Intel al CES 2012 con smartphone, tablet e ultrabook

Intel è sempre più impegnata nel settore degli smartphone, è di queste ore, infatti,  un accordo strategico pluriennale con Motorola Mobility su diversi tipi di dispositivi e con Lenovo per un palmare basato sulla nuova piattaforma del processore Intel Atom. Nel corso del 2012 vedremo molti modelli di smartphone basati su questo nuovo processore.

 

La piattaforma conosciuta precedentemente con il nome Medfield viene ora chiamata Intel Atom Z2460, questa è stata appositamente progettata per gli smartphone e i tablet.

Sanjay Jha, Chairman e CEO di Motorola Mobility e  Paul Otellini, CEO di Intel, hanno illustrato i dettagli dell’accordo pluriennale delle due aziende, relativo a diversi tipi di dispositivi. La collaborazione comprende gli smartphone che Motorola (acquistata da Google di recente) inizierà a distribuire nella seconda metà dell’anno e che saranno basati sul processore Intel Atom e, come OS,  sulla piattaforma Android. La collaborazione tra le due società comprende anche i tablet.

Per quanto riguarda Lenovo è stato presentato lo smartphone K800 basato su tecnologa Intel e sulla piattaforma Android.  Il device sarà disponibile in Cina nel secondo trimestre e opererà sulla rete a 21 Mbs di China Unicom. Questo smartphone è dotato di processore Intel Atom Z2460 a basso consumo con tecnologia  Hyper-Threading Technology, supporto per HSPA+ con la piattaforma Intel XMM 6260 e interfaccia utente Lenovo LeOS per offrire un’esperienza in lingua cinese.

Nel corso dell’evento è stato presentato anche l’Intel Smartphone Reference Design, che mira a ridurre i tempi e i costi di sviluppo dei dispositivi per i produttori di  cellulari e i gestori telefonici. Questo smartphone, pienamente funzionante, è caratterizzato da packaging sottile, schermo LCD touch da 4,03″ e due fotocamere che offrono funzionalità evolute, tra cui la modalità scatti a raffica che consente di catturare 15 immagini in meno di un secondo a 8 MP. L’OS scelto è Android.

Otellini ha dichiarato che Intel offrirà una compatibilità con le applicazioni ed i dispositivi esistenti, con il software e le app e il supporto per l’interfaccia utente Metro. È stata presentata sul palco la prima dimostrazione pubblica del prossimo SoC Intel Atom a 32 nm per tablet e sistemi ibridi che eseguono Microsoft Windows 8, identificato dal nome in codice “Clover Trail”.

Per quanto concerne il settore degli Ultrabook, questa nuova categoria è in fase di sviluppo, con un totale di oltre 75 sistemi  che saranno disponibili quest’anno presso i partner del settore.

Tra le prime proposte viste al CES vi è il nuovo XPS 13 di Dell basato su processore Intel Core i7. Con disponibilità prevista per febbraio, questo modello pesa meno di 1,4 kg e offre fino a 8 ore di durata della batteria. Nel 2012 gli Ultrabook verranno dotati di processori Intel Core di terza generazione, identificati dal nome in codice “Ivy Bridge” basati sui transistor Intel tri-gate 3D a 22 nm. Due concept di Ultrabook basati su “Ivy Bridge” sono stati mostrati durante il discorso di Otellini.

 

Applicazioni progettate appositamente per gli Ultrabook sono disponibili all’interno dell’Intel AppUpSM Center, una risorsa completa per le più recenti app per PC. Intel ha annunciato una collaborazione con Technicolor relativamente a M-GO, un’app disponibile tramite Intel AppUp che offrirà contenuti digitali premium in alta definizione per televisione, film, musica e app per dispositivi Ultrabook e altri dispositivi basati su Intel e dotati di Intel Insider, nella seconda metà del 2012. M-GO offrirà film e programmi TV dei principali studi di Hollywood e consentirà di gestire i contenuti premium HD su molteplici dispositivi e piattaforme tramite un’unica interfaccia utente.

Approfondimento: urlIntel
 

 

Non sono ammessi commenti per questo articolo.

Fan di Facebook

Seguici o condividi su:

Assistenza Tecnica

Archivo mensile 2014


Visualizza gli Archivi completi
▲ torna su Login »

Per qualsiasi informazione si prega di utilizzare la sezione Contatti - Pagina dello Staff.
Nomi e marchi appartengono ai legittimi proprietari e vengono utilizzati per il solo scopo informativo.
Tutti i contenuti pubblicati, salvo diversa indicazione, sono soggetti alla licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Condividi allo stesso modo 3.0 Italia.
Licenza Creative Commons
2011 - TechArena
P.Iva: 02914540980