+ Rispondi
Risultati da 1 a 7 su 7

Discussione: Sviluppo sito su NAS

  1. #1
    Fabbricante di Sogni
    Iscritto dal
    18/10/2011
    Località
    Torre del Lago Puccini
    Messaggi
    5,667

    Sviluppo sito su NAS

    Ragazzi, una domanda strana (per me che non mi occupo di siti, in linea di massima).

    Anni fa, feci un sito statico, con un programma WYSIWYG, per una associazione del paese.

    Così facendo, ogni aggiornamento tocca esclusivamente a me. Poco male, se gli aggiornamenti sono accorpati e ben scaglionati... ma quando arrivano foto ogni due giorni e devono essere caricate, diventa una palla. E non è lavoro, quindi...

    Vorrei dunque portarli su Wordpress... hanno già richiesto l'aggiornamento dell'hosting, da Windows a Linux, e, appena mi danno l'abilitazione comincio a lavorare all'installazione di WP.

    Nel frattempo, però, mi sono chiesto... ho un NAS, sopra ho WP installato e pure un gestore di Database (marisadb se non sbaglio... che mi fa anche paura perché è il nome della mi' suocera ). Posso sviluppare il sito sul NAS e poi migrarlo sul server? Dove sta la sbatta? Perché... se la sbatta è troppa, col cavolo... aspettano
    Ogni pistola ha la sua voce... e questa la conosco...

  2. #2
    Leonardo
    Iscritto dal
    19/07/2013
    Messaggi
    4,310
    Quote Originariamente inviato da grumble Visualizza il messaggio
    Ragazzi, una domanda strana (per me che non mi occupo di siti, in linea di massima).

    Anni fa, feci un sito statico, con un programma WYSIWYG, per una associazione del paese.

    Così facendo, ogni aggiornamento tocca esclusivamente a me. Poco male, se gli aggiornamenti sono accorpati e ben scaglionati... ma quando arrivano foto ogni due giorni e devono essere caricate, diventa una palla. E non è lavoro, quindi...

    Vorrei dunque portarli su Wordpress... hanno già richiesto l'aggiornamento dell'hosting, da Windows a Linux, e, appena mi danno l'abilitazione comincio a lavorare all'installazione di WP.

    Nel frattempo, però, mi sono chiesto... ho un NAS, sopra ho WP installato e pure un gestore di Database (marisadb se non sbaglio... che mi fa anche paura perché è il nome della mi' suocera ). Posso sviluppare il sito sul NAS e poi migrarlo sul server? Dove sta la sbatta? Perché... se la sbatta è troppa, col cavolo... aspettano
    Non ho mai provato, ma se WordPress già funziona sul NAS, alla fine dovrebbe bastare copiare tutte le cartelle tramite FTP, aggiornare i dati nel file wp-config.php ed esportare ed importare le tabelle del database.
    Non so però come funziona MariaDB, non l'ho mai usato.

    Io mi sono "attrezzato" con un account Altervista gratuito, ho installato WordPress tramite FTP (non scegliere il blog WordPress, altrimenti è un'installazione gestita da Altervista) e sviluppo e testo là.
    E' un ambiente di lavoro "reale", è possibile far testare alle persone le funzioni, possono controllare autonomamente gli eventuali sviluppi e mi viene abbastanza semplice passare tutto sul sito effettivo (alla fine gli articoli sono solo di esempio, quindi il più si riduce al tema e le sue personalizzazioni e ai plugin e le loro impostazioni).

    Ah, mi sono sforzato di non far indicizzare il sito ai motori di cerca, e pare che non sia raggiungibile. Utile se magari utilizzo qualche logo su cui non ho la proprietà o la mancanza di privacy policy adeguata, ecc.

  3. #3

    Iscritto dal
    29/07/2012
    Località
    PN-TV
    Messaggi
    5,405
    Qui trovi i dettagli dei requisiti. Se riesci ad installare PHP sul NAS direi che sei a posto.

    Purtroppo non ho mai usato un NAS e non so che SO e che possibilità ci sia di installarci sopra qualcosa.

    Per quanto riguarda il DB è compatibile, magari controlla che sia una versione sufficientemente aggiornata.

    Puoi controllare la versione con un SELECT VERSION().

  4. #4
    Fabbricante di Sogni
    Iscritto dal
    18/10/2011
    Località
    Torre del Lago Puccini
    Messaggi
    5,667
    Quote Originariamente inviato da MentalBreach Visualizza il messaggio
    Non ho mai provato, ma se WordPress già funziona sul NAS, alla fine dovrebbe bastare copiare tutte le cartelle tramite FTP, aggiornare i dati nel file wp-config.php ed esportare ed importare le tabelle del database.
    Non so però come funziona MariaDB, non l'ho mai usato.

