Review NVIDIA GeForce GTX TITAN: test prestazionali!

 

Temperature e consumi

NVIDIA ha progettato un apposito dissipatore per la GTX TITAN, basato sulla tecnologia Vapor-Chamber e con dimensioni maggiorate rispetto a quelli adibiti alla gamma GTX 600. Abbiamo già analizzato come il rumore prodotto non fosse eccessivo per un prodotto di tale potenza elaborativa, ma anche le temperature di funzionamento si sono rivelate buone, entro il target di 80°C previsto da NVIDIA per la tecnologia GPU Boost 2.0.

NVIDIA Geforce TITAN Test 19 v2

In situazioni di riposo il processore grafico GK110 si mantiene poco sopra i 30°C, mentre in overclock abbiamo raggiunto un picco massimo di 75°C. I consumi dell’architettura Kepler e delle relative schede video basate su queste GPU sono in generale inferiori rispetto alla controparte AMD, la GeForce GTX TITAN è comunque un prodotto a se stante e senza rivali in questa fascia, per cui non bisogna sorprendersi sei i consumi sono consistenti. 

NVIDIA Geforce TITAN Test 20 v2

La nostra piattaforma in abbinamento al sample in recensione ha richiesto circa 104 Watt in idle (valore nella norma), ma supera agevolmente i 300 W durante le sessioni di gaming. L’aumento di frequenza del Core a 1 GHz e della memoria a 1700 MHz, provoca un’ulteriore richiesta di 30-35 W, comunque un valore percentualmente inferiori rispetto al boost prestazionale ottenibile.

 

 

 

Non sono ammessi commenti per questo articolo.

Fan di Facebook

Seguici o condividi su:

Assistenza Tecnica

▲ torna su Login »

Per qualsiasi informazione si prega di utilizzare la sezione Contatti - Pagina dello Staff.
Nomi e marchi appartengono ai legittimi proprietari e vengono utilizzati per il solo scopo informativo.
Tutti i contenuti pubblicati, salvo diversa indicazione, sono soggetti alla licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Condividi allo stesso modo 3.0 Italia.
Licenza Creative Commons
2011 - TechArena
P.Iva: 02914540980