Review NVIDIA GeForce GTX TITAN: test prestazionali!

 

NVIDIA Geforce GTX TITAN nel dettaglio

NVIDIA ha scelto uno stile elegante ma nello stesso tempo aggressivo, molto simile a quello adottato per la GeForce GTX 690, con cover in alluminio lucente e dotata di finestra trasparente per scorgere internamente il dissipatore. Per il collegamento con la scheda madre sfrutta la connessione PCI-Express 16X di terza generazione (offre un bandwidth sino a 32 GB/s), il comparto di uscite video consiste in due DL-DVI, una HDMI 1.4 e un’ulteriore DisplayPort 1.2, inoltre è garantita la gestione sino a 4 monitor e la visione 3D stereoscopica (con monitor compatibili). Sono supportate le librerie DirectX 11 e tutte le tecnologie NVIDIA adibite al settore desktop e gaming, potendo cosi offrire non solo elevate prestazioni ma anche un intrattenimento ai massimi livelli.

NVIDIA GTX Titan img 1

Quando c’è in gioco così tanta potenza le temperature di esercizio sono un possibile problema da non sottovalutare, a tal proposito NVIDIA ha adottato uno specifico dissipatore ad alte prestazioni. Tale soluzione è basata sulla tecnologia Vapor-Chamber per poter espellere il più velocemente possibile il calore generato dal processore grafico e trasportarlo alle alette dissipanti, queste ultime sono realizzate in alluminio e con dimensioni maggiorate rispetto a quelle tradizionali.

NVIDIA GTX Titan img 2NVIDIA GTX Titan img 3

Il sistema di raffreddamento prevede una ventola a centrifuga posizionata alla destra del processore grafico, tale soluzione vanta una gestione software migliorata, infatti è interfacciata direttamente con la tecnologia NVIDIA GPU Boost 2.0, ciò permetterà di ottimizzare le temperature di funzionamento, le prestazioni e il rumore prodotto.

.NVIDIA GTX Titan 2NVIDIA GTX Titan 1

La GeForce GTX TITAN è una soluzione dedicata quasi esclusivamente all’utenza enthusiast, per cui NVIDIA, oltre all’impiego di componenti elettronici di elevata qualità, ha progettato un PCB che sia all’altezza delle aspettative anche per chi non si accontenta delle frequenze di funzionamento di default e vuole quindi optare per un ulteriore overclock. La circuiteria di alimentazione dedicata alla GPU GK110 prevede l’impiego di 6 fasi di alimentazione mentre ulteriori 2 sono dedicate ai 12 chip di memoria GDDR5.

NVIDIA Geforce TITAN GPU-Z

L’alimentazione supplementare prevede un connettore PCIe 8 e uno PCIe 6 PIN, soluzione sufficiente a garantire circa 300 W (considerando anche i 75 W offerti dallo slot PCI-Express). Inoltre, come si può notare, è predisposta per un terzo connettore a 8 PIN, ciò è probabilmente pensato per facilitare i vari brand nella realizzazione di soluzione custom/potenziate di fabbrica, senza dover riprogettare da capo il PCB. Comunque il TDP ufficiale si attesta a 250 W, per cui anche a tal proposito c’è margine per l’overlcock.NVIDIA GTX Titan img 5

Per chi non fossero sufficienti le prestazioni offerte da una singola GeForce GTX TITAN e quindi vuole raggiungere un livello prestazionale ancor maggiore, questa scheda video supporta la tecnologia NVIDIA SLI sia in modalità a doppia scheda sia con 3 o 4 schede. Quest’ultima configurazione secondo i tecnici NVIDIA raggiunge un livello superiore rispetto anche al Quad SLI di 2 GeForce GTX 690 (da noi precedentemente testate al seguente indirizzo: Review NVIDIA GeForce GTX 690: test prestazionali in singola e Quad SLI) evidenziandosi come l’ipotetica configurazione più prestante per un sistema desktop.

In questi 2 paragrafi abbiamo riassunto le caratteristiche tecniche e software dell’ultima proposta presentata da NVIDIA, ma per chi volesse un approfondimento consigliamo la visione del nostro precedente articolo incentrato su questi fattori: Preview NVIDIA GeForce GTX TITAN: GK110 per il settore desktop enthusiast!. Proseguiamo con la metodologia di test e con l’analisi dei risultati prestazionali.

 

 

 

Non sono ammessi commenti per questo articolo.

Fan di Facebook

Seguici o condividi su:

Assistenza Tecnica

Archivo mensile 2019


Visualizza gli Archivi completi
▲ torna su Login »

Per qualsiasi informazione si prega di utilizzare la sezione Contatti - Pagina dello Staff.
Nomi e marchi appartengono ai legittimi proprietari e vengono utilizzati per il solo scopo informativo.
Tutti i contenuti pubblicati, salvo diversa indicazione, sono soggetti alla licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Condividi allo stesso modo 3.0 Italia.
Licenza Creative Commons
2011 - TechArena
P.Iva: 02914540980