Review NVIDIA GeForce GTX TITAN: test prestazionali!

 

Considerazioni finali

Con il lancio della scheda video GeForce GTX TITAN abbiamo apprezzato la scelta da parte di NVIDIA di produrre il processore grafico GK110 in variante desktop e non solo per l’ambito professionale, offrendo una proposta realmente differente dalle soluzioni attuali.

In ogni situazione le prestazioni offerte sono incredibili, sin d’ora raggiungibili esclusivamente dalle configurazioni multi VGA/GPU. Con la nostra suite di videogiochi in abbinamento alla risoluzione 1920×1080 abbiamo ottenuto una media di oltre 100 FPS, con picchi ben più alti, ciò ci permette di evidenziare le elevate prestazioni del prodotto ma anche che l’uso di un monitor compatibile solamente con il “Full-HD” (probabilmente la risoluzione più utilizzata in ambito gaming) è riduttivo. Infatti per sfruttare a pieno il potenziale della GeForce GTX TITAN sono altamente consigliate le configurazione surround con 3 o 4 monitor, o eventualmente con schermi adibiti alla visione 3D stereoscopica.

Nulla da eccepire sui restanti fattori, come anticipato nella nostra precedente preview, NVIDIA non si è accontentata di progettare un processore grafico ad elevatissime prestazioni, ma ha migliorato complessivamente il prodotto: GPU Boost di seconda generazione oltre ad un dissipatore ad elevata efficienza, quindi fattori che hanno permesso di ottimizzare nel complesso il rapporto prestazionale, i consumi e la gestione delle temperature/rumore, oltre ad un’estetica piacevole.

NVIDIA-Geforce-TITAN-postazione-2

Al livello puramente prestazionale, la singola GTX 690 e soprattutto l’accoppiata in modalità SLI di 2 GTX 670 o 2 GTX 680, offrono prestazioni migliori (tranne in casi di problemi software/driver) oltre ad un prezzo di acquisto inferiore. Quindi la nuova GeForce GTX TITAN è un eccezione alla regola, senza dubbio la più veloce scheda video al mondo basata su un unico processore grafico, ma anche il prezzo di vendita è eccessivo. A nostro avviso un valore più congruo sarebbe stato sui 700-800 euro (intermezzo tra la GTX 680 e GTX 690), infatti al prezzo attuale di circa 1000 euro IVA inclusa, l’utenza enthusiast potrebbe preferire le configurazioni precedentemente citate, le quali sono inoltre più facili da reperire sul mercato anche in variati customizzate dai produttori.

In conclusione, la GeForce GTX TITAN è semplicemente la scheda video a singola GPU più veloce al mondo. Nel bene e nel male, se ricercate il massimo sul mercato e budget permettendo, vi soddisferà in ogni suo aspetto. L’unico consiglio che ci teniamo a darvi e di abbinarla con una piattaforma hardware high-end, ma sopratutto con una configurazione di monitor adeguata. Date le prestazioni ottenibili la gratifichiamo con il nostro award Max Performance:

TechArena MAX PERFORMANCE Award

 

Discutine sul Forum: urlLinkSi ringrazia: urlNVIDIASi ringrazia: urlTecno Computer Italia Srl
 

 

Non sono ammessi commenti per questo articolo.

Fan di Facebook

Seguici o condividi su:

Assistenza Tecnica

Archivo mensile 2019


Visualizza gli Archivi completi
▲ torna su Login »

Per qualsiasi informazione si prega di utilizzare la sezione Contatti - Pagina dello Staff.
Nomi e marchi appartengono ai legittimi proprietari e vengono utilizzati per il solo scopo informativo.
Tutti i contenuti pubblicati, salvo diversa indicazione, sono soggetti alla licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Condividi allo stesso modo 3.0 Italia.
Licenza Creative Commons
2011 - TechArena
P.Iva: 02914540980