+ Rispondi
Pagina 1 di 6 1 2 3 ... UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 su 56

Discussione: Nas casalingo

  1. #1

    Iscritto dal
    04/09/2011
    Messaggi
    3,563

    Nas casalingo

    Eccoci al punto...
    dopo anni di onorato servizio, Ŕ il momento di aggiornare ( o quantomeno integrare ) il muletto NAS.

    Trattasi di:

    - Piastra ECS7610 ultra
    - AMD64 3000+
    - Enermax 475 noisetaker
    - 1 gb DDR 333 cas 2.5
    - 4 HD ( 2 ATA 500 + 1 ATA 250 + 1 SATA 500 )
    - 2 schede rete Gigapit Full duplex

    A breve arrivano 2 HD WD RED da 2Tb WD20EFRX
    E 2 Gb di DDR400 Cas 3.

    Ora, nel frattempo sto valutando....
    che famo a livello di software ?

    Il solito Windozzz ?
    Ubuntu ? ( magari versione server, cosi mi intrippo un po nella configurazione )
    Freenas ?
    Nas4Free ?


    Utilizzo:
    NAS, considvisione dati su pi¨ PC-
    un sistema RAID non Ŕ essenziale per me.
    Client Torrent
    DLNA ( vedi All Share per windozzz ) cosi da condividere i video sui TV di casa.


    Windozzz vabbŔ... lo conosco abbastanza bene, ed il controllo remoto del NAS non mi ha mai dato problemi.
    NTFS... meglio puntare su altro per la salvaguardia dei dati ?
    Nas4Free... Provato ora, e a quanto pare mi da parecchi problemi con le 2 schede di rete ( vai a sapere perchŔ ).
    Freenas 9.1 lo sto provando ora... sembra semplice e funziona bene MA.....

    - I plug-in, tra cui torrent e DLNA, funzionano solo su dischi ZFS a quanto pare e non UFS
    - Mini DLNA non va d'accordo con MKV e li siamo da capo.

    Resto con windozzzz e NTFS o passo a Ubunto ( o simile ) con altro file system ?
    E' meglio essere ottimisti ed avere torto piuttosto che pessimisti ed avere ragione.
    Cit. Albert Einstein

  2. #2

    Iscritto dal
    26/05/2011
    LocalitÓ
    Lugano, Svizzera
    Messaggi
    21,439
    Se sei abituato con windows resta con windows, possiamo farci tutte le pippe mentali che vogliamo ma alla fin della fiera per condividere documenti con un paio di altri pc non hai bisogno di una soluzione EMC a 42 dischi

    Salvaguardia dei dati... boh all'incirca uno vale l'altro, se non hai altri sistemi prima (raid e backup ulteriore)





    Potrei aver appena dato inizio a una flammata non da poco
    VeritÓ #10 | Viva l'unto, reale o presunto

  3. #3

    Iscritto dal
    04/09/2011
    Messaggi
    3,563
    Del tipo NTFS vs EXT3
    L'ho giÓ fatto una volta e vorrei evitare un altro cambio file system ( anche perchŔ richiede non poco tempo per trasferire tutti i dati )
    E' meglio essere ottimisti ed avere torto piuttosto che pessimisti ed avere ragione.
    Cit. Albert Einstein

  4. #4

    Iscritto dal
    06/11/2011
    Messaggi
    7,962
    Condivido il pensiero di Main, se ti sei trovato sempre bene con windows resta con windows.
    A backup e/o UPS come sei messo?

  5. #5

    Iscritto dal
    04/09/2011
    Messaggi
    3,563
    UPS bello tosto c'Ŕ... collegato direttamente al NAS da porta seriale ( gestibile sia dai classici SO che da freenas/nas4free )
    il backup dei dati Ŕ un po un casino, nel senso che dovrei avere un'unica copia "sicura" ( perdonate l'eresia della parola ).
    E' meglio essere ottimisti ed avere torto piuttosto che pessimisti ed avere ragione.
    Cit. Albert Einstein

  6. #6

    Iscritto dal
    16/10/2011
    Messaggi
    1,265
    Ma un ups per un paio di pc in casa e' necessario ? Mi sembra esagerato ... A volte non capisco. Uno ha un singolo backup, non ha nemmeno un raid (per quanto possa essere poi sicuro un raid) ma ha ups...ha senso ?

