+ Rispondi
Pagina 1 di 4 1 2 3 ... UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 su 35
  1. #1
    Minghie
    Iscritto dal
    22/09/2011
    Località
    Monza
    Messaggi
    8,874

    Collegamento VPN a PC di casa

    Ehilà
    Siccome mi sono rotto i maroni di dover copiare i file sulla chiavetta quando devo effettuare attività alternative dall'ufficio , mi piacerebbe che potessi fare come con il server dell'ufficio, cioè collegarmi in VPN quando mi capita di lavorare da casa o quando sono in riunione/cantiere e mi serve la roba.
    Ho capito solo che serve un host (si dice così ) tipo DynDNS .

    Poi

    Ovviamente conoscete la mia preparazione in materia di reti, informatica ecc quindi non insultatemi

    1) Immagino che sto DynDNS debba puntare al mio router di casa, il quale indirizzo IP però, cambia ogni volta che lo spengo (quasi mai, però se capita, cambia ) quindi mi chiedevo come faccia poi a puntare in automatico al mio router se cambia IP

    2) Devo aprire qualche porta sul router?

    3) Ecco ho detto tutto quello che so

  2. #2
    Minghie
    Iscritto dal
    22/09/2011
    Località
    Monza
    Messaggi
    8,874
    Ho già fatto un passo avanti da solo
    Ho creato l'host su DynDNS e con la loro applicazione ho verificato che fosse attivo e fin qui tutto bene.

    Collegamento VPN a PC di casa-immagine.jpg

    Ora credo che dovrei aprire le porte al router di casa, ma sono in ufficio quindi lo farò stasera

  3. #3

    Iscritto dal
    26/05/2011
    Località
    Lugano, Svizzera
    Messaggi
    21,397
    Continui a dire VPN ma non penso che VPN significa quello che pensi che VPN significhi


    VPN funziona così: hai un server vpn (di solito un firewall hardware, o un router in grado di farlo) che accetta connessioni da client vpn.
    C'è una scheda di rete virtuale creata dal client che, se tutto funziona, sarà fisicamente sulla stessa rete interna del router.

    Quindi sei fuori casa ma hai lo stesso un IP 192.168.x.x come se fossi a casa.



    Se hai un router come gli asus N di cui parliamo sempre, hai già un server VPN a disposizione (da attivare e configurare) e si tratta di scaricare e configurare un client freeware e vedere se funziona.






    Detto questo, non sono sicuro sia quello che intendevi
    Molto meglio pensare a un remote desktop, tanto mica devi lavorare sui dati della CIA


    Fai così, vai in pannello di controllo, sistema, impostazioni avanzate, e nell'ultima scheda attiva l'accesso remoto (il terzo pallino dei tre).
    Questo attiva i servizi terminal sulla porta 3389.

    Nel router, crei una regola che instrada verso il tuo PC il traffico che gli arriva sulla 3389.


    Da fuori, puoi aprire il programma "connessione desktop remoto" (penso si chiami in italiano) oppure molto meglio, windows+r e digiti mstsc (che sta per microsoft terminal services client)
    Lì metti il nome DynDNS e freghi la sessione del tuo PC.

    Quando ritorni a casa fai CTRL+ALT+DELETE e fai il login, rifregandoti indietro la sessione


    Prova e vedi se è utilizzabile, ti puoi salvare il collegamento diretto .rdp con le impostazioni.
    Puoi per esempio fare copia/incolla dei file dal pc di casa al portatile, o usare direttamente il pc di casa da fuori (benvenuto nel mondo dei terminal server )
    Verità #10 | Viva l'unto, reale o presunto

  4. #4
    Minghie
    Iscritto dal
    22/09/2011
    Località
    Monza
    Messaggi
    8,874


    Ho un Netgear DGN2200v3 che presto diventerà un TP-Link W8980 quando mi trasferirò
    Verifico

    Però scusa Ogni volta che spengo l'HTPC al quale voglio accedere e lo riaccendo non cambia IP ogni volta?
    Non lo lascio acceso sempre H24

  5. #5

    Iscritto dal
    26/05/2011
    Località
    Lugano, Svizzera
    Messaggi
    21,397
    Lascia l'HTPC con ip dinamico se vuoi, e sul router imposta l'assegnazione sempre uguale.

