Google I/O 2012: presentato il tablet Nexus 7 con Android 4.1 Jelly Bean

 

 Quante novità sono state presentate al Google I/O 2012, evento dedicato agli sviluppatori. Si parte dal tablet Nexus 7, prodotto da Asus ed equipaggiato con il nuovo OS Android 4.1 Jelly Bean.

Cominciamo dal tablet marchiato Google, il Nexus 7 ha un display da 7″ con risoluzione HD pari a 1280×800. Per il comparto grafico sono andati sul sicuro scegliendo il veloce Tegra 3, prodotto da NVIDIA. Il resto della dotazione è rappresentata dalla presenza di 1 GB di RAM, una fotocamera frontale da 1.2 megapixel, giroscopio, accelerometro, connettività Wi-Fi, NFC e Bluetooth. La batteria, promette il produttore, assicura una autonomia di 9 ore. Il peso complessivo è di 340 grammi con dimensioni pari a 198,5 x 120 x 10.5 mm.

Il prezzo dovrebbe essere il punto di forza del Nexus 7, parliamo di 199 dollari con disponibilità da metà luglio a partire negli USA ed in Australia. L’integrazione con Google Play è evidente ma non solo, la dimostrazione ha mostrato le sue potenzialità anche con Maps. Il browser prescelto è Chrome (download di Chrome 20).

Grazie a Tegra 3 sarà possibile sfruttare il Nexus 7 anche per divertirsi con videogame ottimizzati proprio per questa piattaforma.

Android 4.1

Sul Nexus 7 fa la sua comparsa la nuova release dell’OS di Google: Android 4.1 Jelly Bean che prende il posto di Android 4 Ice Cream Sandwich. Tra le migliorie apportate alla nuova versione vi è il riconoscimento vocale con trascrizione del testo (Voice Typing), sia online che offline. Il progetto Butter di Google si è concentrato nel migliorare le prestazioni generali del sistema operativo, per fare questo Google ha lavorato sul vsync dello schermo, pari ora a 60 fps, che migliora la fluidità delle immagini.

Anche la gestione delle fotografie, sia in fase di scatto che, in seguito, quelle presenti nella gallery, è più veloce ed intuitiva, occorrono meno passaggi per visualizzare e cancellare le immagini. Tornando all’input vocale, sembra che siano stati fatti passi importanti per avvicinarsi al concorrente Siri di Apple.

Approfondimento: urlGoogle
 

 

Non sono ammessi commenti per questo articolo.

Fan di Facebook

Seguici o condividi su:

Assistenza Tecnica

▲ torna su Login »

Per qualsiasi informazione si prega di utilizzare la sezione Contatti - Pagina dello Staff.
Nomi e marchi appartengono ai legittimi proprietari e vengono utilizzati per il solo scopo informativo.
Tutti i contenuti pubblicati, salvo diversa indicazione, sono soggetti alla licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Condividi allo stesso modo 3.0 Italia.
Licenza Creative Commons
2011 - TechArena
P.Iva: 02914540980