+ Rispondi
Risultati da 1 a 3 su 3
  1. #1

    Iscritto dal
    29/07/2012
    Località
    PN-TV
    Messaggi
    5,284

    Studio di un Caso: SSD con Sandforce SF 2281 su SB ICH10R (X58) e Marvell 9182.

    Buona sera a tutti!

    Avendo da poco acquistato un secondo SSD ho deciso di fare alcuni test per verificare di quanto i nostri ssd diminuiscano le prestazioni a causa del deterioramento dovuto "all'usura" e alla capacità occupata. Ho inoltre colto l'occasione per verificare quanto e come influenzino le prestazioni i controller.

    Per pubblicare questa "mini review" mi sono ispirato a The SSD Review | The Worlds Dedicated SSD Education and Review Resource, da cui ho preso l'idea generale e i benchmark utilizzati.

    Purtroppo a causa di vari impegni non posso dilungarmi troppo nell'analisi delle prestazioni, ma ho preparato qualche grafico per voi

    Comunque bando alle ciance e cominciamo subito:

    Gli SSD che ho utilizzato per questo confronto sono gli Intel 520 Series da 240GB ARK | Intel® SSD 520 Series (240GB, 2.5in SATA 6Gb/s, 25nm, MLC)Montano NAND MLC da 25nm Intel e controller Sandforce 2281 con firmware Intel proprietario. Ormai sono fuori da 2 anni ma all'epoca erano il top di gamma!
    Comunque sono ancora decorosi

    Studio di un Caso: SSD con Sandforce SF 2281 su SB ICH10R (X58) e Marvell 9182.-intel-ssd-1.jpg

    Una recensione la trovate qui:
    Intel 520 240GB SSD Review (Round One) - Intel Releases Amazing SATA 3 SandForce Driven SSD | The SSD Review

    L'Hardware utilizzato:

    i7 960 @ 3,7GHz (161MHz x23, Cstates abilitati)
    Rampage III Black Edition (Chipset X58, Southbridge ICH10R per il Sata II, Marvell 9182 per il Sata III).
    12GB di ram a 1600 CL88824
    HD7970
    Alimentatore OCZ ZX 1000W
    Windows 8.1

    I seguenti risultati sono rappresentativi solo delle prestazioni con questi controller/chipset!!!
    In ogni caso suppongo che in linea generale siano rappresentativi di SSD con lo stesso controller e chipset Sata II nativi o Marvell Sata III.
    Questa piattaforma non garantisce risultati 100% ripetibili, ma come ho potuto vedere dai dati l'errore è di circa il ±2%.
    Forse un paio di valori sono stati inficiati, ma al momento non ho il tempo di ripete i test per cui aggiornerò in futuro.

    L'analisi è stata concentrata sul misurare il miglioramento delle prestazioni (in MB/s) nel passaggio da Sata II a Sata III (quindi da ICH10R a Marvell 9182). Ho inoltre verificato l'effetto "Ageing" (di invecchiamento) misurando la differenza di prestazioni tra il disco di sistema (con due anni di vita sulle spalle e pieno al 66%) e il disco nuovo. C'è da dire che il confronto che propongo integra anche un rallentamento nelle scritture dovuto al fatto che appunto il disco è per la maggior parte occupato!

    La procedura di benchmark è stata:
    Installazione del disco su porta Sata II o Sata III
    Avvio di Windows
    Esecuzione del TRIM tramite Intel SSD Toolbox
    Bench con ATTO
    Bench con Crystal Disk Mark
    Bench con AS SSD
    Bench con Anvil Storage Utilities

    PC Mark (usato su thessdreview.com) non l'ho utilizzato perché non possiedo la versione Pro e sulla base non ci sono i bench per i dischi.

    I valori di seguito presentati sono in percentuale:

    Studio di un Caso: SSD con Sandforce SF 2281 su SB ICH10R (X58) e Marvell 9182.-grafici-atto-1.jpg
    Studio di un Caso: SSD con Sandforce SF 2281 su SB ICH10R (X58) e Marvell 9182.-grafici-atto-2.jpg
    Studio di un Caso: SSD con Sandforce SF 2281 su SB ICH10R (X58) e Marvell 9182.-grafici-cdm-1.jpg
    Studio di un Caso: SSD con Sandforce SF 2281 su SB ICH10R (X58) e Marvell 9182.-grafici-ssd-1.jpg
    Studio di un Caso: SSD con Sandforce SF 2281 su SB ICH10R (X58) e Marvell 9182.-grafici-ssd-2.jpg
    Studio di un Caso: SSD con Sandforce SF 2281 su SB ICH10R (X58) e Marvell 9182.-grafici-anvil-1.jpg


    MI spiace di buttare qui i dati senza fare un analisi dedicata e approfondita... ma il tempo stringe e mi secca lasciarli qui due settimane per niente...

    Al mio ritorno dalle ferie sistemo il RAID e aggiungo anche i benchmark di questa configurazione.

    A presto!
    Icone allegate Icone allegate Studio di un Caso: SSD con Sandforce SF 2281 su SB ICH10R (X58) e Marvell 9182.-grafici-anvil-2.jpg  

  2. #2
    ☆☆☆☆
    Iscritto dal
    17/07/2014
    Messaggi
    1,220
    Interessanti questi test
    Cooler Master 690 III Devastator Liquid Cooled:
    PS: Cooler Master V700 / CPU: Xeon X5650 @ 3.6 Ghz Turbo 1.21v / RAM: 18GB Corsair Vengeance DDR3 @ 1440 CL8 1.64v / Mobo: Gigabyte GA-X58-UD5 v1 F12 / VGA: Sapphire AMD R9 290X @ 1100-1350 Mhz / SSD: Samsung 850 Evo-Intel 320s / Monitor: Asus VX239H FullHD IPS / Joypad: Microsoft XBOX 360 Wireless / Mouse & Keyboard: Cooler Master Devastator Kit.

  3. #3

    Iscritto dal
    29/07/2012
    Località
    PN-TV
    Messaggi
    5,284
    I problemi che ho avuto al momento:

    [Windows 7]

    Causa: Effetto

    Avere un Pendrive inserito in presa USB 3.0 all'avvio dell'installazione: l'installazione non arriva oltre la selezione dei dischi e chiede dei driver (quelli USB 3 non li vuole)

    Installare Win7 attraverso una chiavetta USB 3.0 (anche in porta 2.0): selezionando il drive dice che non é possibile creare la partizione (esiste un workaround).

    Usare un DVD di con installazione in 32 e 64 bit installando i driver per il RAID: richiede i driver a 32bit (installer a 32bit) e se il SO é a 64bit all'avio del sistema i driver non saranno compatibili e il SO sarà inutilizzabile.

    More to come...


 

Autorizzazioni

  • Non puoi iniziare nuove discussioni
  • Non puoi rispondere alle discussioni
  • Non puoi inserire allegati
  • Non puoi modificare i tuoi messaggi
Powered by vBulletin™ Version 4.1.5
Copyright © 2019 vBulletin Solutions, Inc. All rights reserved
SEO by vBSEO ©2011, Crawlability, Inc.
Fuso orario: UTC +1, sono le 10:44.