+ Rispondi
Pagina 1 di 3 1 2 3 UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 su 29
  1. #1
    Fabbricante di Sogni
    Iscritto dal
    18/10/2011
    Località
    Torre del Lago Puccini
    Messaggi
    5,363

    [Windows 8] Descrizione, Impressioni d'Uso, Problemi e Soluzioni.

    Dopo aver passato quasi tutta la notte a smanettare con il nuovo sistema operativo di mamma Microsoft, mi è venuto in mente di aprire un thread dove descriverlo. per parlare delle nostre impressioni al riguardo, ove poter esporre i problemi che abbiamo incontrato e partecipare tutti alla ricerca delle possibili soluzioni. Intanto, una (modesta) recensione basata sulle prime ore "al volante"!!

    Per chi non lo sapesse (), Windows 8 è il nuovo sistema operativo di Microsoft, che va a sostituire l'ottimo Windows 7; rispetto a questo, ne sono state create 4 versioni: Windows 8, Windows 8 Pro, Windows 8 RT e Windows 8 Enterprise; la prima va a sostituire le versioni "base" di W7, la seconda le versioni Home Premium, Professional e Ultimate, la terza è per i sistemi con chip ARM e la quarta è la versione multilicenza dedicata alle aziende. Rispetto a W7, Windows 8 cerca di essere più "user friendly" già a partire dall'installazione: si può infatti comprare l'upgrade direttamente dal desktop di W7 e da qui lanciare il setup, scegliendo se "mantenere i files e le app utente" oppure "mantenere solo i files personali" oppure "fare una installazione pulita"... il problema è che tutto il processo di installazione è in inglese, anche se viene richiesto il download della propria lingua, e la cosa può risultare ostica non per il processo in se, ma al momento del primo avvio del sistema operativo: la nuova interfaccia Metro infatti necessita di un po' di applicazione per essere ben compresa, e doverlo fare in una lingua diversa dalla nostra può creare il panico. Ma questo è discorso che faremo poi, torniamo al setup: prima dell'inizio dell'installazione, viene fatto un check delle applicazioni installate sul pc per verificarne la compatibilità; nel caso ci sia qualche problema, viene richiesta la disinstallazione del programma non compatibile... naturalmente è possibile aggiornarlo ad una versione compatibile con W8, ma ciò comporta la necessaria uscita dall'installer di Windows. La possibilità di aggiornare a 8 senza perdere applicazioni è molto allettante, e devo dire anche funzionale: nel mio caso specifico, solo una applicazione (antivirus+firewall) ha avuto problemi dopo l'aggiornamento, ma è bastato reinstallarla dal nuovo sistema operativo per risolvere i problemi.
    E devo dire che sono rimasto piacevolmente stupito nello scoprire la compatibilità a livello driver delle varie periferiche come stampanti, scanner e via dicendo: non ho dovuto reinstallare nulla. Un passo avanti notevole, dai tempi di Windows 3.1!

    Al primo avvio, come al termine dell'installazione di W7, vengono richiesti alcuni parametri da configurare (impostazione degli aggiornamenti automatici, della rete, del nome utente eccetera...); tra le altre cose, vengono richiesti i dati anagrafici del proprietario del pc, tra cui l'email: associando all'installazione una mail di @hotmail o @live, se questa è la mail cui si è fatto capo durante il processo di acquisto del sistema operativo, Windows 8 verrà automaticamente associato a questo account, attivato, e vi verrà inserito automaticamente anche il numero di serie. Inoltre ciò abiliterà alcune caratteristiche di condivisione avanzate come l'associazione al servizio SkyDrive (il cloud service di Hotmail) e associerà Nome, Cognome e Password dell'utente all'accesso a Windows: in pratica, terminata la fase di boot, compare una amena schermata cliccando sulla quale si vede il proprio nome e l'immagine scelta per rappresentarlo con sotto la richiesta della password: di primo acchito, questa cosa non mi sembra disattivabile. [EDIT:] Invece lo è... basta cliccare, nel menù "Pc Setting/Users" sotto l'icona dell'Account, su "Switch to Offline Account" ed il gioco è fatto: ora il sistema si avvierà senza la modalità di condivisione online. Un bene? Un Male? Dipende dall'uso che si fa del pc e dei files in esso contenuti: l'utenza bisognosa di documenti sempre ed ovunque disponibili, proverà gran giovamento dalla versione "cloud", che dovrebbe garantire anche una miglior fruibilità dell'App Store (ancora non sono arrivato a spulciarlo per bene: so che c'è, ma ve ne parlerò a tempo debito, dopo approfondite prove!). Una cosa brutta: facendo lo switch da online ad offline, quando si vuole ripassare all'online è necessario reinserire l'email, la password ed alcuni dati "per la sicurezza" (numero di telefono, mail alternativa, domanda segreta)...

