Novità per Wii U: Nintendo introduce la nuova infrastruttura di rete e l’uso del Near Field

 

Satoru Iwata, CEO di Nintendo of Japan, ha tenuto il consueto Earnings Briefing dove ha illustrato agli investitori l’andamento della società e i piani futuri. Tra le novità dei molti videogiochi in arrivo per Nintendo 3DS, le cose davvero interessanti hanno riguardato dettagli inediti sulla nuova console da salotto Wii U.

Il Wii U, presentato da Nintendo lo scorso giugno in occasione dell’E3, si propone di portare novità nel settore videoludico con un controller dotato di tasti fisici ma anche di sensori di movimento e uno schermo con tecnologia touch.

Durante il briefing, Satoru Iwata ha annunciato l’inclusione nel controller di un dispositivo Near Field Communication che può consentire, per esempio, di leggere e scrivere dati semplicemente avvicinando al controller (o poggiando sopra di esso) apposite carte di gioco, statuette o qualsiasi altro dispositivo previsto nel gioco. Viene inoltre fatto presente che con la tecnologia NFC si potrebbe rendere il controller una sorta di terminale di pagamento elettronico che, magari con l’ausilio di apposite carte prepagate/ricaricabili, consenta all’utente di fare acquisti dal negozio virtuale della console.

New Controller Wii U

Proprio riguardo l’infrastruttura di rete, un aspetto che Nintendo sovente trascura, Iwata fa presente come la società stia rinnovando e potenziando questo aspetto e che questi sforzi hanno portato alla nascita di Nintendo Network, un’infrastruttura di rete condivisa tra Wii U e 3DS che consenta di giocare online, di fare acquisti nel negozio virtuale e di acquistare contenuti aggiuntivi per i giochi che prevedono questa possibilità. La quasi totalità di queste possibilità è già disponibile su 3DS, basti guardare Mario Kart 7 e il suo online che offre quanto mai visto su una console Nintendo, ma anche altri esempi come Theatrhythm Final Fantasy che sarà il primo gioco ad introdurre DLC sotto forma di musiche e livelli di gioco aggiuntivi.

Sempre riguardo le funzionalità online, Iwata continua informando gli investitori che il Wii U disporrà di un sistema account based per le utenze della console, parlando di nuovi metodi per gestire all’interno di una famiglia le diverse utenze sulla console. Non è chiaro se questo rappresenti la fine del sistema basato sui “Codici Amico”, metodo che su 3DS si è evoluto molto e ha anche incontrato il consenso del pubblico: con un solo codice numerico scambiato tra le due console si diventa “amici” e si potrà giocare online e scambiare messaggi e foto tra utenti.
Non è dato sapere se per “account based” si intende che l’utente debba eseguire una sorta di registrazione sul sito Nintendo, come accade nelle controparti Sony e Microsoft, per avere un proprio nome utente da utilizzare su Wii U per poter giocare online, cosa che da un certo punto di vista rappresenta un passo indietro rispetto quanto visto su 3DS, dove la console è pronta per andare online appena estratta dalla confezione.
Certo è che la flessibilità maturata dal sistema dei Codici Amico su 3DS stride con i nuovi piani per Wii U, con l’ipotesi di una non-omogeneità delle due infrastrutture c’è da pensare quindi che i due mondi online, di Wii U e 3DS, potrebbero non entrare mai in contatto.

New Controller Wii U

Inoltre pare che Nintendo stia valutando un eventuale cambio di nome per il Wii U: si teme che infatti il nome troppo simile alla vecchia console possa indurre i consumatori a pensare che la nuova console sia solo un Wii con un controller dalla forma diversa, fondamentalmente lo stesso problema che si manifestò quando il 3DS dovette rimpiazzare DS e DSi dove molti utenti vedevano la nuova console portatile come un normale DS con schermo 3D.

Chiudiamo questo sommario di quanto detto dal CEO di Nintendo of Japan riguardo la data di commercializzazione del Wii U; sebbene non siano state fornite date precise, i discorsi di Iwata hanno permesso di far capire due cose: la console sarà già presente sul mercato prima del periodo natalizio e essa verrà mostrata nella sua forma definitiva al prossimo E3 di Los Angeles, a giugno, momento in cui si spera vengano rese pubbliche anche le specifiche tecniche e i giochi disponibili al lancio. Con un semplice ragionamento si capisce come la console verrà commercializzata tra la fine di giugno e la fine di novembre, non resta che aspettare giungo per avere informazioni ufficiali.

Discutine sul Forum: urlLinkVia: urlNintendo Shares Wii U Bits at Earnings Briefing -- Andriasang
 

 

Non sono ammessi commenti per questo articolo.

Fan di Facebook

Seguici o condividi su:

Assistenza Tecnica

▲ torna su Login »

Per qualsiasi informazione si prega di utilizzare la sezione Contatti - Pagina dello Staff.
Nomi e marchi appartengono ai legittimi proprietari e vengono utilizzati per il solo scopo informativo.
Tutti i contenuti pubblicati, salvo diversa indicazione, sono soggetti alla licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Condividi allo stesso modo 3.0 Italia.
Licenza Creative Commons
2011 - TechArena
P.Iva: 02914540980