GeForce Grid e cloud gaming: NVIDIA ci crede

 

In una recente intervista rilasciata dal General manager del GeForce Grid Cloud Gaming di NVIDIA Phil Eisler al sito VentureBeat, si è parlato di cloud gaming e delle prossime console next-gen di Sony e di Microsoft. Nonostante il fallimento di OnLive, vi sono ottime speranze per il futuro.

La piattaforma di cloud gaming OnLive ha avuto una battuta d’arresto ad Agosto scorso a causa della mancanza di abbonati, l’alto costo delle infrastrutture ha fatto il resto. Nonostante questo, il settore è in fermento, infatti a luglio scorso Gaikai è stata rilevata da Sony, azienda che sta investendo moltissimo in questo settore.

I problemi che frenano la diffusione del cloud gaming sono di ordine prettamente tecnico, parliamo soprattutto della latenza, ovvero il tempo di risposta del gioco. Anche se la larghezza di banda è in costante aumento, ancora non si è giunti al punto in cui una piattaforma online può sostituire in toto la console o il PC domestico (ad esclusione di alcuni Paesi dotati di una banda realmente larga e diffusa), ma su questo punto Phil Eisler pensa che tutti i problemi tecnici siano risolvibili in tempi relativamente brevi.

GeForce Grid

GeForce Grid

Tornando al GeForce Grid, ricordiamo che si tratta di una piattaforma basata sulla tecnologia Kepler che, unitamente ad un nuovo video encoder, permette di sfruttare la potenza grafica della nuova scheda video GRID Processor attraverso la piattaforma cloud, su qualunque dispositivo, sia esso una TV di ultima generazione o un tablet, semplicemente connettendoli in rete. Questa tecnologia è stata presentata a maggio scorso in occasione della GPU Technology Conference.

Discutine sul Forum: urlLinkFonte: urlVentureBeat
 

 

Non sono ammessi commenti per questo articolo.

Fan di Facebook

Seguici o condividi su:

Assistenza Tecnica

▲ torna su Login »

Per qualsiasi informazione si prega di utilizzare la sezione Contatti - Pagina dello Staff.
Nomi e marchi appartengono ai legittimi proprietari e vengono utilizzati per il solo scopo informativo.
Tutti i contenuti pubblicati, salvo diversa indicazione, sono soggetti alla licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Condividi allo stesso modo 3.0 Italia.
Licenza Creative Commons
2011 - TechArena
P.Iva: 02914540980