Pochi giorni fa abbiamo analizzato la nuova scheda video AMD Radeon HD 7790 per la fascia mainstream, NVIDIA non si è fatta attendere e pochi giorni dopo ha presentato la GeForce GTX 650 Ti BOOST, di fatto un’agguerrita rivale per questo settore. NVIDIA ha scelto però un approccio diverso di progettazione, infatti non ha presentato un nuovo processore grafico adibito a questa scheda video ma ha implementato la tecnologia GPU Boost, quindi frequenze di funzionamento maggiori per il Core.

Di seguito un diretto confronto con le attuali schede video NVIDIA della gamma GTX 650 e GTX 660:
GTX 650 GTX 650 Ti GTX 650 Ti BOOST GTX 660 GTX 660 Ti
Processo 28 nm 28 nm 28 nm 28 nm 28 nm
Transistor 1.3 miliardi 2.54 miliardi 2.54 miliardi 2.54 miliardi 3.54 miliardi
Dimensione Die 118 mm2 221 mm2 221 mm2 221 mm2 294 mm2
ROPs 16 16 16 24 32
Unità Texture 32 64 64 80 112
Stream/Cuda Core 384 768 768 960 1344
Frequenza Core 1058 MHz 925 MHz 980 MHz 980 MHz 915 MHz
Frequenza Memoria 1250 MHz 1350 MHz 1502 MHz 1502 MHz 1502 MHz
Interfaccia Memoria 128 Bit 128 Bit 192 Bit 192 Bit 192 Bit
Capacità Memoria 1 GB 1 GB 2 GB 2 GB 2 GB
Bandwidth 80 GB/s 86.4 GB/s 144.2 GB/s 144.2 GB/s 144.2 GB/s
Consumo (TDP) 64 W 110 W 140 W 140 W 150 W




Partendo dalle frequenze originali di 980 MHz per il Core e 1502 MHz per la memoria abbiamo raggiunto stabilmente i 1100/1702 MHz utilizzando la velocità della ventola in automatico e senza variare le tensioni di funzionamento. Abbiamo inoltre aumentato il target del consumo riguardante la tecnologia GPU Boost al 110 % (il massimo).




Review