    Veniamo ora ad una descrizione sommaria dell'interfaccia: Windows 8 presenta l'interfaccia Metro, che cerca di portare l'esperienza d'uso del pc su un altro livello... smartphonizzandolo!! Addio al bottone "Start", che sostituito da una icona a scomparsa che si accende portando il mouse nell'angolo basso a sinistra, mentre portando il puntatore nell'angolo dell'orologio si apre una barra dalla quale è possibile accedere al Pannello di Controllo, ai devices attualmente connessi al pc, ancora a "Start", al sistema di condivisione e alla barra di ricerca. Portando invece il puntatore sul limite alto dello schermo, questo si trasforma in una manina e ci consente di spostare il desktop o le altre finestre al lati dello schermo: può essere utile, ad esempio, se vogliamo usare una applicazione tenendo un occhio su un'altra cosa, tipo...

    [Windows 8] Descrizione, Impressioni d'Uso, Problemi e Soluzioni.-doppio-uso.jpg

    molto comoda se si usano più schermi (in effetti, W8 si "spalma" molto bene fra più monitor, e devo dire che questa è una caratteristica notevole per chi, come me, si interfaccia spesso col mondo tramite un proiettore!)

    Se da Start si apre una sottosezione (video, musica, meteo o qualsiasi altra cosa) o una cartella e si vuole tornare al desktop, basta portare il mouse nell'angolo in alto a sinistra: comparirà una miniatura del desktop... un click e vi si torna. Ma attenzione! La sezione che abbiamo aperto non viene chiusa, solo messa in background: per chiuderla, è necessario tornare col mouse nell'angolo in alto a sinistra, lasciare che si apra la miniatura, cliccarvi sopra col destro e scegliere la voce "Chiudi".

    Una volta aperto lo "Start", si rimane a bocca aperta...

    [Windows 8] Descrizione, Impressioni d'Uso, Problemi e Soluzioni.-interfaccia.jpg

    ... non tanto per la bellezza dell'interfaccia (avete presente Windows Phone? Identica!), composta da tanti quadrettini riportanti il meteo, l'ultim'ora e quei quattro o cinque programmi che in W7 avevo messo io nel menù Start, ma per la non immediatezza che si ha nel trovare i programmi di cui si ha bisogno: è necessario cliccare col tasto destro sul desktop, ciò farà aprire una barra in basso nella quale si trova il bottone "All Apps", da cliccare con il tasto sinistro per trovarsi di fronte...

    [Windows 8] Descrizione, Impressioni d'Uso, Problemi e Soluzioni.-apps-w8.jpg

    Per quanto tutto sia categorizzato, il primo impatto non è dei migliori. Probabilmente solo l'uso continuato potrà dare ragione o meno a Microsoft, ma la sensazione che si ha al primo utilizzo è quella di "caos totale", con allungamento non indifferente del tempo utile a cercare l'applicazione di cui si ha bisogno. Probabilmente, la smartphonizzazione di W8 faciliterà l'utente medio, sacrificando (almeno al primo impatto!) chi il pc lo usa per lavoro o comunque non solo per andare su un social network. Bisogna dire che, dal "menù" Start, è possibile digitare il nome di una applicazione perché il pc te la presenti sotto forma di icona: a questo punto è possibile avviarla normalmente, oppure con i privilegi di amministratore semplicemente cliccandoci sopra col tasto destro e cliccando sull'apposito bottone. Effettivamente molto utile, se ti ricordi il nome dell'app che vuoi avviare!

    Tornando alla descrizione, la lista applicazioni di cui sopra si può raggiungere anche passando da destra, dopo aver cliccato sull'icona della ricerca, che permette di scegliere se cercare nella lista delle applicazioni, tra i files, nei "settings" oppure in rete usando uno dei tanti motori di ricerca indicati.

    Nella porzione "Start" dell'interfaccia Metro, cliccando in alto a sinistra sul proprio account è possibile accedere alla modalità Modifica

    [Windows 8] Descrizione, Impressioni d'Uso, Problemi e Soluzioni.-pcsetting.jpg

    Da qui è possibile personalizzare il proprio account, aggiungere o rimuovere utenze, abilitare e disabilitare le notifiche, fare ricerche, condividere eccetera eccetera.

    IMHO, tutto semplificato (!), tutto ridondante: ad esempio, gli Aggiornamenti di Windows possono essere fatti passando da tre strade diverse, idem l'accedere alla lista applicazioni o al pannello di controllo, mentre cose di uso pratico come cercare un file o una cartella hanno bisogno di un (minimo) di applicazione in più rispetto ai vecchi sistemi operativi di Microsoft.

