet.

    NEUTRI:

    - se con il Tecknet la rotellina era più semplice da premere e scrollare con l'indice, qua per quanto riguarda lo scroll siamo alla pari, mentre per quanto riguarda la pressione torna molto meglio il medio, complice il "contro" di cui sotto;
    - i tasti sx e destro sono un pochino più duri da premere. Niente di trascendentale, ma lo sono;
    - un po' più alto, infatti mi tocca lasciarlo sopra la scrivania anziché sul carrellino;
    - come sul Tecknet i led rimangono spenti tranne quando si è appena acceso, si cambiano i DPI o è scarico, immagino per le stesse ragioni;
    - poiché la suola del mouse non copre tutta la lunghezza dello stesso ma si interrompe qualche cm prima della punta, risulta un po' meno stabile, e diverse volte mi è capitato che trascinandolo indietro si sollevasse il posteriore, cosa che con un mouse classico (o semplicemente più stabile) non si verifica mai.

    CONTRO:

    - ²... ma purtroppo ciò comporta anche maggiore sudorazione, perché la mano è completamente a contatto con il dorso del mouse. Mi è capitato spesso di doverla staccare per farla "respirare", e siamo ancora marzo;
    - benché sia senz'altro confortevole, per certi versi anche di più, ho avvertito per tutto il tempo di star utilizzando qualcosa di diverso dal solito mouse;
    - ³... ma la rotellina è molto più dura da premere, e soprattutto richiede una pressione esattamente verticale sulla stessa, come fosse un mouse classico. Di conseguenza se si prova a premerla spingendo un po' verso il basso (come viene naturale fare) non si schioda. Il problema non si manifesta se premuta con il medio perché più correttamente posizionato rispetto ad essa. Anche premuta bene comunque resta un po' dura;
    - probabilmente complice l'impugnatura piuttosto che il sensore, mi è parso meno preciso del Tecknet.

    ------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

    E questo è quanto, spero che il piccolo confronto vi possa aver interessato o aiutato nell'eventuale scelta qualora foste intenzionati ad acquistare un mouse verticale (quantomeno uno di questi due).

    Quale ho scelto io, mi chiedete? ()
    A conti fatti penso che terrò il primo, il Tecknet M012 ha pregi che per quanto mi riguarda considero "più positivi" e dei difetti "meno negativi". Il suo difetto più rilevante sono i tasti laterali un po' troppo rientrati, ma se l'Anker riesce a rimediare, ha d'altra parte una rotellina veramente irritante da premere, e il fatto che abbia scatti un po' più definiti non compensa. Ho notato di utilizzare molto di più la pressione della rotellina (soprattutto per aprire link su schede separate) che non i tasti laterali, di conseguenza... Ulteriore fastidio nell'Anker è l'eccessiva sudorazione, che non oso immaginare d'estate.
    Inoltre, come già anticipato fra i pro del Tecknet e i contro dell'Anker, il primo riesco a "non avvertirlo" durante l'utilizzo, esattamente come un qualunque comunissimo mouse usato da anni.

    Dovessi provarne un altro (e dovesse interessarvi) ve lo farò sapere, ma non aspettatevi un altro giga-topic come questo .
    Ultima modifica: 25-03-2018 alle 23:58, di EgYpT
    Mod:

    - Yamato
    ■■■■■■■■■■■■■■■■■■■■ 100%

    "La cosa più deliziosa non è non aver nulla da fare: è aver qualcosa da fare, e non farla." - M. Achard


  2. #2

    Iscritto dal
    13/10/2011
    Messaggi
    7,507
    Non sembrano male, non ne avevo mai sentito parlare.
    Chissà se qualche marchio blasonato deciderà di mettere a catalogo un modello del genere.
    "If you can't open it, you don't own it" by Mister Jalopy

    "L' esperienza è il tipo di insegnante più difficile. Prima ti fa l' esame, poi ti spiega la lezione" O. Wilde

  3. #3
    Modder in erba
    Iscritto dal
    12/10/2011
    Località
    Livorno
    Messaggi
    3,398
    La cosa più simile di marchio blasonato probabilmente è l'MX Ergo Advanced di Logitech, che si può inclinare, però ha la trackball.
    Mod:

    - Yamato
    ■■■■■■■■■■■■■■■■■■■■ 100%

    "La cosa più deliziosa non è non aver nulla da fare: è aver qualcosa da fare, e non farla." - M. Achard


  4. #4

    Iscritto dal
    29/07/2012
    Località
    PN-TV
    Messaggi
    5,180
    Complimenti per il thread!

    Mi piace il livello di dettaglio che hai raggiunto, completo e scorrevole.

    Potresti provare a fare degli estratti e postarli come recensioni su Amazon... Potrebbe essere una buona scusa per chiedere qualche prodotto in prova o qualche sconto per qualche altro prodotto in cui sei interessato...

    Sinceramente l'ergonomia è una cosa che mi è sempre interessata, come utente finale, e sinceramente sono un po' sbalordito di quanto si siano poco adattate le periferiche per PC agli standard odierni.

    Il paragone mi viene da farlo sia con l'attrezzatura sportiva, ma anche con automobili o elettrodomestici. Se penso a com'erano progettati queste tipologie di oggetti 20 anni fa e come lo sono oggi c'è una differenza abissale, mentre nel settore PC l'evoluzione ergonomica è molto molto minore...

    Ottimo lavoro!

  5. #5
    Modder in erba
    Iscritto dal
    12/10/2011
    Località
    Livorno
    Messaggi
    3,398
    Grazie per gli apprezzamenti
    In realtà quando posso e me ne ricordo lo faccio già (sia su Amazon che su Aliexpress), soprattutto su prodotti che di recensioni non ne hanno, però penso che fino a che non sei almeno top 1000 non ti considerino neanche.

    Effettivamente l'ergonomia in questo ambito nn ha fatto grossi progressi; anche sulle tastiere, a parte qualche esperimento più o meno strano (tipo quelle con i tastierini separati a V o addirittura spaccate in due) non c'è granché. Probabilmente gli unici traguardi "tangibili" e comuni raggiunti sono stati il poggiapolsi e i piedini posteriori.
    Mod:

    - Yamato
    ■■■■■■■■■■■■■■■■■■■■ 100%

    "La cosa più deliziosa non è non aver nulla da fare: è aver qualcosa da fare, e non farla." - M. Achard


  6. #6
    Cavaliere Romantico
    Iscritto dal
    03/09/2011
    Località
    O mia bela madunina...
    Messaggi
    2,942
    Bella recensione/confronto!
    Interessante e' anche questo:
    CONTOUR UNIMOUSE-WL WIRELESS

    ci sono opinioni contrastanti comunque.

  7. #7
    Modder in erba
    Iscritto dal
    12/10/2011
    Località
    Livorno
    Messaggi
    3,398
    Beh le opinioni contrastanti ci sono sempre

    Comunque figo quel Contour, non proprio economico ma figo
    Mod:

    - Yamato
    ■■■■■■■■■■■■■■■■■■■■ 100%

    "La cosa più deliziosa non è non aver nulla da fare: è aver qualcosa da fare, e non farla." - M. Achard



 

Autorizzazioni

  • Non puoi iniziare nuove discussioni
  • Non puoi rispondere alle discussioni
  • Non puoi inserire allegati
  • Non puoi modificare i tuoi messaggi
Powered by vBulletin™ Version 4.1.5
Copyright © 2019 vBulletin Solutions, Inc. All rights reserved
SEO by vBSEO ©2011, Crawlability, Inc.
Fuso orario: UTC +1, sono le 13:47.