Review WD Black² Dual Drive: lo storage definitivo per i notebook!

 

Considerazioni finali

Concettualmente il WD Black2 è un prodotto molto interessante, da un certo punto di vista è sorprendente come non sia stato progettato prima, in quanto disporre di alte prestazioni pur senza tralasciare lo spazio per i propri dati è proprio quello che l’utenza più esigente ricerca. La combinazione di un SSD da 120 GB e un Hard Disk da 1 TB è stata una scelta bilanciata verso i sistemi portatili di fascia alta, probabilmente anche una variante con SSD ridotto a 60 GB sarebbe stata apprezzata, soprattutto per ridurre il prezzo finale.

Le prestazioni generali non deludono, anche se bisogna fare alcune precisazioni. Il modulo a stato solido può offrire performance anche 20 volte superiori rispetto a quello meccanico, però rispetto ad un tradizionale SSD di ultima generazione i risultati sono ancora distanti, soprattutto in scrittura dove ha evidenziato i suoi limiti. Il confezionamento è di ottimo livello, con una buona cura dei dettagli e con vari accessori in dotazione (in particolare l’utile adattatore/dock USB). Infine ricordiamo che WD garantisce il Dual Drive Black2 con una garanzia di ben 5 anni, quindi al livello dei migliori SSD in commercio. 

Il prezzo di lancio si attesta a 299$, attualmente in Italia lo si può reperire online su vari rivenditori ufficiali ad un prezzo di circa 280/300 euro Iva inclusa. Se si considera che un SSD da 120 GB lo si può trovare a cifre inferiori ai 100 euro e per un Hard Disk 2,5″ da 1 TB ne bastano anche 65/70 euro, è evidente che se disponete di 2 vani per lo storage è decisamente conveniente optare per le singole unità avendo inoltre maggiori scelte. Il prezzo è elevato per una serie di motivi, in primis essendo il primo dispositivo di questo genere, l’azienda ha sicuramente investito un’importante cifra sulla fase di progettazione che dovrà recuperare con la vendita. Inoltre la mancanza di prodotti concorrenti ha probabilmente inciso ulteriormente.

WD Black² Dual Drive img finale

Il WD Black2 ha senso se disponete di un notebook high-end da 13/15″, con un solo vano da 2,5″ sfruttato da un tradizionale Hard Disk. In questa situazione il suo upgrade può offrire l’aumento prestazionale classico delle unità SSD, senza tralasciare lo spazio a disposizione. Va detto, che alcuni utenti con lo stesso budget potrebbero preferire optare un SSD da 480/500 GB, in tal caso anche se la capacità è dimezzata si potrà godere di massime performance su tutta la sua capacità.

A nostro avviso, l’elevato prezzo è proprio la caratteristica che potrebbe limitare la sua diffusione, inoltre anche l’attuale disponibilità in un solo modello non aiuta. Probabilmente in futuro verranno introdotti nuovi tagli, migliorate ulteriormente le performance del modulo SSD e rifiniti ulteriori aspetti. Il concetto alla base dell’unità WD Dual Drive Black2 ci è piaciuto e crediamo che abbia un buon potenziale, ma dovrà essere ulteriormente elaborato per adattarsi ad una maggior fetta di utenza.

TechArena non premia solo i prodotti più veloci sul mercato o quelli dal miglior rapporto prezzo/prestazioni, ci teniamo a congratularci anche con le aziende che apportano novità e prodotti interessanti sul mercato. A tal proposito assegniamo all’unità WD Black2 Dual Drive l’award Best Innovation:

Best Innovation TechArena



Si ringrazia: urlWDSi ringrazia: urlTecno Computer Italia
 

 

Non sono ammessi commenti per questo articolo.

Fan di Facebook

Seguici o condividi su:

Assistenza Tecnica

▲ torna su Login »

Per qualsiasi informazione si prega di utilizzare la sezione Contatti - Pagina dello Staff.
Nomi e marchi appartengono ai legittimi proprietari e vengono utilizzati per il solo scopo informativo.
Tutti i contenuti pubblicati, salvo diversa indicazione, sono soggetti alla licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Condividi allo stesso modo 3.0 Italia.
Licenza Creative Commons
2011 - TechArena
P.Iva: 02914540980