    Il desktop vero e proprio è quello che siamo abituati a vedere in W7, se si esclude l'assenza del bottone Start. La mancanza di questo, e quindi di tutti i vari sottomenù come i collegamenti alle raccolte, al pannello di controllo, alla rete eccetera eccetera, inizialmente da una certa sensazione di sconforto a chi sia alla ricerca di una cartella o di un file... bisogna infatti passare da quella che era l'icona per le raccolte, e che ora si chiama "File Explorer" per avere accesso ai dischi fissi, alle raccolte e a tutto quello che eravamo abituati a vedere cliccando su "Risorse del Computer". Naturalmente tutto ciò è ovviabile creando dei collegamenti sul desktop.

    Veniamo ora alla funzionalità in ambito applicativo: avendo eseguito un installazione in regime di Upgrade con mantenimento di dati e applicazioni, mi sono trovato un sistema pronto all'uso fin da subito. E fin da subito ho notato che, rispetto a W7 (avevo la Ultimate a 64 bit), alcune app si avviano più lentamente o hanno un lag maggiore dall'apertura dell'interfaccia al momento in cui si può iniziare il lavoro (esempio: Photoshop CS6 all'avvio carica un sacco di cose, tra cui le plugin, poi, una volta aperta l'interfaccia, lascia passare qualche secondo in cui sembra freezato, per poi tornare normale e lasciarti lavorare. In W7 questo freeze era di pochi attimi, in W8 supera la ventina di secondi!). Naturalmente, è probabile che una installazione pulita dopo formattazione e la reinstallazione di tutti i programmi direttamente da W8 renda la situazione migliore, però questo sistema (sul mio hardware attuale) non pare sprizzare prestazioni da tutti i pori. Già... il mio hardware: un i7-2600k a 4.8 GHz a liquido con 16 Gb di Ram 9-10-9-28-1N (GeIL Evo Corsa) su Asrock P67 Fatal1ty Pro, nVidia GTX480, OCZ RevoDrive x2 da 100 Gb per il Sistema Operativo.

    Tra le cose che reputo positive, vi è l'inserimento di un software di lettura per i pdf: in prima battuta, pare non aver nulla da invidiare ai vari Reader in circolazione: si apre a schemo intero e consente una lettura agevole dei documenti; cliccando con il tasto destro sul documento, in basso appare la barra degli strumenti con alcune icone, fra le quali spicca la mancanza del bottone "Stampa". Reader si chiama, e Reader è, di nome e di fatto (a meno che non ci sia qualche sistema per mandare il file in stampa che io non ho ancora trovato!).

    Altra nota di merito, il Task Manager: da molte più informazioni rispetto ai suoi predecessori, e direttamente da qui possono essere abilitati e disabilitati servizi e processi, addirittura della fase di avvio. Alcuni screenshot:

    [Windows 8] Descrizione, Impressioni d'Uso, Problemi e Soluzioni.-tm1.jpg [Windows 8] Descrizione, Impressioni d'Uso, Problemi e Soluzioni.-tm2.jpg [Windows 8] Descrizione, Impressioni d'Uso, Problemi e Soluzioni.-tm3.jpg[Windows 8] Descrizione, Impressioni d'Uso, Problemi e Soluzioni.-tm4.jpg [Windows 8] Descrizione, Impressioni d'Uso, Problemi e Soluzioni.-tm6.jpg [Windows 8] Descrizione, Impressioni d'Uso, Problemi e Soluzioni.-tm7.jpg

    Anche la tanto decantata fase di boot non pare tanto più veloce rispetto a W7, dalla pressione dell'interruttore del pc all'avvio della schermata di inserimento password di sistema, mentre è rapido (o ben mascherato!) il caricamento delle impostazioni del desktop e l'avvio delle applicazioni in automatico. Secondo i creatori di W8, il boot è tanto veloce che è impossibile utilizzare i tasti per andare in modalità provvisoria, quindi... quindi la modalità provvisoria, tanto tanto tanto cara a chi a spesso a che fare con pc infestati da ogni tipo di malware autoavviante esistente sulla faccia della Terra, è difficilmente raggiungibile: non vi si entra in fase di boot, ma dal menù di avvio avanzato di Windows: vi si entra o tenendo pigiato il MAIUSC mentre si clicca sul tasto di accensione o dal pannello utente. Una volta qui, è necessario navigare tra vari menù per trovare l'abilitazione alla richiesta della modalità avvio. Il pc, ripartendo, chiederà che tipo di accesso si preferisce: modalità provvisoria, provvisoria con rete eccetera eccetera...

    Ed ora l'ultima chicca: dov'è il bottone per il reboot o lo shutdown del pc? E' necessario portare il mouse nell'angolo in basso a destra, andare su Setting, cliccarvi sopra e solo ora è possibile vedere il famigerato bottone, cliccando sul quale sarà possibile scegliere fra Sleep, Shutdown e Restart.

