+ Rispondi
Risultati da 1 a 10 su 10
  1. #1

    Iscritto dal
    07/05/2012
    Località
    Vicenza
    Messaggi
    1,396

    strano problema rete risoluzione DNS

    Ciao a tutti,
    ho un problema abbastanza strano da sottoporvi.

    Mi ritrovo con un PC che fa da FILE SERVER con installato Windows Server 2012, e una Vodafone Station Revolution nuova.

    Sulla Vodafone Station era attivo il DHCP, che poi ho "disabilitato" impostato come IP iniziale e finale "192.168.1.1".

    Ho attivato il DHCP e il DNS sul "server".

    Il problema è:

    - Se io imposto un ip statico alla macchina e pingo un nome host di un computer mi risolve il nome con il relativo IP
    - Se lascio la scheda di rete in DHCP e pingo un nome host non mi risolve il nome

    Cosa potrebbe essere? Succedeva anche con il DHCP della Vodafone Station.

  2. #2

    Iscritto dal
    13/12/2011
    Località
    Salento!
    Messaggi
    6,825
    Mettere un range di un solo ip, non significa disabilitare ip.

  3. #3

    Iscritto dal
    07/05/2012
    Località
    Vicenza
    Messaggi
    1,396
    il supporto tecnico Vodafone mi ha detto di fare così perchè non è possibile disabilitarlo. e non è possibile cambiare la station.

    Lo so anche io che non è disabilitato.

    Ad ogni modo ho provato a mettere un router netgear con DHCP disabilitato e il problema rimaneva.

    (Firewall client / server disattivati , e anche antivirus rimosso)

  4. #4

    Iscritto dal
    26/05/2011
    Località
    Lugano, Svizzera
    Messaggi
    21,438
    Stop fermi tutti


    Stiamo parlando di far funzionare un server dns e un server dhcp come ruolo di windows server 2012 in una rete non di dominio?
    È in grassetto perché è una differenza critica.

    Non voglio offendere né presupporre le conoscenze e capacità degli altri () ma non è un lavoro di tre clic e cinque minuti.


    Vado rapidamente a memoria.


    Aggiungo a windows il ruolo dns
    Creo la zona di forward (perché non è dominio e non lo fa da solo)
    Il server deve avere IP fisso e come DNS sé stesso, quindi 127.0.0.1
    Mi assicuro del punto sopra perché non è opzionale e non è in grassetto per motivi stilistici
    Imposto i forwarder con i dns del provider
    Assegno al server un suffisso dns primario, es ufficio.local
    Riavvio e guardo che si sia registrato come name server di zona
    Sistemo la SOA per la zona

    Nel dhcp ci vuole option 015 per ufficio.local e option 006 con l'ip del server più probabilmente qualche altra cosa che mi sfugge.




    Denis cerca qualche guida passo passo per configurare il dns su windows server (a dominio oppure no, a seconda del tuo caso).
    Il DHCP attivo o no sulla vodafone station è sinceramente l'ultima delle configurazioni a cui pensare se quanto ho scritto sopra suona come il cinese.
    Verità #10 | Viva l'unto, reale o presunto

  5. #5

    Iscritto dal
    13/12/2011
    Località
    Salento!
    Messaggi
    6,825
    Quote Originariamente inviato da MainThink Visualizza il messaggio
    Stop fermi tutti


    Stiamo parlando di far funzionare un server dns e un server dhcp come ruolo di windows server 2012 in una rete non di dominio?
    È in grassetto perché è una differenza critica.

    Non voglio offendere né presupporre le conoscenze e capacità degli altri () ma non è un lavoro di tre clic e cinque minuti.


    Vado rapidamente a memoria.


    Aggiungo a windows il ruolo dns
    Creo la zona di forward (perché non è dominio e non lo fa da solo)
    Il server deve avere IP fisso e come DNS sé stesso, quindi 127.0.0.1
    Mi assicuro del punto sopra perché non è opzionale e non è in grassetto per motivi stilistici
    Imposto i forwarder con i dns del provider
    Assegno al server un suffisso dns primario, es ufficio.local
    Riavvio e guardo che si sia registrato come name server di zona
    Sistemo la SOA per la zona

    Nel dhcp ci vuole option 015 per ufficio.local e option 006 con l'ip del server più probabilmente qualche altra cosa che mi sfugge.




