Massima sicurezza per le app di Windows 8

 

Con un post apparso sul blog dedicato a Windows 8, Steven Sinofsky ha annunciato alcune novità riguardo alla gestione delle app nel prossimo OS di Microsoft. BigM intende controllare e certificare tutte le applicazioni che saranno presenti su Windows Store.Windows Store sarà reso pubblico contemporaneamente al rilascio di Windows 8 e, a quanto si apprende con questo post, sarà integrato in Metro (la nuova interfaccia di Windows 8), ovvero non occorrerà utilizzare un browser per accedervi.

La certificazione di ogni applicazione presente su Windows Store è una condizione necessaria affinché non vi siano rischi per la sicurezza del sistema operativo, anche se le app verranno utilizzate all’interno di una sandbox, queste avranno la possibilità di “dialogare” tra di loro ed interagire con l’OS.

Per certificare le applicazioni, Microsoft userà lo strumento della firma digitale, il sistema controllerà poi che le applicazioni in uso sul PC (o sul tablet) abbiano la corretta firma digitale, in caso contrario l’utente sarà invitato ad aggiornarle.

Lo scopo è, come ha ribadito Steven Sinofsky, che l’utente di Windows 8 abbia fiducia nelle applicazioni che acquista e che scarica da Windows Store, e questo lo si può ottenere solo certificandole una ad una.

Fonte: urlBlog Microsoft
 
Tag dell'articolo: , , .

 

Non sono ammessi commenti per questo articolo.

Fan di Facebook

Seguici o condividi su:

Assistenza Tecnica

Archivo mensile 2019


Visualizza gli Archivi completi
▲ torna su Login »

Per qualsiasi informazione si prega di utilizzare la sezione Contatti - Pagina dello Staff.
Nomi e marchi appartengono ai legittimi proprietari e vengono utilizzati per il solo scopo informativo.
Tutti i contenuti pubblicati, salvo diversa indicazione, sono soggetti alla licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Condividi allo stesso modo 3.0 Italia.
Licenza Creative Commons
2011 - TechArena
P.Iva: 02914540980