    Io mi sono "attrezzato" con un account Altervista gratuito, ho installato WordPress tramite FTP (non scegliere il blog WordPress, altrimenti è un'installazione gestita da Altervista) e sviluppo e testo là.
    E' un ambiente di lavoro "reale", è possibile far testare alle persone le funzioni, possono controllare autonomamente gli eventuali sviluppi e mi viene abbastanza semplice passare tutto sul sito effettivo (alla fine gli articoli sono solo di esempio, quindi il più si riduce al tema e le sue personalizzazioni e ai plugin e le loro impostazioni).

    Ah, mi sono sforzato di non far indicizzare il sito ai motori di cerca, e pare che non sia raggiungibile. Utile se magari utilizzo qualche logo su cui non ho la proprietà o la mancanza di privacy policy adeguata, ecc.
    Quote Originariamente inviato da Kinetick Visualizza il messaggio
    Qui trovi i dettagli dei requisiti. Se riesci ad installare PHP sul NAS direi che sei a posto.

    Purtroppo non ho mai usato un NAS e non so che SO e che possibilità ci sia di installarci sopra qualcosa.

    Per quanto riguarda il DB è compatibile, magari controlla che sia una versione sufficientemente aggiornata.

    Puoi controllare la versione con un SELECT VERSION().
    Grazie delle dritte, ragazzi!

    Io uso il nas quasi esclusivamente per il backup giornaliero della workstation (porta 4x3TB WD Red in RAID5... grazie a xam8re! , più un ssd piccolo e vecchietto, più un disco connesso un USB 3.0 dove risiedono i film, per quel poco che lo uso come media center). Il sistema operativo è TOS 4.qualcosa... ma non ne so di più. Ha il suo app store, e, quando ho installato WP, mi ha obbligato ad installare MariaDB, che si è appunto scaricato da solo dallo store (quindi credo sia una versione aggiornata... domani controllo). Domani controllerò anche php, e vediamo se si riesce a lavorare, almeno mi anticipo un pochino almeno sulle questioni grafiche. Altrimenti, se la sbatta è troppa, aspettano...

    Comunque, vi tengo aggiornati... preparatevi a cose turcole (cit. Lino Banfi ai tempi dei film con la Fenech... ah, la Fenech... #machenesannoi2000 ), vista la mia [ironic-mode_ON] vastissima [ironic-mode_OFF] esperienza in materia
    Ogni pistola ha la sua voce... e questa la conosco...

  5. #5

    Iscritto dal
    02/11/2011
    Messaggi
    578

  6. #6

    Iscritto dal
    13/12/2011
    Località
    Salento!
    Messaggi
    6,866
    Quote Originariamente inviato da grumble Visualizza il messaggio
    Ragazzi, una domanda strana (per me che non mi occupo di siti, in linea di massima).

    Anni fa, feci un sito statico, con un programma WYSIWYG, per una associazione del paese.

    Così facendo, ogni aggiornamento tocca esclusivamente a me. Poco male, se gli aggiornamenti sono accorpati e ben scaglionati... ma quando arrivano foto ogni due giorni e devono essere caricate, diventa una palla. E non è lavoro, quindi...

    Vorrei dunque portarli su Wordpress... hanno già richiesto l'aggiornamento dell'hosting, da Windows a Linux, e, appena mi danno l'abilitazione comincio a lavorare all'installazione di WP.

    Nel frattempo, però, mi sono chiesto... ho un NAS, sopra ho WP installato e pure un gestore di Database (marisadb se non sbaglio... che mi fa anche paura perché è il nome della mi' suocera ). Posso sviluppare il sito sul NAS e poi migrarlo sul server? Dove sta la sbatta? Perché... se la sbatta è troppa, col cavolo... aspettano
    considerando le perfomance della "premiere machine"
    piuttosto che sul nas, che saresti limitato da molte cose (hai un synology se ben ricordo)
    Vai di docker

  7. #7
    Fabbricante di Sogni
    Iscritto dal
    18/10/2011
    Località
    Torre del Lago Puccini
    Messaggi
    5,667
    Quote Originariamente inviato da xam8re Visualizza il messaggio
    considerando le perfomance della "premiere machine"
    piuttosto che sul nas, che saresti limitato da molte cose (hai un synology se ben ricordo)
    Vai di docker
    Terramaster, con 4x3TB WD Red in RAID5 e un ssd cessetto.

    Ovviamente, non so cosa sia un docker, anche se lo suppongo... comunque, lunedì dovrebbero aver abilitato l'hosting linux, quindi forse potrò procedere all'installazione... forse.
    Ogni pistola ha la sua voce... e questa la conosco...


 

Autorizzazioni

  • Non puoi iniziare nuove discussioni
  • Non puoi rispondere alle discussioni
  • Non puoi inserire allegati
  • Non puoi modificare i tuoi messaggi
Powered by vBulletin™ Version 4.1.5
Copyright © 2020 vBulletin Solutions, Inc. All rights reserved
SEO by vBSEO ©2011, Crawlability, Inc.
Fuso orario: UTC +1, sono le 19:40.