Review NVIDIA GeForce GTX 760: la nuova scheda video gaming, conveniente e veloce!

 

Prosegue l’aggiornamento ed ampliamento del catalogo delle schede video NVIDIA, con il lancio in data odierna della GeForce GTX 760. Basata sul processore grafico Kepler GK104 e su un comparto di memoria ringiovanito, si appresta a rafforzare la competitività del marchio nel segmento mainstream, con particolari doti rivolte agli appassionati di videogiochi. Proseguiamo con la sua analisi tecnica e prestazionale.

A fine maggio NVIDIA ha presentato le GeForce GTX 770 e la GeForce GTX 780, dando vita alla nuova gamma di schede video desktop high-end. Ora si appresta a proseguire l’espansione con un prodotto di fascia inferiore, ma sempre dedicato agli appassionati di gaming. La GeForce GTX 760 nasce dall’esperienza maturata dalla precedente generazione, non sono previste particolari novità ma una serie di ottimizzazioni al fine di offrire un prodotto prestante e competitivo, con prezzi di vendita più aggressivi rispetto a quanto visto fin’ora. Infatti il layout/design della scheda non ha subito variazioni, permettendo ai tecnici NVIDIA di risparmiare sulla progettazione per concentrarsi su altri aspetti funzionali.

NVIDIA Geforce GTX 760 img 2

A livello tecnico la GeForce GTX 760 sfrutta il processore grafico Kepler GK104, ormai possiamo affermare che si tratta della soluzione maggiormente utilizzata ed apprezzata da questa azienda, in quanto è possibile offrirlo in più varianti in base al segmento a cui punta il prodotto. La specifica versione scelta per la nuova scheda video non era fin’ora mai stata utilizzata, infatti è stato “castrato” del 25%, dalle originali 128 Unità di Texture ne vengono abilitate 96, taglio che comporta un totale di 1152 Cuda Core (rispetto ai 1536 totali, disponibili, ad esempio, sulla GTX 680 e GTX 770). Tali valori si vanno a posizionare a metà strada tra le specifiche del GK106 (sfruttato dalla GTX 660) e dalla precedente variante del GK104 dedicato alla GTX 660 TI.

NVIDIA Geforce GTX 760 Block Diagram

Rappresentazione del Die della GPU GK104 (abbiamo sbarrato la parte disattivata sulla Geforce GTX 760)

In realtà però, rispetto alla precedente generazione, la nuova GeForce GTX 760 è in vantaggio su altri aspetti tecnici, in primo luogo dispone di un Bus a 256 Bit, ciò in combinazione con i moduli GDDR5 operanti a 1500 MHz, assicura una Bandwidth di 192.3 GB/s, oltre il 30% superiore rispetto a quanto offerto dalle varianti GTX 660/660 TI (che utilizzano un Bus a 192 Bit). Nella seguente tabella abbiamo riassunto le principali caratteristiche della NVIDIA GeForce GTX 760 confrontate con le attuali schede video NVIDIA di ultima generazione, basate sull’architettura Kepler e realizzate con processo produttivo a 28 nm:

   GTX 660  GTX 660 Ti GTX 760  GTX 770 GTX 780
Processo 28 nm 28 nm 28 nm 28 nm 28 nm
Potenza di calcolo / / 3.2 TFlops 4.0 TFlops 
Transistor 2.54 miliardi 3.54 miliardi 3.54 miliardi 3.54 miliardi 7.1 miliardi
Dimensione Die 221 mm2 294 mm2 294 mm2 294 mm2 551 mm2
ROPs 24 32 32 32 48
Unità Texture 80 112 96 128 192
Stream/Cuda Core 960 1344 1152 1536 2304
Frequenza Core 980 MHz 915 MHz 980 MHz 1046 MHz 863 MHz
Frequenza Memoria 1502 MHz 1502 MHz 1502 MHz 1750 MHz 1502 MHz
Interfaccia Memoria 192 Bit 192 Bit 256 Bit 256 Bit 384 Bit
Capacità Memoria 2 GB 2 GB 2/4 GB 2/4 GB 3 GB
Bandwidth 144.2 GB/s 144.2 GB/s 192.3 GB/s 224 GB/s 288 GB/s
Consumo (TDP) 140 W 150 W 170 W 230 W 250 W

Inoltre anche la frequenza del Core ha ottenuto un aumento, oltre al fatto che è stata implementata al livello del Bios/software la seconda generazione della tecnologia GPU Boost. Nel dettaglio, la frequenza base si attesta a 980 MHz, 1033 MHz per il valore “Boost” e infine, in base al monitoraggio in tempo reale delle temperature di funzionamento e dei consumi, la scheda potrà raggiungere automaticamente frequenze ancor superiori in piena sicurezza. Di seguito il report del software GPU-Z:

NVIDIA Geforce GTX 760 GPU-Z

Per quanto concerne il comparto memoria è prevista la variante base con una capacità di 2 GB, inoltre come accaduto con la GeForce GTX 770, i tecnici NVIDIA assicurano il supporto anche ad eventuali varianti da 4 GB (a discrezione dei brand) basate sul layout ufficiale.

Geforce GTX lineup

Con l’introduzione della GeForce GTX 760, nell’attuale lineup NVIDIA uscirà di scena la GeForce GTX 660 Ti, invece, per il momento non sono previste variazioni nella fascia inferiore, quindi le proposta basate sui processori grafici Kepler GK106 e GK107 rimarranno in commercio. Proseguiamo con l’analisi dettagliata di un sample basato sul design reference.

 



 

 

Non sono ammessi commenti per questo articolo.

Fan di Facebook

Seguici o condividi su:

Assistenza Tecnica

Archivo mensile 2019


Visualizza gli Archivi completi
▲ torna su Login »

Per qualsiasi informazione si prega di utilizzare la sezione Contatti - Pagina dello Staff.
Nomi e marchi appartengono ai legittimi proprietari e vengono utilizzati per il solo scopo informativo.
Tutti i contenuti pubblicati, salvo diversa indicazione, sono soggetti alla licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Condividi allo stesso modo 3.0 Italia.
Licenza Creative Commons
2011 - TechArena
P.Iva: 02914540980