  7. #7

    Iscritto dal
    16/10/2011
    LocalitÓ
    Monza
    Messaggi
    1,267
    resto in ascolto

    io avevo provato la soluzione freenas su macchina virtuale e mi era sembrata molto buona... ma ti dir˛ che guardandoci e riguardandoci, son sempre giunto alla conclusione che la soluzione ideale per fare un nas "casalingo"...sia comprare un nas, ormai tanti hanno giÓ tutte le funzioni necessarie, e se le necessitÓ sono condivisione di file, server dlna, server torrent ecc, ci sono soluzioni "economiche" che giÓ fanno tutto questo. di sicuro se hai giÓ l'hardware ti costa di pi¨, ma a conti fatti se ci pensi di sicuro ti costa di meno a livello "energetico", occupa indubbiamente meno spazio, e ormai tutte le soluzioni nas a 2 o pi¨ bay permettono raid e piani di backup su dispositivi esterni e/o usb.

    poi ovviamente il crearselo da soli Ŕ un altro discorso, e porta a ben altre soddisfazioni

  8. #8

    Iscritto dal
    04/09/2011
    Messaggi
    3,563
    Ho un UPS che ho centralizzato....
    una lina indipendente che serve i PC/router/switch/wifi/NAS...

    Al di la della protezione dei PC, avevo interesse a mantenere attiva la connessione anche durante i blackout

    @RAce Luke, condivido il tuo discorso...
    ma dei NAS ( quelli veri con hardware dedicato ), non ho grandi possibilitÓ di personalizzare il comparto software-
    Poi, avendo l'hardware in casa ( ad eccezioni degli HD che ho appena preso ) mi sarebbe piaciuto sfruttarlo.

    Per i consumi, non sono messo cosi male... ma sicuramente migliorabile.
    E' meglio essere ottimisti ed avere torto piuttosto che pessimisti ed avere ragione.
    Cit. Albert Einstein

  9. #9

    Iscritto dal
    26/05/2011
    LocalitÓ
    Lugano, Svizzera
    Messaggi
    21,439
    Quote Originariamente inviato da Race Luke Visualizza il messaggio
    Son sempre giunto alla conclusione che la soluzione ideale per fare un nas "casalingo"...sia comprare un nas, ormai tanti hanno giÓ tutte le funzioni necessarie, e se le necessitÓ sono condivisione di file, server dlna, server torrent ecc
    Dipende

    Sono d'accordo con te ma l'istante che usi tracker privati per i torrent, qualsiasi cosa integrata Ŕ out

    Dipende anche se ti pu˛ servire per fare altro. Personalmente non ho alcuna necessitÓ di un NAS nÚ per mancanza di tera, nÚ per volontÓ di backup, nÚ per necessitÓ di condivisione.
    Se dovessi farlo, farei senza alcun dubbio un mini-pc il pi¨ passivo possibile ma comunque un pc con sopra windows.

    Lento come una lumaca andrebbe bene lo stesso, ma flessibile a sufficienza per poterlo usare come piattaforma d'emergenza e muletto per robe lunghe (vedi recupero dati da dischi eccetera)
    VeritÓ #10 | Viva l'unto, reale o presunto

  10. #10

    Iscritto dal
    16/10/2011
    LocalitÓ
    Monza
    Messaggi
    1,267
    Quote Originariamente inviato da ufomito Visualizza il messaggio
    @RAce Luke, condivido il tuo discorso...
    ma dei NAS ( quelli veri con hardware dedicato ), non ho grandi possibilitÓ di personalizzare il comparto software-
    Poi, avendo l'hardware in casa ( ad eccezioni degli HD che ho appena preso ) mi sarebbe piaciuto sfruttarlo.

    Per i consumi, non sono messo cosi male... ma sicuramente migliorabile.
    Beh si, come ho detto dipende dalle necessitÓ e dalle possibilitÓ.
    Ultimamente sto "giocando" con i qnap e devo dire che per tante cose hanno possibilitÓ enormi, e puoi installargli un bel po' di estensioni. E ti parlo sia di nas da rack 8 bay .... sia ( e ci son rimasto male quando l'ho visto) di semplici nas mooolto domestici, praticamente dischi con porta di rete... tutta la parte di amministrazione Ŕ quasi uguale! :|


 
+ Rispondi
Pagina 1 di 6 1 2 3 ... UltimaUltima

Autorizzazioni

  • Non puoi iniziare nuove discussioni
  • Non puoi rispondere alle discussioni
  • Non puoi inserire allegati
  • Non puoi modificare i tuoi messaggi
Powered by vBulletin™ Version 4.1.5
Copyright © 2019 vBulletin Solutions, Inc. All rights reserved
SEO by vBSEO ©2011, Crawlability, Inc.
Fuso orario: UTC +1, sono le 02:51.