    Denis cerca qualche guida passo passo per configurare il dns su windows server (a dominio oppure no, a seconda del tuo caso).
    Il DHCP attivo o no sulla vodafone station è sinceramente l'ultima delle configurazioni a cui pensare se quanto ho scritto sopra suona come il cinese.
    Davo per scontato il dominio ed ho già avuto problemi con Windows (2012) su dhcp e un router che mandava i broadcast del dhcp, in particolare il servizio andava in crash

  6. #6

    Iscritto dal
    07/05/2012
    Località
    Vicenza
    Messaggi
    1,396
    main ho già fatto tutte queste cose! già controllato tutto. (unica differenza che invece di mettere l'ip di localhost imposto l'ip stesso del server)

    Il problema si presentava anche dopo, prima di installare il server DNS, ma con il DHCP e la vodafone station come DNS.

    Ho controllato anche se era abilitato il netbios sulle schede di rete, se i servizi Browser di computer / host dispositivi upnp / pubblicazione risorse ..... / e individuazione ssdp fossero attivi lato server e client (per scrupolo).

    Ho controllato anche la rete del server che è su privata, e quella di un client win10 che è anch'essa su privata anche se non dovrebbe far differenza.
    E ho attivato l'individuazione in rete sul server anche su reti pubbliche.

  7. #7

    Iscritto dal
    07/05/2012
    Località
    Vicenza
    Messaggi
    1,396
    Nessuna news?

  8. #8

    Iscritto dal
    05/09/2011
    Località
    Vicenza
    Messaggi
    8,372
    Ma scusa, parliamo di una rete dove c'è un dominio (quindi se tutto va bene c'è almeno una connessione RDP) e non c'è nulla tra la Vodafone Station Revolution (VSR) ed il resto della rete?
    Fossi in te ci ficcherei in mezzo almeno un firewall (gateprotect, sophos, zyxel) e a sto punto la VSR farà il suo DHCP solo tra lei e il firewall.

    Il firewall essendo decente lo potrai usare come vuoi, disabilitando il tutto.
    Se vuoi testare la cosa puoi usare un router da 40€ e testare il tutto.

  9. #9

    Iscritto dal
    07/05/2012
    Località
    Vicenza
    Messaggi
    1,396
    Il PC non ha un dominio, tra router e rete c'è uno switch HP.

    Ho già provato a mettere un router temporaneo togliendo la VSR.

  10. #10

    Iscritto dal
    07/05/2012
    Località
    Vicenza
    Messaggi
    1,396
    Ho capito quale era il problema...

    Non è possibile spegnere realmente il DHCP server sulla VSR ma si può renderlo innocuo. Questo consentirà di avere un proprio DHCP server sulla stessa sottorete senza bisogno di interporre un router che faccia NAT.

    Ho configurato il DHCP server della VSR per avere a disposizione un solo indirizzo IP da servire, e assegnato staticamente quell'unico indirizzo IP ad un mac-address specifico, il DHCP server non distribuirà indirizzi a nessun altro host con diverso mac-address.
    Va da sè che inserendo un mac-address di fantasia, nessun host che colleghiamo alla VSR otterrà un IP dal DHCP della VSR, consentendo quindi la presenza di un altro DHCP sulla stessa rete.

    Non avendo uno switch con ACL, non posso filtrare la propagazione dei messaggi del DHCP della VSR.


    Ho però dopo notato un'altro problema.
    Che la VSR mi cambiava il nome host delle macchine in rete.

    Esempio:
    SERVER --> computer-8.station

    aggiungeva anche una sua zona! e se imposto nel DHCP del mio server come DNS l'ip della VSR mi dice che non è un server DNS valido.

    Ho messo un firewall di mezzo, e impostato una DMZ nella VSR.


 

Autorizzazioni

  • Non puoi iniziare nuove discussioni
  • Non puoi rispondere alle discussioni
  • Non puoi inserire allegati
  • Non puoi modificare i tuoi messaggi
Powered by vBulletin™ Version 4.1.5
Copyright © 2019 vBulletin Solutions, Inc. All rights reserved
SEO by vBSEO ©2011, Crawlability, Inc.
Fuso orario: UTC +1, sono le 10:16.