La stampante che cancella l’inchiostro

 

Se l’avvento dei PC ha portato ad un aumento dell’uso della carta per stampante, forse ora è giunto il momento di invertire la rotta, sia per evitare un ulteriore sfruttamento delle (poche) risorse del nostro pianeta e sia per risparmiare soldi ed energia per la produzione della carta stessa. Questo potrebbe essere possibile, tra qualche anno, grazie all’avvento della prima stampante in grado di cancellare l’inchiostro.

A rivelare lo studio in corso è l’Università di Cambridge che ha messo a punto una stampante dotata di un laser particolare, in grado di vaporizzare le molecole d’inchiostro senza danneggiare il foglio di carta sottostante. Il segreto sta nella modulazione della lunghezza d’onda pari a 532 nanometri ed alla durata dell’impulso di 4 nanosecondi. Ciò che ne risulta è un raggio laser di colore verde.

Siamo solo all’inizio di questa sperimentazione, pare che il processo di cancellazione non possa essere utilizzato in eterno, i primi test indicano che, in alcuni casi e a seconda della qualità del foglio di carta, i cicli di cancellazione utili siano 2 o 3, non di più.

Stampante che cancella l'inchiostro

Stampante che cancella l'inchiostro, risultato al microscopio

Rimane la speranza di vedere migliorata questa tecnologia e di trovarla sulle nostre stampanti di domani.

 

Discutine sul Forum: urlLinkFonte: urlNew Scientist
 
Tag dell'articolo: , .

 

Non sono ammessi commenti per questo articolo.

Fan di Facebook

Seguici o condividi su:

Assistenza Tecnica

Archivo mensile 2019


Visualizza gli Archivi completi
▲ torna su Login »

Per qualsiasi informazione si prega di utilizzare la sezione Contatti - Pagina dello Staff.
Nomi e marchi appartengono ai legittimi proprietari e vengono utilizzati per il solo scopo informativo.
Tutti i contenuti pubblicati, salvo diversa indicazione, sono soggetti alla licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Condividi allo stesso modo 3.0 Italia.
Licenza Creative Commons
2011 - TechArena
P.Iva: 02914540980