+ Rispondi
Pagina 1 di 2 1 2 UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 su 12
  1. #1

    Iscritto dal
    24/10/2011
    Località
    Marche
    Messaggi
    9,260

    [News] Intel tra passato e futuro

    Abbiamo pubblicato una (spero) interessante news su Intel, alla luce delle dimissioni del CEO Otellini ed in vista dello scontro che, inevitabilmente, accadrà con ARM.

    Dopo l’annuncio dell’addio di Otellini, gli analisti hanno espresso pareri circa le strategie che Intel dovrà seguire in futuro, alcuni credono che la società di Santa Clara debba concentrarsi di più sui settori in cui è tradizionalmente forte, come la produzione di CPU x86, ma i partner dell’azienda hanno indirizzato una richiesta totalmente opposta al nuovo CEO, chiedendo di accelerare lo sviluppo di SoC per il settore smartphone e tablet.

    Intel divisa tra vecchio e nuovo » TechArena

    Ci si divide sulle strategie che Intel dovrebbe avere per il prossimo futuro, investire pesantemente su ARM o fare terra bruciata in ambito x86?

    Mi piacerebbe sentire il vostro parere!

  2. #2

    Iscritto dal
    26/05/2011
    Località
    Lugano, Svizzera
    Messaggi
    21,492
    Il mercato sta cambiando rapidamente, più di un cliente "utente normale" mi ha detto che ormai il computer lo usa pochissimo, fa tutto dal telefono o dal tablet.

    È probabile che la fascia bassa potenza e basso consumo di CPU x86 non avrà più lo stesso mercato, negli anni futuri. O almeno, per me ne perde una fetta ma tutti gli uffici di questo mondo avranno bisogno di Core i3 ancora per un bel po'


    Arrivare al monopolio del mercato sarebbe sbagliato in ogni caso, ottimisticamente penso ci sia posto per tutti
    Verità #10 | Viva l'unto, reale o presunto

  3. #3
    Il Disgraziato
    Iscritto dal
    27/09/2011
    Località
    Santa Croce Camerina (RG)
    Messaggi
    3,595
    Forse la verità sta nel mezzo. Concentrarsi solo sulle CPU x86 vorrebbe dire lasciare il campo delle cose nuove alla concorrenza.
    Un'azienda che vuole continuare nel futuro, deve adeguarsi a ciò che gli utenti futuri chiederanno. Però senza abbandonare le CPU dove sono forti. Quindi per me devono seguire entrambe le cose, non va bene nè fossilizzarsi nè puntare solo sul futuro. Smartphone e Tablet sono il futuro, ma difficile immaginare questo futuro senza il classico desktop.
    La firma è morta.

  4. #4
    Men che rookie
    Iscritto dal
    28/09/2011
    Località
    Torino
    Messaggi
    4,142
    Bisogna vedere se una volta monopolista x86, Intel riesca ad avere risorse finanziarie per "dedicarsi" anche ad ARM e simili. Ritengo che gli analisti siano troppo legati alla finanza e poco pratici sulle "cose tecniche", altrimenti avrebbero intuito che un i3 o un SoC, sempre processori sono... Mi sembra che il core business di Intel sia progettare e costruire processori, altrimenti dovrebbe smettere di sviluppare i vari i3 ed i5 con vga integrata...

    Sarebbe interessante sapere quanto pesa Apple sul fatturato Intel e farsi due conti sull'impatto finanziario dell'annuncio di non voler usare più processori Intel da parte Apple.
    "Nel mezzo del cammin di nostra vita mi ritrovai per una selva oscura chè la diritta via era smarrita"

  5. #5
    Fabbricante di Sogni
    Iscritto dal
    18/10/2011
    Località
    Torre del Lago Puccini
    Messaggi
    5,337
    Se Intel può permettersi di sviluppare ARM senza far perdere colpi al settore x86 in cui eccelle, ben venga! D'altra parte, anche in biologia diversificazione fa rima con evoluzione, quindi rimanda al concetto di sopravvivenza della specie! Oggi l'utenza che sviluppa ha bisogno di potenza, l'utenza che usa ha bisogno di praticità e bassi costi di gestione, quindi i tablet sembrano il futuro.

    [modalità Visionaria: ON]

    Ma se Intel avesse in mente di sfruttare i punti buoni dell'uno e dell'altro per "fonderli"? In questo fantascientifico, e forse improbabile, scenario ci troveremmo una CPU integrante 4 o più core x86 da usare al bisogno di potenza, 4 core ARM o affini da usare in modalità risparmio energetico e 2 core grafici per accelerare i processi di entrambi i quad core tramite calcolo parallelo, il tutto in un tab integrabile via PCI-Ex esterno ad un sistema desktop con grafica ad alte prestazioni...

    [modalità Visionaria: OFF]
    Ogni pistola ha la sua voce... e questa la conosco...

  6. #6

    Iscritto dal
    27/09/2011
    Messaggi
    2,095
    Posso porre una domanda?
    Ma x86 oggi ha ancora senso?
    In altre parole, un'architettura ARM lo asfalta... secondo voi ha futuro l'x86 o si vedrà qualcosa di nuovo?

  7. #7

    Iscritto dal
    24/10/2011
    Località
    Marche
    Messaggi
    9,260
    per me ARM è destinata a crescere a dismisura, anche io consiglierei ad Intel di investire pesantemente in quella direzione.

  8. #8

    Iscritto dal
    26/05/2011
    Località
    Lugano, Svizzera
    Messaggi
    21,492
    Quote Originariamente inviato da Matteo92 Visualizza il messaggio
    Posso porre una domanda?
    Ma x86 oggi ha ancora senso?
    In altre parole, un'architettura ARM lo asfalta... secondo voi ha futuro l'x86 o si vedrà qualcosa di nuovo?
    Asfaltarlo non saprei... ARM è da sempre la via se i consumi ridotti sono importanti ma la potenza non è la stessa, non è nemmeno ancora a 64 bit come architettura.

    Tanto il trend è uno per tutti, meno consumo, più potenza. Ovvero transistor sempre più piccoli finché non viene sviluppata la prossima tecnologia, sempre più core nello stesso spazio.
    Verità #10 | Viva l'unto, reale o presunto

  9. #9

    Iscritto dal
    22/09/2011
    Località
    Napoli, Italia
    Messaggi
    12,027
    Io farei fifty fifty
    Attento a te, mondo!

  10. #10
    I'm all out of bubblegum
    Iscritto dal
    01/07/2011
    Località
    R'lyeh
    Messaggi
    5,196
    Quote Originariamente inviato da Matteo92 Visualizza il messaggio
    Posso porre una domanda?
    Ma x86 oggi ha ancora senso?
    In altre parole, un'architettura ARM lo asfalta... secondo voi ha futuro l'x86 o si vedrà qualcosa di nuovo?
    Le architetture ARM sono molto indietro rispetto ad x86 in quanto a forza bruta; inoltre la quantità impressionante di codice legacy rende x86 praticamente insostituibile .


 

Autorizzazioni

  • Non puoi iniziare nuove discussioni
  • Non puoi rispondere alle discussioni
  • Non puoi inserire allegati
  • Non puoi modificare i tuoi messaggi
Powered by vBulletin™ Version 4.1.5
Copyright © 2019 vBulletin Solutions, Inc. All rights reserved
SEO by vBSEO ©2011, Crawlability, Inc.
Fuso orario: UTC +1, sono le 09:11.