HTC One Max è ufficiale

 

HTC One Max è ufficiale. Il nuovo phablet taiwanese offre ora anche un sensore biometrico per un accesso rapido e sicuro ai propri contenuti e la nuova interfaccia Sense 5.5 che prota anche una nuova versione di BlinkFeed ancora più social e personalizzabile.

Oggi è il giorno dell’HTC One Max, il nuovo phablet dell’azienda taiwanese che, dopo tanti rumor, è stato finalmente presentato ufficialmente, confermando tra l’altro quelle che erano le ultime indiscrezioni. Dunque di fatto il phablet rappresenta una versione maxi dell’attuale smartphone HTC One, dal quale riprende sia l’estetica che le soluzioni costruttive, con la bella scocca unibody in lega di alluminio.

htc_one_max

Identica è anche la piattaforma hardware, che comprende il SoC Qualcomm Snapdragon 600, con processore quad core Krait 200 da 1.7 GHz e GPU Adreno 320, abbinato a 2 GB di RAM e a 16 GB di memoria interna che però, a differenza di quanto accade per lo smartphone, può essere espansa tramite l’uso di memorie microSD e a cui vanno poi aggiunti 50 GB messi a disposizione sul servizio cloud Google Drive.

La dotazione è completata poi anche da un display Full HD da 5.9 pollici e dall’integrazione di moduli WiFi nell’ultimo standard 802.11ac, Bluetooth 4.0, dal supporto alla tecnologia di streaming video wireless DLNA, da una porta microUSB che può anche agire da uscita video digitale HDMI grazie all’utilizzo di uno speciale cavo, da una webcam frontale da 1.2 megapixel con supporto per foto HDR e da una fotocamera da 4 megapixel sul retro con tecnologia HTC UltraPixel per catturare immagini di alta qualità anche in condizioni di scarsa illuminazione.

Una batteria da 3300 mAh e il sistema operativo Google Android 4.3 Jelly Bean completano il quadro. HTC inoltre ha integrato sul retro un sensore biometrico per la rilevazione delle impronte digitali, sulla scia di quello introdotto da Apple per l‘iPhone 5s, che può essere utilizzato per sbloccare il telefono o lanciare fino a tre applicazioni diverse, assegnando un dito a ciascuna.

Novità infine anche per la versione 5.5 dell’interfaccia proprietaria Sense, che introduce una nuova versione di BlinkFeed, ora ancora più social e personalizzabile, grazie alla possibilità di definire categorie tematiche proprie e all’integrazione di nuovi social network come Google+ e Instagram.

L’HTC One Max, che andrà a scontrarsi con giganti come il Samsung Galaxy Note 3, sarà disponibile in Italia dal prossimo mese di novembre, a un prezzo non ancora annunciato ma che dovrebbe essere prossimo ai 699 euro.  


 

 

Non sono ammessi commenti per questo articolo.

Fan di Facebook

Seguici o condividi su:

Assistenza Tecnica

▲ torna su Login »

Per qualsiasi informazione si prega di utilizzare la sezione Contatti - Pagina dello Staff.
Nomi e marchi appartengono ai legittimi proprietari e vengono utilizzati per il solo scopo informativo.
Tutti i contenuti pubblicati, salvo diversa indicazione, sono soggetti alla licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Condividi allo stesso modo 3.0 Italia.
Licenza Creative Commons
2011 - TechArena
P.Iva: 02914540980