+ Rispondi
Pagina 1 di 3 1 2 3 UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 su 21

Discussione: RAID ko!

  1. #1
    Extreme User
    Iscritto dal
    05/12/2011
    Messaggi
    1,437

    RAID ko!

    L'altro giorno mi è andato kaputt un pc, il quale aveva due HDD da 1TB in RAID 1. Voi direte... sistema sicuro, se salta un HDD basta cambiarlo e il raid viene ricostruito!
    Il sistema operativo non si avviava, nemmeno col ripristino automatico di windows 7... un casino.
    Il problema è che... dopo mille prove, ho constatato che il problema non era nessuno dei due dischi, ma il controller raid andato!

    Pensavo che collegando un hard disk da solo, a una porta sata, facesse avviare il pc (visto che - in teoria - i due hard disk sono identici).. ma così non è stato.
    Collegando l'hdd a win, non mi leggeva più le partizioni.. sono riuscito a recuperarle solo con linux.

    La domanda è: in questi casi (cioè col controller RAID che va a donnine), cosa si deve fare? Mettiamo che va KO un NAS con dati importanti all'interno; Parliamo di hard disk funzionanti e controller del NAS morto. Cosa fare?


  2. #2

    Iscritto dal
    26/05/2011
    Località
    Lugano, Svizzera
    Messaggi
    21,495
    Devi collegare entrambi a un'altra scheda madre con lo stesso controller

    Recuperato MILLE raid 0 (cioè uno solo ) di raptor 74gb collegandolo alla mia mobo che aveva lo stesso ICH di quella fulminata.

    Non esiste pianeta dove prendi un solo disco di un raid 1 e lo usi come disco normale;
    Una cosa che potrebbe funzionare è usare quel disco + uno vuoto per ricostruire il raid su una scheda madre di uguale controller (non ho mai provato)
    Verità #10 | Viva l'unto, reale o presunto

  3. #3

    Iscritto dal
    16/10/2011
    Località
    Monza
    Messaggi
    1,267
    sperando che il controller non desideri considerare "master" il disco vuoto e quindi l'unico funzionante venga sovrascritto da tanti bei "0"



    scherzi a parte, è una domanda che mi son già posto anch'io da tempo quella del raid 1 ed ero convinto come Matro che uno dei due dischi fosse utilizzabile anche separatamente...ma ovviamente così non è.

    Da linux cosa sei riuscito a fare matro?

  4. #4
    Extreme User
    Iscritto dal
    05/12/2011
    Messaggi
    1,437
    Non ho mai sperimentato queste cose, per cui per me è tutto nuovo

    Da linux, collegando un hdd a una presa SATA non in RAID, sono riuscito a vedere tutto il contenuto e a copiarmi tutti i dati. Cosa che non riuscivo a fare da windows; Forse con qualche software specifico ce la facevo, ma in quel momento ero in crisi e inserendo la live di ubuntu mi sono salvato le chiappe

  5. #5

    Iscritto dal
    26/05/2011
    Località
    Lugano, Svizzera
    Messaggi
    21,495
    So che esiste un'oscura ragione per tutto ciò e che qualcosa in linux riesce a superare l'ostacolo.
    Non saprei dire cosa, se i driver del controller sata o direttamente i driver ntfs (sempre che fosse ntfs )

    Comunque devo dire che la conferma è utile anche a me quindi grazie
    Verità #10 | Viva l'unto, reale o presunto

  6. #6

    Iscritto dal
    16/10/2011
    Messaggi
    1,265
    Ecco un esempio lampante che insegna .. Un raid 1 non è' assolutamente un backup...

  7. #7

    Iscritto dal
    06/11/2011
    Messaggi
    7,974
    Quote Originariamente inviato da faina_78 Visualizza il messaggio
    Ecco un esempio lampante che insegna .. Un raid 1 non è' assolutamente un backup...
    Infatti...
    RAID1 vs Backup esterno, spazio riservato uguale ma livelli di sicurezza molto differenti.

  8. #8

    Iscritto dal
    26/05/2011
    Località
    Lugano, Svizzera
    Messaggi
    21,495
    Beh hanno pur sempre obbiettivi differenti, il RAID assicura la continuità del servizio in caso di avaria di uno dei dischi (o di uno dei due array se sono raid combinati)

    Il disco esterno fa le copie di sicurezza
    Verità #10 | Viva l'unto, reale o presunto

  9. #9

    Iscritto dal
    06/11/2011
    Messaggi
    7,974
    Appunto, è quello il suo obbiettivo

    ...intendevo in ambito casalingo, dove il perdere quel paio di ore che servono a ripristinare il backup di dati non cambia assolutamente la vita, mentre il perdere quei dati può far girare i marroni parecchio

  10. #10

    Iscritto dal
    16/10/2011
    Messaggi
    1,265
    Penso che la maggior parte degli utenti che tengano un raid 1 a casa lo fanno per sicurezza. Dubito debbano mantenere una continuità e non possano permettersi di bloccare il pc per qualche ora. Nell'ultimo periodo si legge di molti utenti che creano NAS caserecci con dati importanti in raid 1. Forse non hanno chiarissime le idee ed è un peccato rischiare di perdere foto o altro per errori di scelta..


 
+ Rispondi
Pagina 1 di 3 1 2 3 UltimaUltima

Autorizzazioni

  • Non puoi iniziare nuove discussioni
  • Non puoi rispondere alle discussioni
  • Non puoi inserire allegati
  • Non puoi modificare i tuoi messaggi
Powered by vBulletin™ Version 4.1.5
Copyright © 2019 vBulletin Solutions, Inc. All rights reserved
SEO by vBSEO ©2011, Crawlability, Inc.
Fuso orario: UTC +1, sono le 04:29.