Nella giornata di ieri AMD ha finalmente mostrato le nuove GPU della famiglia Hawaii, senza però rivelarne ancora le caratteristiche tecniche precise. Confermata comunque la nuova nomenclatura, mentre dalle immagini si possono fare alcune supposizioni.


Qualcosa comunque si può ancora ricavare da quanto si è visto. Ad esempio osservando la Radeon R9 290X, la nuova top gamma che andrà a sostituire l’attuale Radeon HD 7970 GHz Edition a singolo chip, si può notare un sistema di raffreddamento a due slot, connettori di alimentazione a 8 e 6 pin e una ventola differente rispetto a quelle usate attualmente, mentre il posteriore del PCB rivela la presenza di 16 chip memoria, un particolare che farebbe pensare all’integrazione di 4 GB di RAM GDDR5, in abbinamento a un bus da 512 bit di ampiezza.

Continua la lettura.