    Il server DHCP sul router assegna gli IP, ma lasciano sempre creare quelle che si chiamano "lease statiche", ovvero a un certo MAC address darà sempre un certo IP riservato solo per lui.
    Verità #10 | Viva l'unto, reale o presunto

  6. #6
    Fabbricante di Sogni
    Iscritto dal
    18/10/2011
    Località
    Torre del Lago Puccini
    Messaggi
    5,061
    Dave... se hai Netgear preparati alla sbatta... io ci ho messo due giorni a far funzionare il Remote Desktop da due reti differenti... pur aprendo la 3389 ed assegnandola correttamente all'IP-LAN (reso fisso) della Workstation, lui continuava a bloccare tutto
    Ogni pistola ha la sua voce... e questa la conosco...

  7. #7

    Iscritto dal
    26/05/2011
    Località
    Lugano, Svizzera
    Messaggi
    21,397
    È anche vero che oltre al nat bisogna sistemare il firewall, se non lo fa da solo.

    Molto utili in questo caso anche i siti che mostrano se una porta è aperta oppure no
    Verità #10 | Viva l'unto, reale o presunto

  8. #8

    Iscritto dal
    05/09/2011
    Località
    Vicenza
    Messaggi
    8,343
    Io sul mio Asus con Merlin fw ho open vpn server integrato.
    Genera il certificato, lo giro al dispositivo a cui mi serve e mi connetto al nas con il solito 192.168.1.x:YYYYY.
    Inoltre offre gratuitamente e senza vincoli il servizio DDNS su asuscomm.com

    Questa è la via "semplice", sul telefono posso usare anche File Explorer e accedo alle cartelle condivise senza dover usare l'app di Synology.
    La sbatta è acendere e spegnere sempre la vpn. Se tieni la VPN sempre attiva la tua navigazione sarà così:
    Device->OperatoreMobile->Casa->Internet

    In questo modo limiti la navigazione alla velocità di casa, va bene solo per accedere ai file a meno di non avere una connessione fibra a casa
    inb4: ***trolliamo un attimo un nostro amico napoletano***

    Il tuo modem in ogni caso ti permette di impostare DDNS direttamente, senza avere il client sul pc.
    In quel caso lo registri tipo davehome.dyndns.orgia e accedi con quello.
    Dyndns ti obbliga ad accedere una volta al mese al sito per avere l'account free, per quello che costa consiglio di pagarlo: €15/anno.

    IMHO la vpn per te è la via migliore visto che il "nas" è un pc adattato, ma il tuo modem non fa da server vpn.
    Così quando hai bisogno, ti connetti alla vpn e con un File Explorer qualsiasi ti connetti e ravani sui file senza aprire porte varie.


    Per il VPN server c'è da interpellare Atix e Beppe perchè sono loro che smanettano su TPLink.

    EDIT1: ho controllato qua http://www.tp-link.it/resources/simu...8980/index.htm la non presenza del server vpn

  9. #9

    Iscritto dal
    04/09/2011
    Messaggi
    3,563
    Bè, ma avendo il NAS su PC non vale la pena usare il server software di openVPN ?
    Preciso che non so come si edita nel modo corretto il file "config", ma dovrebbe essere fattibile.
    Crea un bridge tra le reti LAN e via
    E' meglio essere ottimisti ed avere torto piuttosto che pessimisti ed avere ragione.
    Cit. Albert Einstein

  10. #10

    Iscritto dal
    05/09/2011
    Località
    Vicenza
    Messaggi
    8,343
    Da un punto di vista si.

    Io personalmente se posso metto tutto fuori dai sistemi operativi perchè si riesce a gestire con minor consumo.


 
+ Rispondi
Pagina 1 di 4 1 2 3 ... UltimaUltima

Autorizzazioni

  • Non puoi iniziare nuove discussioni
  • Non puoi rispondere alle discussioni
  • Non puoi inserire allegati
  • Non puoi modificare i tuoi messaggi
Powered by vBulletin™ Version 4.1.5
Copyright © 2019 vBulletin Solutions, Inc. All rights reserved
SEO by vBSEO ©2011, Crawlability, Inc.
Fuso orario: UTC +1, sono le 16:12.