+ Rispondi
Pagina 1 di 2 1 2 UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 su 11
  1. #1

    Iscritto dal
    07/05/2012
    Località
    Vicenza
    Messaggi
    1,396

    6 Giugno, passaggio ad IPv6. Domande, dubbi e chiarimenti

    Ciao a tutti,
    ho fatto questo post perchè ho moltissime domande riguardo al passaggio da IPv4 e IPv6.

    inanzitutto, ora per esempio un IPv4 è 192.168.1.1, mentre un IPv6?
    con i dns poi che si farà?
    gli indirizzi interni rimarranno sempre gli stessi e cambia solo l'indirizzo esterno che ci fornisce l'ISP?

    scusate ma non ci sto capendo più niente eppure il passaggio è tra 2 giorni.

    Link articolo:
    http://www.lastampa.it/_web/cmstp/tm...&ID_sezione=38
    Ultima modifica: 04-06-2012 alle 17:42, di denisdm91

  2. #2
    TecnicoERMETICO riciclato
    Iscritto dal
    03/12/2011
    Località
    Monopoli
    Messaggi
    6,792
    Ma non è uno switch off mi pare,è una coesistenza di indirizzi.
    Se no prenderemo un decoder ad euronics.
    How much is a life worth? By law,a bank guard can carry a gun to protect his employer's money.
    But a parent here can't be legally armed to protect her children outside of home. [cit]


  3. #3

    Iscritto dal
    07/05/2012
    Località
    Vicenza
    Messaggi
    1,396
    io voglio dire. cosa cambierà a noi utenti. le configurazioni di rete. nei router ecc..ecc.. lo so che non è uno switch off ma voglio aver chiara la situazione.

  4. #4

    Iscritto dal
    26/05/2011
    Località
    Lugano, Svizzera
    Messaggi
    21,533
    A dire la verità fra due giorni semplicemente alcuni (molto) grossi providers e alcuni (molto) grossi siti attivano il supporto al traffico IPv6.

    Per noi non cambia assolutamente niente, anche perché IPv4 continua chiaramente a funzionare


    Se i siti internet (intesi come rete dell'hosting e web server che gira) cominciano a usare anche IPv6, allora i provider cominciano ad aggiornare l'hardware.
    Se i provider usano IPv6, allora anche i costruttori di router possono cominciare a mettere l'IPv6 "nativo" nei loro prodotti.

    A quel punto si avrà insieme le due cose, un po' come la scelta se usare il wi-fi a 2.4 o 5 ghz (esempio idiota ma ci capiamo).

    Col tempo tutto passerà a IPv6, il traffico IPv4 calerà quasi a zero e allora sì che ci sarà uno switch-off, di cui nessuno si accorgerà neanche perché i sistemi operativi in primis avranno smesso di supportarlo da anni


    Giusto per dire, è un processo iniziato a metà anni novanta e ci vorranno cinque-dieci anni almeno prima di essere pronti a non supportare più IPv4



    ps: lato software è un pezzo che per esempio windows supporta tranquillamente l'IPv6, se fai ipconfig al prompt vedi che da sempre le schede di rete hanno anche un indirizzo v6
    Verità #10 | Viva l'unto, reale o presunto

  5. #5

    Iscritto dal
    07/05/2012
    Località
    Vicenza
    Messaggi
    1,396
    si lo so. ma volevo capire. cosa cambia veramente? l'indirizzo ip pubblico che mi fornisce il mio isp?
    quelli che adesso sono i classici parametri di configurazione di una rete come ip, maschera di sottorete, gateway e dns che fine faranno? come diventeranno? un ipv4 come si converte in ipv6?

  6. #6

    Iscritto dal
    26/05/2011
    Località
    Lugano, Svizzera
    Messaggi
    21,533
    Sì certo cambierà senza dubbio anche quello, ma non è una cosa che diventa un'altra, è semplicemente... un'altra.

    Adesso tutte le cose su internet, che sia il tuo router o che siano i server di facebook, hanno un ip tipo 123.123.123.123, fra un certo numero di anni avranno un ip dall'aspetto un po' inquietante tipo ab81::b33b:1234:5678:152f%18
    La subnet mask avrà un aspetto diverso e gateway/dns avranno anche loro IPv6 invece che v4.

    Non è questione di conversione, sono due protocolli diversi. È come se io decido di chiamarmi Roberto ma anche Asdrubale, i due nomi non sono collegati in alcun modo ma rispondo se mi chiami in qualsiasi dei due perché supporto entrambi i protocolli.
    Prima o poi decido che supportare Roberto non mi interessa più e risponderò solo se mi chiami Asdrubale


    Comunque non sono problemi da farci adesso visto che né dd-wrt né tomato né i router su cui girano al momento supportano l'IPv6 nativo. Tant'è che da nessuna parte lo trovi menzionato se non usando dei tunnel ma non ha alcun senso.
    Verità #10 | Viva l'unto, reale o presunto

  7. #7

    Iscritto dal
    07/05/2012
    Località
    Vicenza
    Messaggi
    1,396
    ok, e quindi fra qualche anno come si farà per la configurazione della rete?

  8. #8

    Iscritto dal
    26/05/2011
    Località
    Lugano, Svizzera
    Messaggi
    21,533
    Quote Originariamente inviato da denisdm91 Visualizza il messaggio
    ok, e quindi fra qualche anno come si farà per la configurazione della rete?
    Niente di diverso da adesso, casomai ci risentiamo fra qualche anno
    Verità #10 | Viva l'unto, reale o presunto

  9. #9
    Liquid Nitrogen
    Iscritto dal
    27/12/2011
    Località
    Catania
    Messaggi
    1,182
    Quote Originariamente inviato da MainThink Visualizza il messaggio
    Niente di diverso da adesso, casomai ci risentiamo fra qualche anno




    Stay tuned allora

  10. #10

    Iscritto dal
    20/10/2011
    Località
    non ricordo
    Messaggi
    5,383
    No, Asdrubale no!


 

Autorizzazioni

  • Non puoi iniziare nuove discussioni
  • Non puoi rispondere alle discussioni
  • Non puoi inserire allegati
  • Non puoi modificare i tuoi messaggi
Powered by vBulletin™ Version 4.1.5
Copyright © 2020 vBulletin Solutions, Inc. All rights reserved
SEO by vBSEO ©2011, Crawlability, Inc.
Fuso orario: UTC +1, sono le 22:33.