    [Windows 8] Descrizione, Impressioni d'Uso, Problemi e Soluzioni.-dx.jpg

    Tutto semplificato, tutto ridondante! Ora riprovo ad installare il language pack... auguri!!
    Ultima modifica: 28-10-2012 alle 02:17, di grumble Motivo: Piccola aggiunta riguardo il menù Start e sistemazione della descrizione dell'ingresso in modalità provvisoria
    Ogni pistola ha la sua voce... e questa la conosco...

  2. #2

    Iscritto dal
    05/09/2011
    Località
    Vicenza
    Messaggi
    8,422
    Prima va in VM e poi al massimo come secondario in una qualche partizione sperduta
    Sono dell'idea che gli SO di mamma M$ vadano installati uno si e uno no

  3. #3
    Il Disgraziato
    Iscritto dal
    27/09/2011
    Località
    Santa Croce Camerina (RG)
    Messaggi
    3,595
    Posso dirlo vero? Siamo in democrazia..... a me fa schifo. Sarà anche un Seven migliorato ma l'interfaccia grafica non mi piace per niente. Aspettiamo windows 9... anzi no, teniamoci il seven che tutto sommato è un po' meglio di xp che è un po' meglio di win98.

    edit:
    dimenticavo... ottima recensione, hai detto esattamente tute le cose che volevo sapere per essere sicuro di non installarlo..
    La firma è morta.

  4. #4

    Iscritto dal
    26/05/2011
    Località
    Lugano, Svizzera
    Messaggi
    21,499
    Grazie della rece, non mancherò di dire la mia dopo avere installato, "imparato" e usato per qualche settimana Win 8

    Così compariamo le impressioni
    Verità #10 | Viva l'unto, reale o presunto

  5. #5
    Fabbricante di Sogni
    Iscritto dal
    18/10/2011
    Località
    Torre del Lago Puccini
    Messaggi
    5,363
    Intanto io sto continuando ad usarlo... a parte il problema con il language pack (sto conferendo con un tecnico Microsoft, ma non riusciamo a venirne a capo!), va bene... qualche vizio di gioventù, e l'inesperienza con l'interfaccia, ma tutto superabile, dai...
    Ogni pistola ha la sua voce... e questa la conosco...

  6. #6

    Iscritto dal
    26/03/2012
    Località
    Altedo (BO)
    Messaggi
    896
    Grazie per il post!! Appena ho tempo/voglia lo provo poi vi farò sapere il mio modesto parere....che fa anche rima

  7. #7

    Iscritto dal
    12/10/2011
    Messaggi
    1,254
    razie della recensione.... e di avermi fatto passare anche la voglia di s........o

    p.s concordo con worms
    cpu: i7 4670k/4.5ghz (ek supremacy) ram vengeance 1800 mhz main asus VI gene vga 7950 950mhz edition (liquid ek)

  8. #8

    Iscritto dal
    13/10/2011
    Località
    Montale (MO)
    Messaggi
    1,907
    Complimenti e grazie della recensione, per quanto mi riguarda penso che resterò a seven per un po' poi si vedrà, certo come dite un po tutti l'interfaccia a primo impatto è un po caotica e non tradizionale però magari abituandosi verrà utile in qualche modo poi non so...

  9. #9
    Fabbricante di Sogni
    Iscritto dal
    18/10/2011
    Località
    Torre del Lago Puccini
    Messaggi
    5,363
    Grazie ragazzi, mi fa piacere che abbiate apprezzato questa "specie" di recensione... volevo farvi notare una cosa: smanettando ho scoperto che si può creare, senza grossi problemi, l'account "offline", cioè quello che siamo abituati ad avere in W7 e precedenti. Nella recensione vedrete un EDIT in grassetto... ne vedrete altri, man mano che cresce l'esperienza d'uso... non me ne vogliate! Buonanotte!!

    Michele
    Ogni pistola ha la sua voce... e questa la conosco...

  10. #10

    Iscritto dal
    24/10/2011
    Località
    Marche
    Messaggi
    9,260
    Grazie per questo bel topic


 
+ Rispondi
Pagina 1 di 3 1 2 3 UltimaUltima

Autorizzazioni

  • Non puoi iniziare nuove discussioni
  • Non puoi rispondere alle discussioni
  • Non puoi inserire allegati
  • Non puoi modificare i tuoi messaggi
Powered by vBulletin™ Version 4.1.5
Copyright © 2019 vBulletin Solutions, Inc. All rights reserved
SEO by vBSEO ©2011, Crawlability, Inc.
Fuso orario: UTC +1, sono le 18:48.